mercoledì 10 aprile 2019

Le recensioni di Vanessa: "Il Potere" di Jennifer L. Armentrout


Continua il ripasso generale della serie "Titan" di Jennifer Armentrout... Ora Vanessa ci parla del secondo capitolo, Il potere, uscito a ottobre dello scorso anno con Harper Collins.


Titolo: Il potere

Autore: Jennifer Armentrout

Edizione: Harper Collins Italia

Prezzo: 6,99€ Ebook, 14,36 € Cartaceo

Genere: Fantasy-paranormal romance

Data di pubblicazione: 4 ottobre 2018


Sinossi

Ogni grande cambiamento porta con sé dei conflitti, e il Covenant del South Dakota è diventato terreno di scontro tra i Puri che vogliono ripristinare le Leggi Interraziali, e i mezzosangue che rivendicano il diritto di scegliere il proprio destino. Anche se Iperione è stato sconfitto, Josie e Seth sanno che la tregua durerà poco e che il tempo rimasto per rintracciare gli altri semidei e convincerli a unirsi a loro nella guerra contro i Titani è ormai agli sgoccioli. Ma c'è un problema ancor più urgente da risolvere: la natura semi divina di Josie esercita su Seth un'attrazione irresistibile, e quando il desiderio si mescola all'amore amplificando la sua energia di Apollyon, lui si rende conto che starle vicino è pericoloso, per lei e per tutti i loro amici. Lasciarla andare, d'altra parte, richiederebbe un altruismo che semplicemente non è nel suo stile. Ma quando la furia dei Titani si scatena, con conseguenze devastanti, l'oscuro richiamo del potere torna a farsi vivo, più forte che mai, e questa volta Josie potrebbe non essere in grado di proteggere Seth da se stesso...




Recensione

Prima di procedere devo avvisare che questa recensione potrebbe contenere dei possibili spoiler per chi non avesse letto IL RITORNO, primo volume della serie Titan.


Dov'eravamo rimasti miei cari disastri? Abbiamo lasciato Josie e Seth che si stavano riprendendo dallo scontro con il Titano, Iperione. Adesso loro due e il resto del loro gruppo devono iniziare a cercare il resto dei Semi-dei in modo da contrastare il potere dei Titani. Una minaccia alquanto pericolosa che potrebbe porre la fine del mondo per come lo conosciamo. Alla fine de IL RITORNO la nostra Josie è stata risvegliata e grazie anche all’aiuto di Seth, adesso deve imparare a controllare i suoi poteri da Semi-dea.

In questo secondo libro però troviamo molto di più. Se da una parte abbiamo Josie e il suo addestramento con i cinque elementi, e dall’altra la ricerca degli altri semidei, che si rivela più difficile del previsto, abbiamo anche un altro problema. L’attrazione irresistibile che Seth prova nei confronti del potere che scorre dentro Josie. Seth è convinto di non meritare una ragazza come lei. Una ragazza così forte, così altruista, che ama incondizionatamente.
Non può stare, né amare secondo lui, un ragazzo con il suo passato, con tutte le atrocità che ha commesso e che non aveva nemmeno un futuro.
Quindi stare con Josie era da egoista. Era ingiusto. Tutto era contro di me, contro di noi, e così come sapevo che Apollo sarebbe apparso al momento meno opportuno, sapevo anche che lei sarebbe rimasta ferita dal nostro legame.
Ma come ho detto, ero un egoista.
Non riuscivo a stare lontano da Josie. Avevo cercato di ignorare quello che provavo per lei. Avevo tentato di lasciarla il giorno in cui l’avevo portata li all’Università, come mi avevano ordinato di fare, ma non ci ero riuscito. E non se sarei mai stato capace.
Chi non ha il minimo dubbio e ci crede veramente con tutta se stessa, invece è Josie. E’ a conoscenza del passato di Seth, delle scelte sbagliate che lui ha preso, eppure è convinta (e io con lei!) che Seth merita tutto l’amore che lei può dargli.
Ma come faranno ad affrontare i problemi creati dal bisogno dell’etere (linfa che scorre dentro le persone con poteri) di Seth? Come affrontare il desiderio che si mescola all’amore?
Volevo darle piacere. Volevo infilarmi dentro di lei. E volevo ciò che scorreva in lei.
Disastri miei non vi resta che leggere la storia! Come sempre, potrà sembrarvi che non vi abbia svelato quasi niente, ma anche questo libro è tutto da scoprire. Capiremo la lotta tra i Titani e gli Dei, affronteremo insieme a loro il percorso da fare per arrivare alla salvezza, soffriremo tanto, in una maniera che mi ha lacerato il cuore, e apprezzeremo l’evoluzione dei personaggi.

In questo libro troviamo un Seth più maturo rispetto agli inizi della sua storia. Lui però è il primo a non credere in se stesso, il primo a dubitare che si possa cambiare in meglio. Mi sono legata molto a lui già dalla serie madre (tant’è che preferivo lui ad Aiden), ma questo libro ha confermato il mio amore per lui, già cresciuto grazie al primo volume della sua serie Titan, ma in questo libro, Per gli Dei, in questo libro ha raggiunto vette altissime. Se il mio amore per lui è forte, lo è altrettanto quello per Josie. Trovo che sia un personaggio forte, unico, che riesce ad amare con tutta se stessa, anche chi pensa di non meritarlo.
Dovevo dimostrargli che lui era l’insieme di tutte le cose che aveva fatto e non solo di quelle orribili di cui si vergognava, e ci sarei riuscita, perché lo amavo e lo accettavo com’era, con tutti i suoi difetti. Amare significava questo. L’amore infondeva coraggio.
Jennifer Armentrout descrive sempre in maniera esemplare dei personaggi forti, tosti, che vorresti fossero veri solo per averli nella tua vita, come amici. L’intreccio fantasy si fa sempre più interessante, e se finalmente si hanno delle risposte a delle domande nate nel primo libro, in questo ve ne nasceranno altre 200! Un libro con un finale abbastanza aperto a mio avviso, che ti terrà con il fiato sospeso fino all’uscita del prossimo volume, che fortuna per voi esce domani! Disastri davvero, se ancora non avete iniziato questa serie, mollate tutto e recuperate!

Nessun commento:

Posta un commento