mercoledì 24 luglio 2019

Review Party: "L'amarillion" di Morgan Fairy


Review party. La nostra Viola torna a parlarci della serie fantasy di Morgan Fairy.
Ecco la sua recensione a "L'Amarillion Vol. 2"

Titolo: L'Amarillion Vol. 2

Autore: Morgan Fairy

Editore: Self publishing

Genere: Fantasy

Data di pubblicazione: 18 luglio 2019

Prezzo: 0.99 € ebook


Sinossi

L’epica e vittoriosa battaglia nella fortezza di Kaer-Dun che ha permesso a Ivain, legittimo erede del Regno Dardanide, di recuperare la “Gemma Celeste”, sembra aver eliminato tutti gli ostacoli per la riconquista del trono. Tuttavia le Forze del Male non sono annientate. La loro arma segreta è l’Amarillion, dal potere immenso e devastante. Arcani sortilegi e forze oscure congiurano contro di lui. Ivain deve affrontare il momento più buio della sua esistenza e conoscere l’amaro sapore della disfatta, poiché il nemico che gli si oppone incarna l’essenza del Male e la sua magia non ha limiti.

Il secondo libro del Ciclo Dardanide, pubblicato nella Fantacollana Nord nel 2002 con il titolo Il Sigillo Nero, riprende la vicenda di Ivain e la sua lotta per la riconquista del trono, narrate ne L’ultimo Regno Oscuro (2019). Una storia più travagliata e drammatica della precedente, ma ancora più ricca di avventure ed eroiche imprese che lo vedono protagonista. La sua è una lotta senza tregua contro un nemico determinato a distruggerlo, ma neppure quando tutto sembra perduto Ivain è disposto ad arrendersi.

*Anche questo secondo capitolo, revisionato e con il nuovo titolo L’Amarillion, è riproposto in digitale e in veste grafica rinnovata. E per scoprire se Ivain, alla fine, riuscirà a riconquistare il proprio regno occorrerà attendere il terzo e conclusivo libro del Ciclo dal titolo La corona del destino, di prossima pubblicazione.




Recensione

Oggi vi parlo del secondo capitolo della saga fantasy di Morgan Fairy. Ritroviamo la maggior parte dei personaggi del primo capitolo, qualcuno nuovo, qualcuno accantonato nel primo e rimarrete anche un pò sorprese della presenza di qualcun altro.

La storia si ingarbuglia grazie al sigillo nero, altra pietra come quella Celeste che permette al principe Ivain di amplificare i suoi naturali poteri, e al demone dai poteri immensi che si vuole inpradronire di tutto ciò che lo circonda e ovviamente si serve di un nostro caro personaggio per farlo.
Ivain è lontano dal regno e dopo due anni di assenza decide di tornare per rivendicare ciò che è suo per diritto di nascita. Ma sceglie di tornare con solo due uomini e, più si avvicina a Redhae, più i suoi poteri si indeboliscono.

Ovviamente nulla gli sarà facile, anzi, ma la sua caparbietà e la sua risolutezza nel voler ottenere un risultato in suo favore lo porteranno a non mollare mai, neanche quando tutto sembra perduto con la speranza di trovare l'Amarillion, pietra che possa eliminanare il sigillo nero.

Questo secondo capitolo proprio per la sua ingarbugliatezza mi ha incuriosita più del primo, ed è ciò che più mi ha colpita dato che mi ha sorpresa per la scelta dei vari colpi di scena che mi son trovata davanti. Ribadisco ciò che ho detto per il primo capitolo per quel che riguarda l'arrendevolezza dei personaggi appena terminato un dialogo, e devo indicare che nel file fornito come definitivo ho riscontrato qualche problema con le lettere L e T.. a volte confuse una per l'altra. Resto comunque curiosa di sapere se Ivain raggiungerà finalmente il suo obiettivo e di sperare in un "e vissero felici e contenti" dato che l'autrice tende a eliminare personaggi marginali e non con un battito di ciglia neanche fosse Thanos e il suo schioccare le dita.


Nessun commento:

Posta un commento