martedì 23 luglio 2019

Le recensioni di Yaya: "Il Negoziatore" di Sam P. Miller


Ultima recensione per oggi. Tocca a Yaya parlarci della sua ultima lettura. Ecco la sua opinione per "Il Negoziatore" di Sam P. Miller.

Titolo: Il Negoziatore

Autore: Sam P. Miller

Edizione: self publishing

Prezzo: € 2.99

Genere: romanzo rosa

Data di pubblicazione: 21 giugno 2019


Sinossi

Il tenente Shayne Foster è un sopravvissuto.
Un uomo che ha fatto del dolore un compagno di vita e dei suoi demoni uno scudo. Occhi scuri, sguardo cupo e un cuore blindato.
Johanna O’reilly è una tentazione pericolosa. Una presenza ingombrante, eppure impossibile da ignorare.
Due mondi complessi, diversi, in conflitto, ma destinati a incontrarsi.
Dimenticare il passato sembra impensabile, ricominciare daccapo impossibile, ma se la vita decide di darti una seconda possibilità, anche il dolore più forte può scemare e i ricordi più dolorosi sbiadire.
Un cuore, anche se indurito, può essere aggiustato.

“Era riuscita, con una tenacia indescrivibile, a farsi strada tra decine di lucchetti e serrature. Aveva affrontato trincee e sbarramenti degni di una fortezza d’altri tempi pur di raggiungermi.
Lo aveva fatto a passi così piccoli da sembrare inesistenti, eppure la distanza che aveva coperto era considerevole…
Lei mi era arrivata al cuore”.




Recensione

Quando perdi l’amore della tua vita tutto diventa nero, difficile, non riesci a trovare una via d’uscita se non quella di chiuderti in te stesso, rifiutando ciò che la vita ha da offrirti. Certi dolori sono così grandi e forti da farti mancare la terra sotto i piedi.

“Quel corridoio non mi era mai sembrato così stretto, asfittico. Troppa gente, troppi sguardi bassi che mi seguivano e un vociare silenzioso che potevo leggere nelle espressioni contrite. Non ero più uno di loro. Era finita. Era finito tutto.”

Il tenente Shayne Foster lo sa bene, è infatti un sopravvissuto.
Un uomo che ha fatto del dolore un compagno di vita e dei suoi demoni uno scudo. I suoi occhi scuri, contengono un mondo, il suo sguardo è sempre cupo e il suo cuore è ormai blindato.
Scappa da tutto ciò che gli fa male, dal dolore, dalla sofferenza della perdita, ma queste difficilmente lasciano scampo.
La vita gli ha infatti inferto un colpo durissimo, e questa per lui è diventata una zavorra così pesante, che vorrebbe semplicemente liberarsene, tutto è ormai un peso insopportabile da sostenere.
Pensa di aver fallito, nel suo lavoro, con la sua famiglia, ed è stato fermato ad un passo dal suicidio, di conseguenza pensa di aver fallito anche in questo. Si chiede sempre più spesso cosa gli sia rimasto.
Crede di non meritare niente, e di non aver più niente da offrire, non fa altro che barricarsi dietro uno spesso muro di autocommiserazione e rancore, perciò decide di lasciare tutto, allontanarsi da New York, rifugiandosi così in quella città che lo ha visto crescere e che ora sembra essere il posto più adatto per raccogliere i suoi pezzi rotti.

Eppure, quando meno ce lo aspettiamo, il destino rimescola le carte in tavola, e per quanto possiamo scappare, prima o poi l’amore, la felicità e le serenità perduta torneranno a bussare alla nostra porta.

«Non sempre è la persona giusta che ci fa battere il cuore».
«Ma se fosse la più sbagliata?».
«A volte vale la pena di correre il rischio».

Johanna O’reilly è una mamma single. La sua vita gira intorno alla sua bambina di otto anni, Charlie, un vero uragano di energia che travolge chiunque gli stia accanto. Vi innamorerete di questa bambina, così solare, divertente, vi farà tenerezza, così come non potrete non amare Shane e Johanna, due mondi diversi, eppure così simili, entrambi con un dolore grande dentro.
Tra incontri, scontri, sguardi rubati, lei pian piano è diventata una tentazione pericolosa. Una presenza ingombrante, eppure impossibile da ignorare, così come la piccola Charlie anche lei è un osso duro e non molla, riesce pian piano ad avvicinarsi al nostro protagonista, conquistandolo e riuscendo a sciogliere quel ghiaccio che gli ha indurito il cuore.

Quella che inizia come una semplice amicizia, ben presto si trasforma in qualcosa di più forte ed emozionante, e anche se la paura è tanta nessuno dei due riesce a sottrarsi alle emozioni e ai sentimenti che provano quando stanno insieme.

«C’ho provato, dannazione!» seguitai senza capire se stessi parlando con lei o con l’ultima parte di me stesso che ancora mi spingeva a ragionare.
«Ho provato a evitarti, a non guardarti, a non parlarti, ma…»
«Ma non ci riesci, non è così? Non ci riesci come non ci riesco io.»

Tra colpi di scena, phatos, emozioni forti, preparatevi a vivere una bellissima storia d’amore, amicizia, rinascita. Il messaggio che il libro trasmette è sicuramente questo: l’amore trova sempre la via per raggiungere il cuore di ognuno di noi e un cuore, anche se è indurito, può essere sempre aggiustato quando si hanno accanto le persone giuste.


Nessun commento:

Posta un commento