lunedì 17 giugno 2019

Le recensioni di Viola: "Il matrimonio degli inganni" di Kerry Wilkinson


L'ultima recensione di giornata è a cura di Viola che ci parla del thriller scritto da Kerry Wilkinson e portato in Italia da Newton Compton Editori! scopriamo insieme cosa ne pensa!


Titolo: Il matrimonio degli inganni

Autore: Kerry Wilkinson

Edizione: Newton Compton Editori

Genere: thriller

Data di uscita: 22 maggio 2019

Prezzo: 2,99€ ebook



Sinossi

Charley Willis aveva solo tredici anni quando i suoi genitori vennero brutalmente assassinati in casa sua, a pochi metri da lei. La piccola Charlotte, infatti, era nascosta dentro un armadio e fu trovata molte ore dopo, traumatizzata. L’assassino non venne mai catturato. Quindici anni dopo, Charley è all’altare con suo marito, Seth Chambers. Sono innamorati e tra loro non ci sono ombre. Finalmente ha chiuso con il passato e può vivere la sua nuova vita. Ma, trascorsa solo un’ora dal fatidico sì, la sposa scompare nel nulla. Nessuno l’ha vista, nessuno sa dove sia. Solo una cosa è certa: Seth sta per scoprire cose che non avrebbe mai potuto immaginare sulla donna che ama. La loro vita insieme, apparentemente serena, nascondeva in realtà dei segreti che Charley si portava dietro da anni. L’incubo sta per cominciare.
Charley si è appena sposata
Ma è già scomparsa nel nulla




Recensione


Charley e Seth si sono appena sposati, hanno scelto una cerimonia semplice con pochi invitati dato che non amano la confusione né i riflettori... soprattutto Charley, lei sotto i riflettori c’è stata anche per troppo tempo da quando a tredici anni l’omicidio dei suoi genitori è finito su tutti i notiziari.

Durante il ricevimento Charley si allontana un attimo e finisce con lo sparire nel nulla, nessun invitato ricorda di averla intravista dopo essere arrivati nell’hotel dove i novelli sposi hanno scelto di festeggiare. Seth e la socia della sposa la cercano in lungo e in largo ma niente, Charley sembra essere svanita nel nulla, lasciando tutti i suoi effetti personali, i vestiti di ricambio che le sarebbero serviti una volta tolto l’abito nuziale. Seth prova a cercarla anche nella loro casa ma anche li tutto è rimasto al proprio posto,quindi fa l’unica cosa che lo possa aiutare: chiamare le forze dell’ordine e denunciare la scomparsa della neo moglie.

La famiglia Willis sembra essere colpita da una maledizione e leggendo il libro capirete perché lo dico ma non sarò io a specificarne i motivi.
Viaggeremo tra presente e passato scoprendo capitolo per capitolo ogni personaggio di questa trama ben intrecciata, dai genitori di Charley e la loro natura da animale da palcoscenico... già, perché erano personaggi famosi e molto noti nei canali televisivi! All’inizio del libro conosceremo i fratelli di Charlotte, entrambi molto più grandi di lei ma se la sorella è stata il suo porto sicuro dopo la tragedia non si può dire lo stesso di suo fratello maggiore, lui c’era solo quando lui aveva bisogno qualcosa, anzi aveva bisogno solo di una cosa e si presentava dalle sorelle solo a chiedere al limite della pretesa.

Viaggiando tra presente e passato scopriremo cose dei membri della famiglia Willis che sinceramente non mi sarei aspettata di leggere, di solito di congetture ne faccio davvero tante e di norma una finisce con l’essere una di quelle pensate, ma questa volta non mi sarei immaginata uno scenario come questo. Seth si troverà a scoprire i segreti della moglie e a trovarsi davanti gli occhi verità difficili da digerire.

Ma vi lascio con un interrogativo degno di un thriller. Un matrimonio su cosa si basa?
Tutte risponderete di getto che si basa sull’amore.. ma ne siete così convinte? O basta dipingerlo tale perché funzioni e tutti credano a ciò che mostrate?

È questo che affronterete leggendo questo thriller, proverete empatia per la Charlotte tredicenne, proverete empatia per la Charlotte ventottenne e arriverete a capire che forse non è tutto oro ciò che luccica. Tutte le medaglie hanno un rovescio, tutto è bello visto da fuori, ma quando ci sei dentro e vedi ciò che in realtà è allora tutto prenderà una visione diversa.


Nessun commento:

Posta un commento