martedì 26 marzo 2019

Review party: Pazzo d'amore di Marie Force


Iniziamo un review party. Vanessa ha letto in anteprima per l'evento organizzato il primo volume della Gansett Island series, Pazzo d'amore, di Marie Force ed edito Quixote Edizioni.

Titolo: Pazzo d’amore

Serie: Gansett Island #1

Autore: Marie Force

Genere: Contemporaneo

Prezzo: €4,99 ebook

Data di pubblicazione: 22 marzo 2019


Sinossi

Lei è una mamma single, con poca pazienza nei confronti di un playboy, finché questi non le dimostra che sta facendo sul serio
Maddie Chester è determinata ad andarsene dalla sua città natale di Gansett Island, un posto che le ha lasciato solo brutti ricordi e una cattiva reputazione.
Poi, però, viene fatta cadere dalla bicicletta, mentre si sta recando al lavoro come addetta alle pulizie al McCarthy’s Resort Hotel, proprio dal “figlio prediletto” di Gansett, Mac McCarthy.
Mac è tornato in città per aiutare suo padre nella vendita dell’albergo di famiglia e non ha alcuna intenzione di trattenersi a lungo.
Quando fa accidentalmente cadere Maddie dalla bicicletta, ferendola gravemente, si trasferisce da lei per aiutarla a guarire e per prendersi cura di suo figlio.
Ben presto, Mac realizza che i suoi progetti di una visita toccata e fuga sull’isola sono seriamente a rischio e potrebbe semplicemente essere pazzo d’amore.

Recensione

Disastri non so davvero come cominciare questa recensione. Quando leggo una storia che ho adorato follemente ho paura di non renderle giustizia, al contrario quando una storia non mi è per niente piaciuta so dire (almeno spero!) quali sono i punti che secondo me erano fuori luogo e perché.
Ma quando capita che non sai se una storia ti è piaciuta o meno come si fa? Qual è il modo più appropriato per esternare le sensazioni che il libro mi ha trasmesso?
Ecco spero di riuscirci e che giungeremo ad una conclusione insieme.

Pazzo D’amore di Marie Force parla di un amore nato a Gansett Island. Questa piccola isola dove si conoscono tutti, dove c’è quel senso di familiarità e unione che lega ogni singolo isolano. Quel posto dove se esci a comprare un po’ di frutta inevitabilmente incontri mezzo paese, quel luogo dove se ti succede una minima cosa, automaticamente lo sanno tutti, perché tenere un segreto a Gansett Island è praticamente impossibile perchè  i pettegolezzi fanno da cornice ad uno splendido panorama.

Ne sa qualcosa la nostra protagonista, Madeline Chester. Millie è una ragazza madre che lavora come donna delle pulizie nel più grande hotel dell’isola. Lavora sodo e cresce il piccolo Thomas solo con le sue forze. E’ una ragazza con la pelle dura, si è dovuta fortificare nel tempo perché la vita con lei non è stata per niente giusta. Le sono capitate una serie di eventi che non le hanno permesso di crescere come una semplice ragazza. Iniziando dai problemi di famiglia, passando per l’ultimo anno di liceo che vorrebbe tanto cancellare, fino ad arrivare alle prese in giro di un uomo che l’ha sedotta e abbandonata.

Non sa cosa vuol dire avere una vita difficile (buon per lui!) invece il nostro protagonista, Mac McCarthy. Figlio di una famiglia benestante, i proprietari dell’hotel dove lavora MIllie, torna sull’isola dopo averla lasciata anni prima per trasferirsi a Miami per trovare un nuovo lavoro. Nell’ultimo periodo però ha esagerato, e dietro consiglio del suo medico, ha deciso di prendersi una vacanza e di tornare a casa.
Appena rimesso piede sull’isola, perso nei suoi pensieri, attraversa la strada senza guardare e viene travolto da Millie in bici… ed è così che inizia la loro conoscenza.
Millie nello scontro è quella che ha avuto la peggio, e Mac per espiare i suoi sensi di colpa deciderà di aiutare la ragazza finché non starà meglio.

Disastri miei la storia si svolge davvero in una lasso di tempo che mi ha lasciato al quanto perplessa. Non sono una fan dei colpi di fulmini, e questo forse l’avevate già capito, ma ragazzi miei questo libro mi ha fatto rivalutare la cosa! Questa storia porta ad un altro livello il classico innamoramento istantaneo!
La storia mi è anche piaciuta in certi punti, ho avuto una connessione con Millie fin da subito, sono entrata in sintonia con le sue paure e i suoi timori, perché spesso li ho provati anche io sulla pelle. Però ci sono stati alcuni momenti che mi hanno fatto storcere la bocca, momenti che ovviamente non posso dirvi senza spoilerarvi qualcosa ed è l’ultima cosa che vorrei.
Questo è stato il primo libro di Marie Force che ho letto e dalla sinossi ne ero entusiasta perché è un’autrice che mi ha incuriosito. La sua scrittura è stata chiara, limpida, nonostante io prediliga la prima persona alla terza, come avvenuto in questo caso. Secondo me la storia ha avuto uno sviluppo troppo veloce, non mi ha dato modo di apprezzare gli avvenimenti quando accadevano, come alcune dichiarazioni importanti all’interno della coppia a causa proprio della velocità dello svolgimento, me li ha penalizzati e resi in meno veritieri.
In conclusione disastri aspetto un vostro parere per sapere come avete trovato questo libro e per confrontarmi con voi!



Nessun commento:

Posta un commento