lunedì 20 maggio 2019

Review party: "Annegare" di Marni Mann e Gia Riley

 

Chiudiamo la giornata con un altro review Party: tocca a Ilenia parlarci del romanzo scritto a quattro mani da Marni Mann e Gia Riley, pubblicato settimana scorsa da Quixote edizioni.


Titolo: Annegare

Autrici: Marni Mann & Gia Riley

Editore: Quixote Edizioni

Genere: Dark Romance

Prezzo: €4,99 ebook

Data di pubblicazione: 17 maggio 2019


Sinossi

Quando siamo insieme, non riesco a respirare
Ero in fuga.
Dalla mia famiglia, dalla mia carriera, da ogni sogno che avessi mai avuto.
Mi sono fermato quando ho incontrato lei.
Ma anche lei stava scappando.
Ho cercato di proteggerla; dal crollo, dalle ferite. Da lui.
Aveva conosciuto solo pugni. Aveva ricevuto solo abusi.
A un certo punto, aveva iniziato a credere di meritarlo.
Stavo per cambiare quella convinzione.
Stavo per renderla speciale.
Perché, che lei mi volesse o no, io avevo bisogno di lei.
Della sua dolcezza.
Del suo corpo.
Del suo desiderio.
Proprio quando avevo ottenuto ciò che desideravo, sono dovuto scappare ancora.
Ma questa volta, lo avrei fatto da solo.




Recensione

Sono rimasta colpita dalla copertina e da una trama che non svela nulla. E' stata una scelta fatta al buio praticamente e non avete idea di quanto possa far male.
E' la storia di un ragazzo, Adrian, che scappa da se stesso, dal suo nome, dal suo passato, dalla famiglia... scappa da qualunque cosa possa tenerlo fermo in un posto. Adrian lascia il posto a Clay, il ragazzo che sta bene nell'ombra, che lavora per dimenticare chi era.
Adrian/Clay ha contro un'intera nazione, passa da ragazzo prodigio, amato e idolatrato a emarginato, accusato, infamato. Ha fatto sua l'arte della fuga. E' per questo che si accorge subito di Andi: nota subito la disperazione della ragazza, il suo desiderio di fuggire lontano da un uomo violento, autore dei lividi che non riesce a nascondere. Poche parole e Adrian sente di doverla aiutare, di essere l'unico a riuscire a salvarla.

Andi ha subito violenza per anni, fisica quanto mentale. Brooks è passato da dolce e premuroso a orco. Andi ha un'amica che lotta per lei, che l'aiuta a scappare... sul vagone del treno che la porterà lontano da New York, conosce Clay che le offre un berretto per nascondere meglio i lividi.
Grazie a un giornale, Andi smaschera le bugie di Adrian ma il ragazzo non demorde. L'aiuta, anche quando lei lo tratta male.
La loro fuga è mirabolante, tra incidenti ferroviari e minacce, ma sono pronti a vivere una nuova vita... o forse no!

Non è facile parlare di questo libro, proprio perché non è stato facile leggerlo. Le due autrici hanno creato due protagonisti lacerati. Una scelta sbagliata ha disintegrato ogni sogno di Adrian, portandolo a dover ricostruire una vita da capo ma con una durezza a volte esagerata nei propri confronti. Andi non si fida più di nessuno, ma Adrian per lei non è uno qualsiasi: nonostante la violenza subita, sa che lui non la ferirà mai.
Ma ripartire da zero non è facile e i due ragazzi rischieranno di annegare nel mare profondo e burrascoso delle loro vite.

Mi è piaciuto per certi versi, per altri mi ha lasciato l'amaro in bocca. Avrei voluto un approfondimento maggiore per certi aspetti, trattati quasi con superficialità: quando si raccontano spaccati di vita reale, bisogna farlo fino in fondo. Anche se fa male, anche se significa dover scrivere molto di più: ci sono delle incongruenze, psicologiche quanto comportamentali, che fanno storcere il naso, ma se si legge senza soffermarcisi sopra... Beh, un romanzo difficile da inquadrare in un solo genere. Romantico, sensuale, con picchi alti di adrenalina e di suspense. Scritto bene, anche se sono presenti diversi errori, ma la Casa Editrice ricontrolla prima di pubblicare, quindi spero siano stati corretti tutti quanti.
E' la prima volta che leggo qualcosa di queste due autrici, mi hanno incuriosito! Spero uscirà altro di loro!


Nessun commento:

Posta un commento