martedì 7 maggio 2019

"Un battito di cuore" - Intervista a Barbara Graneris


"Un battito di cuore" è un'antologia di racconti pubblicata cinque mesi fa. L'intero ricavato dell'antologia andrà devoluto a favore dell'AIRC, per la ricerca e prevenzione contro il cancro. Un progetto straordinario alla quale hanno partecipato tante autrici, tutte donne che, tramite la propria passione per la scrittura, hanno dato il loro contributo. L'antologia è composta da racconti con un unico tema: l'amore, in tutte le sue meravigliose sfumature. In questo blog tour organizzato per festeggiare i primi cinque mesi di pubblicazione, ogni blog ha intervistato un'autrice... e oggi tocca a noi! Siete pronti a dare il benvenuto a Barbara Graneris?!



Ciao Barbara e bentrovata! Prima di tutto, ti va di raccontare ai lettori chi è Barbara Graneris? Con quale libro ti sei avvicinata alla lettura? Quando hai deciso di intraprendere l'avventura di autrice?

Ciao e grazie per avermi ospitata! Sono una ragazza di 25 anni, giornalista e tifosa di calcio. Amo scrivere, leggere e la musica. Sono un po’ una tuttofare, dato che lavoro come editor, ufficio stampa e babysitter! Sono anche molto ansiosa e pessimista, ma per fortuna ho sempre chi mi sostiene e incoraggia. La lettura è una passione che mi ha trasmesso mia mamma fin da bambina. Direi che ho iniziato con Geronimo Stilton, per poi scoprire Nicholas Sparks alle medie e da lì, è stato amore per i romance. La scrittura dei romanzi è arrivata terminate le superiori, come valvola di sfogo per i miei pensieri ed emozioni, ma ho da sempre il vizio di sfogare sulla carta tutto ciò che mi passa per la testa.

Cosa ti ha spinto a partecipare a questa antologia benefica?
Direi lo scopo, ma soprattutto il fatto che, per una volta, invece di farsi la guerra, tante autrici si siano unite e abbiano collaborato assieme, con rispetto, stima e sostegno.

Come è nata l'idea del racconto? Dove hai trovato l'ispirazione?

È nata dal nulla, e ho preso molta ispirazione dalla mia vita! Giorgia, la protagonista, desidera fare l’editor, proprio come me, mentre Samuele ha la passione per la tecnologia e ha un negozio di pc, che è il sogno del mio ragazzo. Senza contare l’ambientazione al mare, che io amo tantissimo, e Giulia, la migliore amica di Giorgia, ovvero la mia migliore amica sia per il nome sia per il carattere.

Quale messaggio vuoi trasmettere con il tuo racconto?

Più o meno quello che cerco di trasmettere in tutte le mie storie, ovvero di non arrendersi mai e che l’amore ha un potere immenso.

Ti piacerebbe, in futuro, riprendere in mano il racconto e farlo diventare un libro completo?
Mmm, non credo, sai? Per me, Samuele e Giorgia hanno già espresso tutto quello che volevano dire.

A cosa stai lavorando al momento? Dai, dacci qualche anticipazione!!
Al momento sono troppo presa dai mille lavori per riuscire a scrivere! Ma spero nell’estate di terminare il secondo volume della Love Me Series!

Grazie per il tempo che ci hai dedicato!
Grazie a voi, a presto!

Nessun commento:

Posta un commento