venerdì 1 febbraio 2019

Review party: La fattoria dei nuovi inizi di Devney Perry


Da ieri è online La fattoria dei nuovi inizi di Devney Perry. Oggi, se ancora non lo avete acquistato, nella nostra tappa del review party organizzato per la nuova uscita Always Publishing, Stefania vi da qualche motivo valido per correre a farlo.


Titolo: La fattoria dei nuovi inizia

Serie: Jamison Valley Series 1

Autore: Devney Perry

Collana: Always Romance n. 12

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2019, ediz. ebook + ediz. cartacea

Prezzo: 13,90 € ed. cartacea - 5,99 € ed. digitale


 Sinossi

Gigi aveva solo bisogno di un nuovo inizio.
Jess non la voleva nella sua città.
Ma un’eredità li unirà come un filo invisibile.

Giorgia, per tutti Gigi, è una mamma single, risoluta e combattiva, che anela a lasciare la solitudine e la freddezza della vita in una grande città. L’occasione per ricominciare da capo si presenta quando riceve un dono totalmente inaspettato da parte di un caro vecchio amico: una fattoria immersa nel verde a Prescott, in Montana, non lontano dal parco di Yellowstone. Giorgia non ha idea di cosa aspettarsi da una cittadina così piccola, in cui non conosce assolutamente nessuno ma il desiderio di essere parte di una comunità, per sé e sua figlia, è troppo potente da ignorare.


Jess Cleary ritiene che la fattoria dei Coppersmith, di cui per anni si è preso cura, avrebbe dovuto essere sua ed è convinto che la bella forestiera abbia raggirato il vecchio Ben per farsi regalare la sua tenuta. Ma presto Jess si renderà conto che il disegno di Ben era molto più complesso, e la sua eredità qualcosa di molto più importante per il suo cuore: una famiglia. Mentre Jess e Gigi iniziano a conoscersi e a piacersi sempre più, nella tranquilla Prescott si verificano strani incidenti, e lo sceriffo dovrà presto impegnarsi con tutte le sue risorse per difendere la città e il suo nuovo amore dal misterioso pericolo che li minaccia. 




Recensione


Tutto inizia con una eredità inaspettata.

Gigi Ellars, infermiera di professione, ha una bambina di quattro anni da accudire, e nient’altro. Nessuna famiglia, nessun uomo che l’aspetta a casa ogni sera.  Spokane è l’unica realtà che conosce ma ora, grazie a Ben, l’uomo che per puro caso è diventato più di un paziente, è arrivato per lei il momento di iniziare un nuovo capitolo. L’uomo le ha lasciato una casa dove ricominciare, ma il suo disegno non si ferma ad un dono materiale. In realtà ciò che le regala ha un valore inestimabile.

“Sono stato molto felice quando ci vivevo. Voglio che ti trasferisca lì, che anche tu sia felice in quella casa. Lo so che è una richiesta enorme, ma per te è arrivata l’ora di ricominciare con una nuova vita. per te e per Roe.”

Non ha avuto un’esistenza facile, la sua vita è costellata di delusioni, infelicità e solitudine. Prescott rappresenta un cambiamento, una nuova occasione, e poi bè… la fattoria è spettacolare. Muri biancastri, un granaio e natura incontaminata che si estende per ettari ed ettari da poter osservare comodamente seduta sotto il portico che circonda l’intera struttura ad ogni ora del giorno.
Tutto procedere bene, sia lei che Rowen adorano la nuova casa, l’ospedale dove lavora l’ha accolta bene e inizia a fare nuove amicizie.
Sarà proprio sul posto di lavoro che incontrerà l’affascinante ma molto arrabbiato Jess Cleary, sceriffo della contea, che poi scoprirà essere anche la persona che si è occupato della fattoria durante l’assenza di Ben.
A primo impatto Gigi ne rimane piacevolmente sconvolta per la bellezza rude e per quegli occhi straordinari ma quando Jess aprirà bocca la bolla implode.

“«Pensa di poterla smettere di sbavarmi addosso e finire di suturare la sua ferita?»”

E non va certo meglio successivamente.
Lo sceriffo sembra averla presa in antipatia, la guarda male e le parla con acidità. Ogni donna debole caratterialmente ne sarebbe uscita a pezzi ma non Gigi che, irritata e infastidita, non ha la minima intenzione di stare zitta e subire i suoi capricci.

Tutto cambia per una richiesta dal cuore.

Jess ha sempre vissuto a Prescott. È una figura importante per la cittadina, tutti lo rispettano e per ben diciannove anni ha curato la fattoria dei Coppersmith considerandola un po’ anche sua. Per questo sapere che una donna, una forestiera, ne è diventata la nuova proprietaria lo indispone tantissimo. È convinto di aver davanti una impostora che ha raggirato un uomo di una certa età mirando ai suoi soldi e invece ben presto si renderà conto di aver sbagliato a giudicarla.

