lunedì 3 giugno 2019

Release Day e recensione: "Nel cuore del vichingo" di Valentina Piazza


Esce oggi il nuovo romanzo storico di Valentina Piazza! Barbara lo ha letto per noi, seguiteci e scopriamo cosa ne pensa!
Inoltre l'autrice ha un regalo per noi lettrici, scorrete la pagina per sapere di cosa si tratta.


Titolo: Nel cuore del vichingo

Autore: Valentina Piazza

Editore: self publishing

Genere: Romance storico

Prezzo: € 1.90

Data di uscita: 3 giugno 2019



Sinossi

Inghilterra, 865 d.C.
Due fratelli di origine danese, Ivarr e Halfdan, spinti dalla visione di un veggente, giungono in Anglia e la occupano, imperversando e saccheggiando. Allo stesso tempo Lady Aislin, in Northumbria, viene promessa in sposa a re Alvar, proprio per tentare, attraverso l’alleanza con il vicino regno di Mercia, di arginare l’avanzata dei barbari invasori.
Aislin possiede due corvi, Melchizedec e Morgana e può avere visioni sul futuro…
Vede il guerriero nei suoi sogni e lo stesso accade a lui; è come se i due fossero stati legati dal destino, prima che dalla realtà. Ivarr decide di organizzare il rapimento di Aislin e riesce a portarla nella sua casa, ma non può sapere ciò che il fato ha in serbo per loro, come non può immaginare cosa sia pronto a fare, pur di tenerla con sè…
"Sono un fiero discendente dei primi guerrieri Norreni, uno dei Danesi, che domani combatterà contro di voi. I segni che mi ricoprono il viso riflettono il mio furore. La mia mano perseguirà la vendetta, strappando i vostri cuori senza alcuna pietà. Sono uno dei Danesi e non temo niente: i disegni sulle mie mani domani verranno sostituiti dal rosso del vostro sangue."

 Recensione

Una notte l'indovino Krage ha una visione di morte imminente, sogna conquiste di terre e sangue sulle mani del suo signore, lo jard Ivarr, e vede anche una fanciulla bellissima con i capelli neri come le ali dei due corvi che le volteggiano sempre intorno. Ma non sempre le visioni hanno un significato chiaro e lasciano aperte infinite possibilità al destino di compiersi e di evolversi...

Ivarr è un potente guerriero danese che accompagnato dal fratello Halfdan e dai suoi uomini parte per mare alla volta dell'Anglia, deciso a conquistare quante più terre possibili per il prestigio suo e del suo popolo. Halfdan non è propriamente suo fratello ma si sono scelti e sono legati da un affetto che va oltre ogni vincolo di parentela. A motivare Ivarr però non è solo la brama di potere ma il sogno ricorrente di una ragazza, una dea guerriera, con i capelli colore della notte, bellissima e terribile.

Aislin è invece una giovanissima donna con poteri divinatori, ha due corvi che la accompagnano ovunque e che lei ama particolarmente poichè pensa siano un regalo della madre morta. I suoi doni però non sono ben accetti dagli abitanti della sua comunità che la vedono più come una sorta di strega, e in maniera più netta viene osteggiata dal prete che convince il padre a darla in sposa al re Alvar signore della Mercia. Suo padre Arold la ama teneramente, in virtù anche della sua straordinaria somiglianza con la madre, ma si vede costretto, essendo lei la sua ultima figlia in vita, a considerare il destino del regno.

Ivarr decide di rapire Aslinn e di chiedere un riscatto per cercare di indebolire i due re e riuscire più facilmente a conquistare le lore terre. Cosa potranno mai però i desideri e le manovre dei poveri mortali in confronto a quello che è il volere degli dei? Come dei predestinati i due giovani si aspetteranno e si riconosceranno al primo sguardo e andranno incontro a braccia tese al loro destino.

Mi piace lo stile della scrittrice, la storia è lineare, scorrevole, non ci sono troppi giri di parole e neanche intorno ai sentimenti che dal primo momento vengono messi in chiaro e ben evidenziati, è semplice e breve, ma ciò non toglie intensità ed emozione. Ci riporta ad antiche leggende nordiche e ci fa vivere con un pizzico di magia il loro tenero amore.


***


E ora... un regalo per tutti voi! L'autrice offre un racconto (genere forbidden) in omaggio a tutti quelli che scaricheranno Nel cuore del vichingo. Cosa bisogna fare? semplice! Commentate il post sulla sua pagina Facebook, cliccando qui.


Nessun commento:

Posta un commento