giovedì 1 agosto 2019

Segnalazioni case editrici: riepilogo settimanale


Ecco altre segnalazioni del mondo delle  case editrici!

  • Triskell Edizioni
Titolo: A qualcuno piace in… kilt

Serie: Under the kilt #2

Autrice: Giuditta Ross

Genere: Contemporaneo

Collana: romance

Prezzo:  € 5,99


Sinossi

Il destino può giocare davvero brutti scherzi. Un momento hai il mondo in mano e quello successivo vuoi solo trovare un angolo nascosto in cui leccarti le ferite. Lo sa bene Rowan O’Kinley, così come sa che ci sono perdite con cui sembra impossibile venire a patti tanto che l’unica soluzione sembra essere scappare lontano da quel dolore e lasciare dietro di sé ogni cosa che possa ricordartelo. Anche le persone che si amano di più.


Quando un tragico incidente si porta via per sempre il suo migliore amico, Eric McAvoy sa che il buco nella sua anima non si ricucirà mai. Quello a cui non è preparato è perdere anche l’altra metà del suo cuore. Lei se n’è andata, distrutta da un dolore capace di annientare qualsiasi altra cosa. Ora è tornata e lui non le permetterà di lasciarlo mai più.

  • Dark Love
Titolo: Ricco, stronzo e tatuato

Autore: Ema Oqu

Genere: New Adult

Prezzo: € 2,99

Data di uscita: 31 Luglio


Sinossi

“Alex è sempre con me. Sulle mie labbra sono tatuate le sue.”

Lei è appena tornata dall’Italia. Lui non si è mai mosso dal Bronx. Il loro sarà odio a prima vista e questo ferirà Clara molto più di quanto sarà disposta ad ammettere. Nonostante lui sia il figlio dei padroni e lei la figlia dei domestici, la loro infanzia è disseminata di ricordi felici e spensierati, ora invece Alex, non sembra disposto a condividere più nulla con Clara. Eppure non riesce a starle lontano, non riesce a liberarsi dei suoi occhi puliti e della sua faccia d’angelo. Tra segreti, omissioni, feste universitarie, baci che tolgono il respiro e litigate epiche, Clara ed Alex dovranno fare i conti con il loro passato, per scoprire forse di appartenere ancora l’uno all’altra.
Restare vicini sembra impossibile, stare lontani è anche peggio. Quello che li lega riuscirà ad essere più forte di ogni altra cosa? Ci sono occhi che puoi solo amare perché, nonostante tutto, dentro ci vedi anche un pezzo di te. 

  • goWare
Titolo: L'oro dei pezzenti

Autore: Carlo Ruggiero

Prezzo: digitale € 6,99 | Edizione a stampa € 14,99


Sinossi

È una torrida estate a Castelsasso, paesino di poche anime sotto lo sguardo imponente dei Monti Aurunci. Tra il bianco accecante delle polveri di marmo, viene trovato il corpo del più ricco tra tutti i cavatori.
Le indagini spettano al commissario Luigi Santanna, che viene dal Nord ma è originario del posto. E per Salvatore “Zi’ Tore” Colasecca, insegnante in pensione con l’ossessione di registrare la vita dei compaesani sui suoi taccuini, il commissario resta “Giggetto”, figlio scavezzacollo di un vecchio amico che ha lasciato la terra d’origine. Ma l’omicidio sarà la caduta di un sassolino che dà inizio a una valanga e porterà la curiosa coppia a fare i conti col passato.
Tra un’indagine e l’altra, pane fatto in casa, piatti di fagioli cotti al camino e feste di estrema e sanguinosa tradizione. Perché la corruzione cresce bene nelle terre consumate dal sole e dall’abbandono del mondo.

  • Historica
Titolo: La bolla d'aria

Autore: Marco Villani


Sinossi

La bolla d’aria è una metafora di un percorso narrativo che sembra incompiuto. Il travaglio interiore vissuto dal protagonista con cinica e disincantata consapevolezza pare spesso sfumare per lasciare spazio alla vitalità dei luoghi intrisi di tradizioni e leggende di frontiera. Ogni storia è collegata a un filo conduttore che alterna disordinatamente presente e passato. Finzione e realtà si fondono generando microcosmi che si autoalimentano. Tutto vive in una bolla d’aria, inconsistente rappresentazione di trascorsi che si dipanano sullo sfondo di una Tunisia giovane e aspra, in bilico tra islam e sogno europeo. Koubet el haoua è la materializzazione delle debolezze e delle analisi introspettive del protagonista e della sua visione del mondo; delle paure che stentano a emergere rimanendo prigioniere di un “io” costruito per la fobia di disperdere le esperienze, per la difficoltà di aprirsi alla propria vera natura e rivelarsi.

  • Policromia
Titolo: Le acque del sonno eterno

Autore: Maria Cristina Pizzuto

Genere: Narrativa

Prezzo: digitale 2,99 euro - cartacea 14,00 euro

Data di uscita: 17 luglio 2019


Sinossi

Sara, rimasta orfana a causa di un incidente, è costretta ad andare a vivere al castello del suo austero
zio Alberto, in una cittadina chiamata Pomlete.
Al suo arrivo è accolta con estrema freddezza ma,
con il passare dei giorni, fa amicizia con Marta, la
cuoca, e con Erika, la moglie defuntadello zio.
Saranno proprio lo spirito di Erika e la pazienza di
Sara a sciogliere il cuore arido e indurito di Alberto,
trasformandolo in una persona cordiale e amabile.
Nonostante i ripetuti moniti di Erika di stare
lontana dall’acqua, Sara deciderà di trasferirsi in
un paesino nei pressi di una diga, dove troverà la
sua indipendenza e l’amore al fianco di Francesco,
fino al fatidico giorno in cui la diga riverserà le
sue acque sul centro abitato, trasformando le loro
vite per sempre...

Questo racconto vuole ricordare il disastro provocato dalla rottura della diga del Vajont, che in una
sola notte ha causato mille e novecento morti.
Tragedia che poteva essere evitata e che ha causato
danni all’ambiente e alle persone, devastando un intero paese.
Sebbene la narrazione sia puramente fantastica,
vuole mettere in risalto come vite diverse vengano
spezzate in poco tempo, per motivi futili e prese di
posizione politico-economiche

1 commento: