martedì 12 febbraio 2019

Le recensioni di Yaya: "Una storia d'amore" di AE Ryecart


Ilenia, qualche mese fa, ci parlò del primo volume della serie "Urban Love" di AE Ryecart (Qui la recensione). Oggi tocca a Yaya farci scoprire la storia tra Archie e Zack.


Titolo: Una storia d’amore

Serie: Urban Love #2

Autore: AE Ryecart

Editore: Quixote Edizioni

Genere: QLGBT Contemporaneo

Data di pubblicazione: 5 novembre 2018

Prezzo: 3,99 € ebook


Sinossi

Nessun legame. Niente nomi. Niente repliche. Le regole del gioco di Archie Jones e Zack Lorrimer-Grant li hanno sempre tenuti al sicuro… fino a ora.
Darsi da fare con incontri anonimi non è un gioco nuovo per Archie e Zack. Rende la vita eccitante e ricca di novità, e tutti si divertono. Non è così? Per Archie non lo è. Rimorchiare uomini ha smesso di essere divertente molto tempo prima. È un gioco che vorrebbe non aver mai iniziato e che vuole smettere di fare. Adesso. Subito.
Gli uomini tengono a bada la paura di Zack. Paura che, senza di loro, Archie si renderà conto che lui da solo non sarà mai abbastanza per renderlo davvero felice. Terry Franklin non è un incontro occasionale. È molto più pericoloso, e Archie è determinato a fare tutto il necessario per tenere l'uomo fuori dal loro letto e dalla loro vita. Ma laddove Archie vede una minaccia, Zack percepisce uno spirito affine. Terry è l’ancora di salvezza di cui Zack non ha mai saputo di aver bisogno, ma quell’ancora potrebbe significare la fine tra lui e Archie…




Recensione

Se avete dato una possibilità a Rick e Matt di conquistarvi leggendo la loro storia, non potrete non amare anche Zack e Archie. Loro mi hanno incuriosito già nella storia precedente, così diversi, così all’opposto.
Per me era il primo libro che leggevo sia inerente l’autrice che come genere, all’inizio ero infatti un po' incerta su questa lettura ma poi, non sono riuscita a fermarmi. Ho amato il modo dolce con cui l’autrice ha trattato il tema, sappiamo bene che nonostante il nostro vivere in una società moderna, i pregiudizi sono ancora all’ordine del giorno.
Voglio perciò essere onesta su una cosa, il personaggio che meno avevo apprezzato in questa seconda storia mi ha rubato il cuore, non me lo aspettavo. Ancora una volta un libro mi ha dato un grandissimo insegnamento: mai giudicare qualcosa o qualcuno da quello che fa vedere o dalle apparenze, ognuno di noi è un mondo a parte, è un tesoro e porta con se fardelli che spesso non sono visibili agli occhi di chi guarda, ma questo non vuol dire che non ci siano. 
Spesso non riusciamo a trovare conforto negli amici di una vita o nella persona che amiamo perché per loro noi non dovremmo mai soffrire, ma la vita si sa non è clemente con nessuno, Zack il ragazzo menefreghista, il ragazzo impulsivo, quello senza peli sulla lingua, quello che spesso vorreste prendere a pugni, è sicuramente quel personaggio che rivaluterete nel corso delle pagine, è quel personaggio che vedrete soffrire senza sapere cosa fare, ma vorrete entrare nella storia semplicemente per poterlo abbracciare, o comunque questo è quello che è successo me.

Vi è mai capitato di sentirvi soli e spaesati?
Di non sentirvi all’altezza della persona che amate, e di accettare tutto ciò che vi viene concesso senza lamentarvi, per paura di restare soli?
Questo è quello che vive Zack.

I nostri ragazzi hanno delle regole, e queste li hanno sempre tenuti al sicuro… Darsi da fare con incontri anonimi non è un gioco nuovo per Archie e Zack. Nessun legame. Niente nomi. Niente repliche, solo un semplice gioco, ma si sa come ogni gioco arriverà il momento in cui per una delle due parti, diventerà un di più. Archie è infatti stanco di giocare, vorrebbe portare la loro storia ad un livello successivo, per Zack invece gli uomini tengono a bada la sua paura. Paura che, senza di loro, Archie si renderà conto che lui da solo non sarà mai abbastanza per renderlo davvero felice. 
Ma è davvero così?
Ognuno di noi ha delle insicurezze ma è bello avere qualcuno accanto che ci ama nonostante tutto, ma questo basta? 
No non sempre basta, ed io lo so, l’ho vissuto sulla mia pelle, ho odiato il groppo in gola nello scoprire la fragilità di Zack, il suo passato di perdita, ho sentito la sua stessa angoscia e il senso di soffocamento.
È facile giudicare o condannare quando non si conoscono le storie, ma io non mi sono mai sentita in diritto di farlo né per Zack, né per chiunque altro si sia trovato in situazioni simili.
Entrambi i nostri ragazzi sono veri, reali, nonostante le loro differenze sono meravigliosi insieme, è però doloroso viverli, vederli come si amano profondamente ma non riuscendo a trovare il modo di aiutarsi, di parlare dei loro sentimenti e bisogni. Ed è in questo modo che si creano delle spaccature che permettono l’entrata in scena di altre persone, e spesso può succedere che queste possono rappresentare per noi un paracadute, che ci impedisce di schiantarci al suolo facendoci sicuramente molto più male, Terry Franklin, è questo quello che rappresenta per il nostro complicato Zack, ma Archie accetterà la vicinanza tra i due? Riuscirà a vedere l’uomo che ama in compagnia di Terry? Cosa succederà?

Beh non vi resta che scoprirlo, dando una possibilità a questa storia di entrarvi dentro, di entrarvi sotto pelle e nel cuore, perché sono sicura che è quello che succederà se entrerà a far parte della lista presente nei vostri kindle.
Grazie mille AE Ryecart, per la bellissima storia d’amore che ci hai regalato, e per aver trattato un argomento così delicato, con amore e dolcezza, spero che prima o poi il mondo possa diventare un luogo migliore dove ognuno possa esprimere la sua sessualità senza essere per questo giudicato, maltrattato o condannato.
Per chi come me è alla prima lettura di questo genere beh vi consiglio di partire dal primo ossia “Connessione Persa”, entrambi i libri sono scritti benissimo, non sono presenti errori e le scene d’amore sono delicate e per nulla volgari.
Lo consiglio perché è veramente un libro che merita di essere letto. Ancora una volta la Quixote Edizioni non vi deluderà!!! 


Nessun commento:

Posta un commento