martedì 11 giugno 2019

Le recensioni di Stefania: "Quello che i bugiardi nascondono" di Sara Ney


Stefania torna a parlare della serie di tre novelle di Sara Ney, edita Hope Edizioni. Correte a leggere cosa ne pensa di QUELLO CHE BUGIARDI NASCONDONO!

Titolo: Quello che i bugiardi nascondono

Serie: Tre Piccole Bugie #2

Autore: Sara Ney

Editore: Hope Edizioni

Genere: NA, Contemporary Romance

Data di pubblicazione: 03 Giugno 2019

Sinossi

Segreti, segreti, tutti li hanno...
Tabitha Thompson è un sacco cose, ma non è una bugiarda. A meno che non si conti lo scottante segreto che ha nascosto per un anno a tutti quelli che le stanno attorno: i suoi amici e la sua famiglia. Il segreto che sperava nessuno venisse a sapere...
Un incontro casuale.
Un errore maldestro.
Una scoperta seducente.
Adesso, solo Collin Keller si frappone tra il suo segreto e il resto del mondo. E potrebbe essere proprio lui a rovinare ogni cosa...
Tabitha Thompson, che furbetta piena di segreti.




Recensione 

Eccomi di nuovo a parlare dell’autrice Sara Ney, siamo arrivate alla seconda novella che compone la serie “Tre Piccole Bugie”. Cosa ne penso? Seguitemi!

Abbiamo incontrato Greyson e Calvin alle prese con la piccola, innocente bugia che li ha visti conoscersi prima e li ha resi una coppia affiatata poi.
Ora al nostro cospetto abbiamo un’altra fanciulla, Tabitha, e la sua “omissione” che, a differenza di Greyson, non utilizza per zittire qualcuno ma, al contrario, perché convinta di doversi proteggere.
I segreti sono difficili da mantenere, non per Tabitha però che è riuscita a passarla liscia per un anno intero e senza il minimo sforzo, ma un incontro casuale, con momento imbarazzante annesso,  e un incidente di percorso mettono in pericolo ciò che nasconde.

Il suo nome è Collin Keller, e prima che andate a controllare ve lo dico io, si quel Keller, il fratello di Greyson precisamente! E sempre per essere precisi, Tabitha non è altro che la sorella di Calvin, colei che si divertiva a creare scherzetti ai danni del fratello, e non ha certo smesso ora a ventisei anni!
Collin ci mette si e no tre secondi per scoprire cosa custodisce gelosamente Tabby e inventa un modo molto creativo per farglielo sapere, obbligandola anche ad incontrarlo nuovamente, ovviamente tutto tramite uno scambio di mail e messaggistica istantanea che anche in questa novella sono molto presenti come via di comunicazione tra i protagonisti.
Tabhita: E’ uno sporco ricatto! 
  Collin: No, è un’estorsione.
  Tabitha: Ehm, no… è un ricatto.

  Collin: Questione di semantica. Scrivimi quando sarai pronta a negoziare. 
  Tabhita: Non succederà mai. MAI. MAI!!!!”
E invece succederà! Cederà come Collin si aspetta e come noi ci aspettiamo la loro conoscenza prosegue tra battibecchi divertenti e romantiche sorprese. Il ragazzo sa il fatto suo, è attento ai dettagli ed è un perfetto corteggiatore oltre che amante passionale.

Disastri, anche questa novella si legge in un battito di ciglia e come per la precedente novella anche in questa ho trovato ciò che in genere in un testo così corto manca. La trama seppur breve è completa di ogni particolare, non manca niente, non ci sono buchi narrativi che mi fanno tanto storcere il naso, e anche la caratterizzazione dei personaggi è ben tratteggiata.

Tabhita è una giovane donna in carriera ma la carriera che sta seguendo le sta stretta, ha altre ambizioni che tiene ben celate alla famiglia per motivi personali. In realtà ha bisogno che qualcuno creda in lei, che appoggi i suoi sogni e la inciti nel raggiungere gli obbiettivi.
Collin è il ragazzo perfetto per accompagnarla in questa avventura.

Collin si è appena trasferito da Seattle per lavoro e mai rientro è stato così interessante. La fanciulla con il cappellino rosa shocking lo ha colpito e affondato con un solo sguardo, vincere la sua resistenza è una mission impossible che intende portare a termine e per farlo usa ogni arma a sua disposizione.

Mi sono appassionata alla storia, le conversazioni sono esilaranti cambiando tono man mano che il rapporto si perfeziona e prende una piega più profonda.  Scritto a doppio POV, vediamo la presenza costante della prima coppia che prende parte ai siparietti tra il divertente e lo sdolcinato di chi è nella fase della luna di miele amorosa.
Volete scoprire il famoso segreto di Tabhita? Non vi resta che mettervi comode e sfogliare l’ebook.
Alla prossima ed ultima coppia!




Nessun commento:

Posta un commento