Le recensioni di Yaya: "Voci dall'ombra" di Malia Delrai


Recensione a cura di Yaya per "Voce dall'ombra" di Malia Delrai. Scopriamo la sua opinione per il primo volume della serie Essenze.

Titolo: Voce dall'ombra

Serie: Essenze Vol. 1

Autore: Malia Delrai

Edizione: self publishing

Prezzo: € 2,99

Genere: romanzo rosa

Data di pubblicazione: 18 novembre 2018


Sinossi

Quindi era vero. Non era stato il frutto di una fantasia malata, né di un pazzo che aveva provato a fare il ricattatore conoscendo la mia situazione.
Avevo un benefattore.
Che era un ricattatore.
Che mi aveva fatto provare il primo orgasmo della mia vita.
E che si chiamava Efrem Rossini.

Luce non può ribellarsi, deve fare una scelta: la vita che ha sempre conosciuto oppure un futuro incerto. La sua esistenza da ventenne spensierata sta finendo, si trova infatti divisa tra la ragione e l’irrazionale desiderio per un uomo attraente che l’ha ricattata.
Efrem Rossini si è preso cura di lei da quando ha sedici anni, ma ora la vuole e non fermerà il suo desiderio di averla, nonostante le richieste della ragazza di chiarire la sua posizione. Lui è l’uomo dall’ombra, la voce che la eccita e che la porta a fare scelte sbagliate, guidata dal desiderio sessuale.
Riuscirà a negargli ciò che tanto brama?




Recensione

C’era qualcosa di spaventoso in quell’uomo
e io non sapevo più come farne a meno.

Quell’uomo era davvero fuori da ogni logica e io non sarei stata da meno,
se mi fossi impegnata a inseguire la sua follia.

Mi è piaciuto molto leggere questo libro, tante e contrastanti sono le sensazioni che ha suscitato in me.

Luce è una giovane ragazza rimasta orfana di entrambi i genitori, che vive in un appartamento del teatro in cui lavora insieme a Laura, la quale riveste per lei il ruolo di amica, madre e sorella maggiore.
Infondo è ancora una ragazzina ingenua che si ritrova ad affrontare qualcosa di più grande di lei, ma il suo coraggio e la sua determinazione ve la farà apprezzare, Queste difficoltà la renderanno una donna forte, una donna che metterà in gioco il suo cuore non sapendo però realmente a cosa andrà incontro.
Si ritrova così a soccombere ad un ricatto e se non soggiacerà alle attenzioni di un uomo misterioso perderà le poche sicurezze che ha, ovvero la sua casa ed il suo lavoro, così quello che inizialmente Luce considera una costrizione diventa invece qualcosa che la coinvolge, la attrae, e la seduce.

Quell’uomo misterioso, quella “voce dall’ombra” che la pretende, la reclama, la possiede diventa per lei qualcosa a cui non vuole assolutamente rinunciare. È lei infatti con il passare del tempo ad aspettare impazientemente quegli incontri, li desidera, li anela, contro ogni razionalità e giudizio.
L’uomo la possiede rigorosamente al buio, le si rivolge con voce roca e sensuale, le fa capire di averla tanto desiderata, è rude, quasi brutale, appassionato.

Ma non c’è solo questo elemento a destabilizzare questa giovane ed inesperta ragazza perché ben presto scoprirà che l’uomo che la ricatta è lo stesso uomo che l’ha salvata dalla solitudine e dalla strada.
Ma quindi perché Efrem Rossini la ricatta?

Lei è un uomo perverso.
La perversione è una forma di passione.
La passione è una forma di interesse.
E tu mi interessi.

Efrem Rossini vi conquisterà con il suo magnetismo, la sua storia fatta di luce e ombra che solo se leggerete il libro scoprirete e inoltre sono sicura che vi entrerà nel sangue perché è un uomo ambiguo, non riuscirete mai a capire quale versione avrete davanti nel momento della lettura.
La storia sarà perciò un continuo alternarsi tra il senso e la voglia di protezione per Luce, e il suo essere freddo e distaccato, lontano anni luce, irraggiungibile.
Lui è un soggetto dominante, sempre sexy da far paura, che sa esattamente però cosa vuole. Se a questo punto vi state chiedendo cos’è che vuole, beh lo scoprirete solo leggendo questa bellissima storia.

Io ne sono rimasta affascinata, Efrem è una figura carismatica, e profonda, che mi ha conquistato, la bravura dell’autrice è stata nel fatto che è riuscita a svelare poco e niente di questa figura così emblematica e importante per la storia.
Sono sincera non vedo l’ora di leggere il seguito, intanto però vi auguro una buona lettura mie care disaster.


Commenti

  1. Che bello! Grazie, è così strano sapere che qualcuno legge ancora qualcosa di mio. Sono davvero onorata. Oggi giornata felice!

    RispondiElimina

Posta un commento