lunedì 30 settembre 2019

Le recensioni di Vanessa: "Intoccabili" di Cecy Robson


ora tocca a Vanessa parlarci di una delle sue ultime letture. Come avrà trovato il secondo capitolo della serie "Shattered Past" di Cecy Robson, pubblicata a inizio settembre da Quixote edizioni? scopriamolo insieme!

Titolo: Intoccabili

Autore: Cecy Robson

Serie: Shattered Past #2

Genere: Contemporaneo

Prezzo: €4,99 ebook

Data di pubblicazione: 6 settembre 2019


Sinossi

Ogni singolo ricordo che Lety Tres Santos conserva della propria infanzia si accompagna a una cicatrice, alcune emotive, altre fisiche. Suo padre è un tossicodipendente violento e sua madre non fa nulla per ostacolare il suo carattere distruttivo. Il college offre a Lety la possibilità di ricominciare da zero…finché suo padre non trova il modo per rovinare anche quell’occasione. Adesso, dopo aver perso la borsa di studio all’inizio del penultimo anno, Lety deve trovare il modo di rimanere a scuola, pagare la retta e ignorare i sussurri maligni che la seguono. E intende farlo senza l’aiuto di Brody Quaid.

Brody è una star del lacrosse, uno studente con la media perfetta, e ha perso la testa per la bellissima e appassionata Lety, quando era una matricola. La loro relazione, però, è andata in fumo, poiché il ragazzo non è riuscito a fare breccia nella corazza in cui lei ha nascosto il proprio cuore. Ora che Lety è invischiata più che mai nel proprio dolore, Brody si sforza per conquistarla di nuovo e fare in modo che creda all’amore vero e all’unione sincera. Questo, però, significa rivelare segreti seppelliti nel suo stesso passato, e fidarsi di qualcun altro più di quanto abbia mai osato fare.




Recensione

Disastri il libro di cui vi parlo oggi è “Intoccabili” di Cecy Robson, secondo volume della Shattered Past Serie. Lety Tres Santos e Brody Quaid li abbiamo già conosciuti nel libro precedente che narra la storia di Teo Tres Santos, fratello di lei.
Nel primo volume li abbiamo intravisti sullo sfondo. Abbiamo avuto un assaggio di come si sono conosciuti, di come si sono innamorati e infine allontanati. In questo libro li ritroviamo esattamente dove li avevamo lasciati.
Separati.

Lety non ha una vita facile, il suo passato è pieno di cicatrici e brutti ricordi, di lotte continue per la sopravvivenza, di paura e sofferenza. Crescere cosi l’ha segnata profondamente, nonostante abbia avuto ed abbia tuttora l’amore di suo fratello e sua sorella, Lety non vuole fare affidamento su nessuno, sa che affidarsi a qualcun altro può causare solo dolore. Per questo, e perché crede fortemente di non essere la ragazza giusta per lui, Lety allontana Brody. Lui è un ragazzo di buona famiglia, un giocatore di lacrosse, uno studente modello, di certo non ha bisogno di immischiarsi con la vita di una ragazza come lei.
Peccato che Lety non abbia fatto i conti proprio con quel ragazzo che si è preso una cotta per lei.

Per Brody Quaid non esiste altro che la ragazza che gli ha rubato il cuore sin dal primo anno di college. Non ha mai avuto importanza da che famiglia venisse Lety, né il suo passato burrascoso, nonostante questo torni prepotentemente nella vita di lei per intralciare il suo futuro. Lui vorrei solo stare con la ragazza che ama, e ha tutte le intenzioni di abbattere il muro che circonda il suo cuore. Riusciranno due ragazzi così diversi a trovare il modo di superare le loro diversità? Di trovare un po’ di felicità e vivere una vita degna di questo nome, nonostante le mille avversità?
Se vi ho messo un po’ di curiosità non vi resta che leggere “Intoccabili”.

Disastri, Lety e Brody sono due personaggi che vi conquisteranno. Nel corso della lettura più volte mi sono connessa alle paure di Lety, alla voglia di rivalsa che ha nei confronti di parte della sua famiglia e mi sono sciolta per il modo di fare di Brody, per la sua insistenza nel riconquistare la ragazza che ama nonostante lei lo tenga lontano. Lety e Brody non sono solo quello che si intravede nel libro precedente o nella mia recensione; sono due ragazzi con un carattere forte, determinati ma anche molto fragili, che trovano la forza l’una nell’altro. Ammetto però che per il primo 30 % non mi aveva colpito molto, forse perché non si vede molto di più rispetto a quello che già sapevamo da “Imperfetti”, ma per fortuna dopo la storia ha ingranato ed è andata spedita verso la fine, nonostante qualche brusca frenata.
Un esempio? Le scene di sesso. L’autrice nel descrivere quei momenti intimi un po’ si perdeva; partiva bene, con descrizioni accurate e coinvolgenti, per poi troncarle a metà facendole sfumare in modo da non renderti più chiara bene la sequenza degli avvenimenti. E’ come se una volta ingranata la prima non sapesse più passare alla marcia successiva.
Tolte queste scene e un finale per me troppo frettoloso e poco chiaro, è una storia con cui passare un piacevole pomeriggio.
Resto in attesa del terzo volume della serie che mi stuzzica tanto!!



Nessun commento:

Posta un commento