venerdì 20 settembre 2019

Le recensioni di MaPi: "Orgoglio e pregiudizio bookclub" di Georgia Hill


La nostra MaPi apre questo venerdì parlandoci di un romanzo edito Newton Compton Editori: Orgoglio e pregiudizio bookclub di Georgia Hill.

Titolo: Orgoglio e pregiudizio bookclub

Autore: Georgia Hill

In uscita il: 29 agosto 2019

Prezzo: € 9,90


Sinossi

Tash ha una vita perfetta, è un’agente immobiliare di successo e ha un fidanzato adorabile. Le cose per lei sembrano andare davvero a gonfie vele, ma è davvero tutto oro quello che luccica? Emma ha una passione per la lettura. Iniziare a frequentare un corso di letteratura potrebbe aprirle nuovi orizzonti e mettere in discussione le sue scelte. E poi c’è Amy, che gestisce una piccola libreria. È un’inguaribile romantica che, nonostante un cuore spezzato, si ostina a credere ancora nel vero amore. Tash, Emma e Amy non potrebbero essere più diverse, ma i loro destini sono destinati a intrecciarsi quando si uniscono a un club letterario che si tiene ogni settimana in una caffetteria. Tra deliziose torte e indimenticabili letture, per loro sta per cominciare un anno ricco di colpi di scena. Perché tra classici, thriller e storie d’amore, la vita è sempre l’avventura più inaspettata.




Recensione

Partiamo dal presupposto che il libro mia sia piaciuto.
Si parla di tre storie incatenate tra loro.

Tash, agente immobiliare, da piccola, ha dovuto lottare contro il bullismo adolescenziale nei suoi confronti, dal momento che i suoi “chiletti” non passavano inosservati. Ormai donna, sembra aver trovato la felicità accanto ad un uomo, Adrian. Pian piano quella contentezza si trasformerà in abitudine e infine in passività; Tash non è più se stessa e non si accorge che l’uomo che ha ritenuto l’amore della sua vita, alla fine, si dimostra BIIIIP. Quanto è difficile mettere da parte l’ORGOGLIO. Per fortuna c’è Kit che riesce a BIIIIIIIP.

Emma, agente immobiliare che lavora con Tash, una mangiona, golosa fino alle ossa, innamorata di Ollie, un bestione che passa il suo tempo libero a fare volontariato. La giovane Emma è insoddisfatta, le manca qualcosa che crede di aver ritrovato frequentando un corso di letteratura inglese.
Chaucer - Shakespeare diventano i suoi nuovi amici e perde interesse per ciò che fa il suo uomo. Ha persino ripensamenti sull’amore che prova verso il suo personaggio preferito: Poldark. A tutto ciò si aggiungono le abilità del suo professore di letteratura, che riesce ad abbindolarla come una allodola. Per fortuna Emma si mostra una ragazza con la testa sulle spalle e… BIIIIP. Capisce che non sopporta gli uomini che mangiano a colazione pane e PREGIUDIZI.

Terza e ultima storia: Amy, una ragazza dolce, capelli ricci biondi, occhi chiari, una bambola. Il suo unico errore è stato quello di innamorarsi perdutamente di un ragazzo che l'ha abbandonata all'altare. La madre dà la colpa ai suoi chili. Che madre! Da quel momento la sua vita sembra scivolarle vie dalle mani. La sua forza risulta essere la sua libreria, il suo nido, che la distrae dai suoi problemi, tra cui il rapporto con la madre, divorziata dal padre di Amy. Grazie al suo rifugio, riuscirà a riaprire il cuore e farci entrare gente, tra cui Patrick, un irlandese, di cui è follemente innamorata.

Le tre vicende hanno un punto in comune: il BOOKCLUB.
Amy ha creato un evento al quale partecipa quasi tutta la città e durante il quale non si parla solo di libri ma si stringono quelle che possono essere chiamate vere Amicizie.

Una bella scrittura, fluida e facilmente leggibile.
Una storia di amicizie, di legami amorosi, di amore per i cani, di rapporti con i genitori.
Uniche due pecche: credo che 100 capitoli siano un tantino esagerati e… peccato per i tanti refusi!
Nonostante ciò, brava Georgia Hill, il tuo libro merita.



Nessun commento:

Posta un commento