mercoledì 8 maggio 2019

Le recensioni di Michela: "La Felicità sul comodino" di Alberto Simone


Diamo il benvenuto a un'altra collaboratrice: Michela entra a far parte dello staff e, come per tutte le altre, si presenta con una recensione. Questa volta è un libro particolare, ma scopriamo insieme qualcosa di più!



Titolo: La Felicità sul comodino

Autore: Alberto Simone

Edizione: Tea libri

Prezzo: 15,00

Genere: self help

Data di pubblicazione: 15 marzo 2018



Sinossi

Piccolo volume di self help sulla felicità, come raggiungerla, come riconoscerla , apprezzarla e trovarla dentro di noi.

Come aggiunge il sottotitolo “Piccoli segreti per vivere meglio ogni giorno”, nei capitoli l’autore affronta in modo semplice come apprezzare la felicità nella quotidianità.




Recensione

Il libro si presenta di dimensioni più piccole dello standard, quindi maneggevole e pratico, da tenere sul comodino. Ogni capitolo tratta la felicità da più punti di osservazione, come trovarla, come riconoscerla, con aiuti pratici ma a volte anche banali.

Non è un libro che ha pretese di cambiare la nostra vita, ma ci dà dei suggerimenti per guardarci dentro e trovare le risposte, o come affrontare dei periodi difficile cambiando il nostro modo di pensare o agire.
Per questo motivo non va letto tutto d’un fiato, ma a piccoli sorsi, rielaborando e riflettendo su ogni capitolo, così da stimolarci in riflessioni a volte interessanti.

A tratti scade però nel banale e nello scontato e da un autore col suo percorso di EFT, psicologia energetica e mind-fullness ci si potrebbe aspettare qualcosina di più sostanzioso.
Nel complesso il libro è fluido e leggero, se il prezzo fosse inferiore potrebbe essere considerato con un giusto rapporto qualità/ prezzo per quello che offre, così è un po’ sopravalutato. Il libro ha un buon incipit ma manca un po’ di grinta.

Ho trovato alcune frasi/considerazioni comunque interessanti magari da sottolineare e da rileggere nei vari momenti del nostro percorso di vita, come ad esempio questo:
“Spesso, la mancanza di felicità nella tua vita non è causata da avverse condizioni e circostanze esterne, ma dai limiti che ti sei auto imposto, dall'insieme delle tue identificazioni, che altrettanto spesso sono il risultato dei condizionamenti e delle aspettative che ti circondano, da quando sei nato”
Trovo che siano “verità semplici”e alla portata di tutti ma che spesso non consideriamo e a cui diamo peso solo se le leggiamo su un libro o ce le dice un amico!


Nessun commento:

Posta un commento