venerdì 8 febbraio 2019

Review party: "Uno sparo dritto al cuore" di Manila Alba


Primo Review Party di giornata, iniziamo con quello organizzato per l'uscita del nuovo libro di Manila Alba. A parlarci di "Uno sparo dritto al cuore" sarà la nostra Mary


Titolo: Uno sparo dritto al cuore

Autore: Manila Alba

Edizione: Self publishing

Genere: romantic suspense

Data di pubblicazione: 3 febbraio 2019

Prezzo: 2.99 € ebook, 13.50 € cartaceo


Sinossi

Il mio sbaglio più grande? Innamorarmi della donna di mio fratello!
Anche dietro al successo più ragguardevole si nascondono numerose insidie. Quando la bella attrice Dafne Sheine viene presa di mira da un pericoloso stalker, al suo fidanzato William non resta che chiedere aiuto al fratello con il quale non ha uno stretto rapporto da anni. Ma solo Dylan, ex agente della S.W.A.T. e addestrato in missioni di recupero ostaggi, può essergli di aiuto. I due fratelli tornano in contatto, ma riusciranno a collaborare per il bene di Dafne e della sua salvezza? William non lo sa, ma anche suo fratello prova dei sentimenti per la sua donna e quando Dylan e Dafne si trovano da soli, per quest'ultimo sarà difficile mantenere le distanze. Ma Dylan ama suo fratello e non potrebbe mai fargli del male, se non fosse che anche Dafne, in qualche modo, sembra ricambiare le sue attenzioni. Dafne si troverà in bilico in una guerra di sentimenti, non soltanto per i due fratelli... chi è l'uomo che la insegue, la minaccia e la cerca?




Recensione 

Una lettura dolce, sensuale e delicata, proprio quello che ci voleva dopo una sessione natalizia di erotici! Se non amate la volgarità ma non disprezzate comunque una buona dose di passionalità con qualche tocco hot, questo è il romanzo perfetto. L’autrice ha infatti trovato il giusto equilibrio tra romance e thriller, facendovi leggere ogni singola pagina della storia con trasporto e pathos.

Molto ben cadenzato, con tempistiche giuste e un buon ritmo narrativo, il romanzo ha tutti i punti chiave di un libro piacevole e accattivante. I personaggi risultano emotivamente ben delineati portando ad apprezzare di più le dinamiche della storia. Vi ritroverete ad innamorarvi di Dylan in maniera facile, come accade per Dafne. Ogni momento della storia dei due protagonisti è da gustare delicatamente, da sorseggiare come un buon vino, che vi fa compagnia in un momento di relax.
Adorerete Dafne per la sua semplicità e spontaneità, il suo essere una donna fragile e forte insieme. E così sospirerete anche voi con lei; fantasticare sul corpo di Dylan sarà facilissimo, la sua dolcezza e i suoi sussurri saranno tutti per voi, come dovrebbe peraltro accadere ogni volta che si legge un buon libro, specie se parliamo di un rosa.

Una lettura, in conclusione, piacevole e leggera ma mai banale.
Una piccola nota di demerito di tipo stilistico devo però segnalarla, anche se essa non è riuscita ad intaccare la mia valutazione finale: troppi puntini sospensivi e uno o due strafalcioni grammaticali (anche se è d’obbligo precisare che l'autrice ha segnalato che la copia da noi letta era ancora una bozza in fase di revesione).



Nessun commento:

Posta un commento