venerdì 9 agosto 2019

Le recensioni di Mapi: "Crazy love" di Laurelin Paige


Sarà piaciuta alla nostra Mapi la sua ultima lettura? Ecco cosa ne pensa di "Crazy Love", romance uscito questa estate con Newton Compton Editori, di Laurelin Paige.

Titolo: Crazy love

Autore: Laurelin Paige

Editore: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 16 luglio 2019

Prezzo: € 2,99


Sinossi

Cosa succede se un’attrice di Hollywood rischia di farsi rovinare la reputazione da una rockstar senza inibizioni? 
Natalia Lowen è la ragazza d’oro di Hollywood, l’attrice che ha conquistato l’amore di infinite schiere di fan in tutto il mondo. Tutti la adorano. L’immagine che si è faticosamente costruita è quella della ragazza umile e gentile, lontana dagli scandali che coinvolgono le altre celebrità. Ma una notte, durante una serata in un locale esclusivo, Nick Ryder entra nella sua vita. Lui è una rockstar controversa, che vive al limite e sa bene quello che vuole. Nell’istante esatto in cui i loro occhi si incontrano, volano scintille. E Natalia sente un’attrazione che non aveva mai provato, che la sconvolge. Non ha nessuna intenzione, infatti, di rovinare la sua vita perfetta. Nick è più giovane di lei di parecchi anni e, come se non bastasse, ha una pessima reputazione. Rappresenta tutto ciò da cui deve stare alla larga se non vuole rovinare la sua promettente carriera. E allora come mai non riesce a smettere di pensare al loro incontro?





Recensione

Il mio rapporto con Crazy Love è stato molto strano. Ho iniziato a leggere il libro in un momento in cui non avevo molto tempo nemmeno per respirare; però ho riscontrato il fatto che nonostante non potessi leggere, ero già arrivata, inconsapevolmente, ad un buon punto. Ho pensato: “Caspita! La Paige ha uno scrittura che si fa leggere da sola”.
Studiavo e pensavo al libro. Lavoravo e pensavo al libro.
Per fortuna sono in ferie adesso – sia dal lavoro che dallo studio. Ho finito di leggere “Crazy Love” in un pomeriggio. L’ho divorato praticamente.
Però… c’è sempre un però per le cose apparentemente belle.

Il libro è diviso in due parti: la prima parte, nonostante all’inizio possa sembrare accattivante – i due si incontrano e non fanno altro che “scopare”, in tutti i modi e in tutti i luoghi - dopo aver letto i primi capitoli un po’ scoccia; la seconda parte, invece, è stata più bella perché si sono alternate scene di sesso sfrenato a momenti in cui i nostri due protagonisti si sono confidati e conosciuti anche fuori dalle lenzuola.
A proposito dei due personaggi, la loro descrizione è stata ben scritta; Nick Ryder, ventitreenne, cantante dei Ryder Brothers, rockstar che manda in visibilio le folle e Natalia Lowen, attrice trentaseienne, la fidanzatina d’America, come la definiscono i giornali, gambe lunghe, corpo tonico e sodo, ha paura di buttarsi  in questa nuova avventura… perché lei è stata… e quindi… però…

La loro relazione inizia come un gioco, solo come sesso occasionale, stipulato da un accordo, ma come tutte le storie iniziate in questo modo, si sa come vanno a finire. Lei si trasforma in adolescente e non smette di sorridere come una ebete quando lui le manda un messaggio, che sia spinto, dolce o romantico.

Non sono pentita di aver letto “Crazy love” ma non è scattata la scintilla.
Quasi nessun refuso, scrittura fluida, una brava Laurelin Paige, ma mi aspettavo di meglio.



Nessun commento:

Posta un commento