giovedì 11 aprile 2019

Le recensioni in anteprima di Vanessa: "La Lotta" di Jennifer L. Armentrout


Buongiorno Disastri! Finalmente è arrivato il momento! Esce oggi, infatti, il terzo volume della serie Titan, di Jennifer Armentrout. Vanessa scalpitava per potervene parlare, scopriamo se questo libro è all'altezza dei precedenti! e per l'occasione la recensione sarà anche in inglese!


Titolo: La lotta

Autore: Jennifer Armentrout

Edizione: Harper Collins Italia

Prezzo: 6,99€ Ebook, 14,36€ Cartaceo

Genere: Fantasy, paranormal-romance

Data di pubblicazione: 11 aprile 2019


Sinossi

La guerra contro i Titani non è ancora finita: hanno perso una battaglia, ma si stanno riorganizzando e presto cercheranno nuovamente di penetrare nell'Olimpo e di mettere a ferro e fuoco il mondo. È stato solo per merito di Seth e dei suoi nuovi, immensi poteri se il loro piano è fallito, eppure nessuno sembra credere che sia davvero cambiato e tutti lo temono. Tutti, tranne la donna che potrebbe essere la sua ultima possibilità di salvezza. Josie è disposta a fare qualunque cosa per dimostrare che ora Seth sta dalla parte del Bene, ma a volte il destino agisce in modo imperscrutabile per cambiare le vite e le persone... e non sempre si tratta di un modo piacevole. Così, per salvare se stessi e il futuro dell'umanità, ai due ragazzi non rimane che affrontare l'ignoto insieme. Ma la fiducia e la lealtà non bastano più: servono l'amore e un'incrollabile forza d'animo. E in qualunque modo andrà a finire, le loro vite non saranno più le stesse. Perché ciò che gli dei temevano è diventato realtà. La fine del vecchio mondo ormai è vicina, e una nuova era sta per iniziare.




Recensione



Disastri, è da ottobre che aspetto con ansia questo libro. Finalmente ho avuto la possibilità di leggere il terzo volume della serie Titan, per mia grande gioia in anteprima.
Ho un attaccamento speciale con questa serie, così quando la mia Malefica (boss i love you!) mi ha detto che avrei potuto leggerlo in anteprima grazie ad Harper Collins Ita, avrei voluto entrare nel telefono per poterla abbracciare forte, e invece mi sono limitata ad una videochiamata. Dovevo assolutamente farle capire quanto mi avesse reso felice, perché disastri miei, sono sette mesi che aspetto un continuo! E resistere fino all’uscita stava diventando difficile, credetemi.
Il secondo libro si è concluso con il mio cuore a pezzi, e credo anche il cuore di chi l’ha letto. Non posso dirvi perché, altrimenti sarebbe uno spoiler grande quanto un tempio greco, e non voglio rovinarvi niente.
In questo terzo volume continua la lotta contro i Titani, contro il destino, contro i propri sentimenti.
Ritroviamo un Seth come non lo abbiamo mai visto. Un uomo distrutto, un uomo che ha paura di ferire il suo agapi (amore), un uomo che crede di aver perso tutto, un uomo che pensa di aver rovinato la cosa più bella della sua vita. Un uomo che crede di dover scappare il più lontano possibile per proteggere colei che ama.
La rividi mentre mi fissava come se non sapesse più chi fosse. Poi vidi quello che la parte più oscura di me era in grado di farle. Chiusi gli occhi e imprecai in silenzio. Non potevo sopportarlo.
Un Seth così non l’abbiamo mai visto, questo personaggio è un continuo crescendo. Una persona che si è sempre considerata egoista, che per amore prende una decisione altruista. Certo nessuno pensa che questa sia stata una decisione saggia, però nonostante sia un Apollyon, bello come il sole, con la pelle dorata e due occhi ambrati che ti ammaliano, resta pur sempre un uomo e si sa le loro scelte non sono sempre delle più brillanti.
Scherzi a parte, ho apprezzato molto il percorso di Seth in questo libro, ma non avevo alcun dubbio che si sarebbe rivalso in qualche modo, nonostante una scelta sbagliata. Dopotutto…
“L’amore è la radice di tutto il bene e di tutto il male. L’amore è la radice dell’Apollyon”
La vera combattente, il personaggio che più ho apprezzato è lei, la nostra amata Semi Dea. Josie in questo libro affronterà delle situazioni parecchio difficili, che avrebbero spezzato molte persone, eppure la sua forza, la sua tenacia e il suo amore le hanno fatto tenere duro.
Con uno sfondo fatto di lotte, combattimenti per il potere, ripicche per vendetta, troviamo anche la lotta per l’amore che lega i due protagonisti. Un amore così forte da creare qualcosa di meraviglioso. Nei libri precedenti l’aveva già dimostrato, ma in questo l’ha confermato, l’anima gemella perfetta per Seth è proprio Josie.
Io amavo Seth. L’avrei sempre amato. Amarlo non significava che le sue scelte non mi avessero delusa, o che non mi avessero ferita. Amarlo non significava che avrebbe potuto continuare a fare le stesse scelte e che io avrei continuato a perdonarlo. Amarlo significava sapere, fin dal momento che mi ero innamorata di lui, che Seth era complicato… che stargli accanto non sarebbe stato facile. Amarlo…be’, significava che ero disposta a battermi per lui. E amarlo significava che anche lui doveva essere disposto a battersi per me.
Una donna così forte, che sa quello che vuole e che lotta per averlo è da ammirare. In questo capitolo abbiamo per certi versi un po’ il rovescio della medaglia. Una Josie forte, sicura, che nonostante soffra riesce a reagire, e dall’altro lato un Seth insicuro, che ha bisogno di quell’amore che nessuno gli ha mai dato, ma che nel profondo sente di volere.
Il cuore prese a battermi all’impazzata. Sapevo che quella domanda poteva, e doveva, aspettare ma la sola idea di non conoscerne la risposta per un solo minuto di più mi faceva andare fuori di testa. Cosi, presi un bel respiro e mi misi a nudo, come non avevo mai fatto prima. “Mi ami ancora?”
Questo libro vi sorprenderà, mi farà palpitare in cuore, vi farà entrare nel vivo della storia e vi farà desiderare di essere addestrati come loro per combattere al loro fianco e sconfiggere i cattivi.
Come sempre Jennifer Armentrout si conferma una delle autrici più brave. La sua scrittura è coinvolgente, semplice ma intensa. Altro capitolo scritto magistralmente.  Ora resto in attesa con sempre più ansia dell’ultimo capitolo di questa fantastica serie! Mia cara Harper Collins, dovrò patire le pene del Tartaro ancora per molto???
“Se c’è una cosa buona al mondo, siamo noi due.”



Nessun commento:

Posta un commento