“Non succedevano molte cose a Prescott di cui lo sceriffo non fosse al corrente. Ma quello che non sapevo era che, seduta su uno sgabello del Pronto Soccorso a ripulire la mano di Milo, avrei trovato la donna più bella su cui avessi mai posato gli occhi.”

Ne è affascinato, ammaliato completamente e dopo la resistenza iniziale il bisogno di viverla e amarla diventa prepotente. Non le lascerà spazio, sa ciò che vuole e se lo prende ad ogni costo, anche se significa giocare scorrettamente.

 “Lo sguardo provocatorio e determinato nei suoi occhi mi diceva che per quante barriere avessi eretto, lui le avrebbe distrutte tutte.”

Un’attrazione che si trasforma in storia velocemente, anche troppo, che proprio per questo non ha delle basi solidissime e basta un niente per entrare in crisi ma altrettanto niente per fare un passetto in più verso il consolidamento. Gigi è veramente tanto insicura, il suo passato è un fardello pesantissimo da chiudere in un cassetto, non è facile per lei fidarsi e affidare se stessa e sua figlia nelle mani di qualcun altro. Ci vuole tempo, pazienza e molta determinazione da parte di Jess per convincerla a lasciarsi andare. Dalla sua però ha un peperino alto un metro dalla lingua lunga, e a lei non si resiste ve lo assicuro.

Non sarà sempre tutto rose e fiori, Gigi e Jess caratterialmente sono uno l’opposto dell’altro, se Gigi fatica ad accoglierlo nel suo cuore, per Jess il disegno di una famiglia felice, quella che ha sempre sognato e mai avuto, è già delineato. Gigi cammina pian piano su un tappeto di uova mentre Jess è un bulldozer che passa sopra a tutti e tutti, a volte lo troverete di una dolcezza infinita mentre altre sarà così irascibile da volerlo prendere a schiaffi ma come per Gigi sarà difficile non innamorarsi un pochino di lui.
E se ci aggiungiamo una Prescott sotto pressione per alcune situazioni pericolose e degli incidenti sempre più frequenti senza che salti fuori un colpevole, che inevitabilmente lasciano i cittadini in ansia, il quadro è completo. Non vi dirò niente di più perché dovrete leggere con i vostri occhi ciò che accade.

Disastri questo romanzo è stata una bellissima scoperta. La cover è spettacolare. Romantica, rasserenante, cattura subito l’attenzione con i suoi colori e vi assicuro che leggendo questa storia vi verrà voglia di trasferirvi con tutti i vostri averi in questa cittadina immaginaria nel Montana.

Avete presente la torta più semplice del mondo che però amate e mangiate senza stancarvi mai? La fattoria dei nuovi inizi è proprio così. Semplice ma d’effetto con la giusta dose di romanticismo, ironia e suspense, e tanto ottimo erotismo seducente.

L’autrice ha ideato un intreccio che incuriosisce e non ti permette di staccarti dalle sue pagine se non alla fine, con le descrizioni ti fa sognare e amare le ambientazioni e i personaggi che ne fanno parte. Rowen è la migliore in assoluto, con lei non si hanno dubbi, ma anche tutti i personaggi secondari sono ben inseriti e vi renderete conto di quanto siano fondamentali man mano che procederete nella lettura.

Ammetto, però, di aver trovato a volte alcuni comportamenti dei due protagonisti non di mio gusto. Il Jess irascibile oscurava il Jess dolce, comprensivo e amorevole mentre Gigi l’avrei voluta più decisa e incisiva. Ho dovuto ragionare moltissimo su questi aspetti, guardarli da ogni angolazione e metterli in relazione con le loro persone, e solo così ho potuto avere un quadro completo. In realtà sono comportamenti che seppur fastidiosi sono anche comprensibili con il loro vissuto e la caratterizzazione data.

Ho avuto il piacere di leggere un romanzo veramente stupendo, elegante, raffinato e curato in ogni più piccolo dettaglio, uno di quelli che non ha bisogno di troppi fronzoli per funzionare. La trama procede lineare con qualche dettaglio che potrebbe anche passare inosservato ma che si rivelerà poi essere un avvertimento da non sottovalutare. L’attenzione va in crescendo, da un lato abbiamo la coppia da osservare ma dall’altro lato l’autrice ci regala attimi di tensione molto forti, oltre che una cittadina impicciona e curiosona che sembra vivere di pettegolezzi e di eventi dove intavolare discussioni su chi sta con chi.

Personalmente, considero questo primo volume un apri pista per i prossimi che arriveranno. Devney Perry  ha messo giù un pilastro per una struttura sicuramente più complessa, tra le righe infatti si nascondono dettagli interessanti su chi arriverà in futuro e la curiosità di saperne di più è tantissima! Quindi, Always Publishing, fateci avere al più presto i prossimi romanzi della serie!

Spero di avervi incuriosito almeno un pochino perché veramente è una lettura da non perdere.





Nessun commento:

Posta un commento