domenica 24 febbraio 2019

Le recensioni di Stefania: Nessun altro posto di Veronica Pigozzo


Stefania ci parla oggi di un romanzo che ha divorato in poche ore, Nessun altro posto di Veronica Pigozzo. Cosa ci dirà del terzo capitolo della Star wounds series edita Les Flaneurs Edizioni? Scopriamolo!

Titolo: Nessun Altro Posto

Serie: Star Wounds Series #3

Autore: Veronica Pigozzo

Editore: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Eiffel

Genere: Contemporary Romance

Data di pubblicazione: 28 gennaio 2019

Prezzo: € 2,99


Sinossi

Otto anni passati ad amare in segreto il suo migliore amico e a guardarlo crescere insieme a un'altra donna sembrano qualcosa di impossibile da sopportare, per questo ora Madison Dale ha bisogno di sfogare tutta la sua frustrazione.
Quando Mad entra dalla porta della Ring of Fire, la palestra in cui Samuel Howell insegna Muay Thai, il luogo in cui si è rinchiuso per superare la fine della sua storia d'amore, lui capisce subito di cosa ha bisogno e sa di poterla aiutare a ottenerlo.
Non pensava, però, che le loro ferite, tanto profonde quanto ancora dolorose, al reciproco contatto avrebbero iniziato a rimarginarsi.
Il loro incontro sembrerebbe l'inizio di una perfetta storia d'amore, ma Madison ha molti segreti nell'armadio, soprattutto uno, che potrebbe far cambiare a Sam il modo in cui la guarda ora.
E quando la passione prenderà il sopravvento, quale sarà la scelta giusta da fare per Mad? Dire la verità e rischiare di perderlo oppure tenere nascosto quello che ha dovuto fare anni addietro per salvare il suo primo amore?




Recensione

Disastri del mio cuore dopo quasi un anno (mannaggia a te Veronica se ci fai penare!!) sono tornata per poche, pochissime ore ahimè, a Gadsen visto quanto ci ho messo a divorare Nessun altro posto.
Sicuramente il problema non sono io che leggo troppo velocemente sia chiaro eh! Sciura Pigozzo non ci provi neanche a dire il contrario, anzi ti invito a scrivere il prossimo romanzo e ti consiglio anche di finirlo in tempi brevi. Chiuditi in casa, datti malata, rinuncia alla socializzazione che tanto non è che poi uno ci perde chissà che a volte, e scrivi! Sono disposta a rifornirti di dolci e salati per il tempo necessario, guarda quanto sono dolce e gentile!

Dicevamo, Jax e company mi sono mancati tantissimo e sono bastate tre righe, forse solo una ad essere onesta, per rientrare nel clima di questa bella famiglia allargata.
Vi ricordate di Emma e Will? Li abbiamo incontrati nel secondo volume della serie, e indovinate? Questo volume inizia proprio con una stupenda notizia che li riguarda e ovviamente riguarda tutti i ragazzi.
Volete sapere cosa? Non ve lo dico!
Comunque, sarà proprio qui che la sorellina di Will, Madison ci mostrerà un pezzettino della sua vulnerabilità.

“«Non c’è nessuno di sbagliato qui», conclude lui risoluto, «solo pezzi ancora solitari che non si incastrano con quello che hanno intorno, perché destinati ad altri puzzle»”

Ama in silenzio. Soffre in silenzio. Perché? Perché la persona che definisce da otto anni la metà perfetta della sua mela non guarda lei con devozione e sentimento. A lei non è concesso amarlo alla luce del sole e tutto per una promessa che non ha mai pensato lontanamente di disonorare. Quanto può far male? Tanto, troppo. Fare l’amica è difficile. Vederlo innamorato di un’altra fa male.

Dall’altro lato abbiamo un uomo che alla prima apparizione ho pensato: siamo seri? Jax non ti ancora preso a calci Veronica per questo affronto?! Eppure, credetemi, la scelta non poteva che essere geniale. Per una donna come Madison non poteva che essere lui, Sam, la persona perfetta per ridurre in briciole il muro che si è costruita intorno.
Samuel ha un passato ancora troppo radicato nel presente, e  molto simile a quello di Mad. Lui è il terzo incomodo nella coppia Alyssa/Jackson, quello che è stato lasciato per un altro e dopo due lunghi anni brucia ancora questa ferita.

Siete pronte per vederli interagire, scontrarsi e inevitabilmente lasciarsi andare alla passione?
Vi avviso però, non pensate di leggere una storia semplice e intuirne l’epilogo perché vi sbagliate alla stragrande. Dentro le pagine di questo romanzo c’è un mondo, un percorso pieno di buche e altezze da superare. Il loro inizio ha per base un qualcosa di sbagliato, qualcosa che li vede unirsi sempre più a doppio filo ma allo stesso tempo dannarsi per tutto quello che si cela dietro il silenzio e a quel qualcosa che si crede vero.

Caratterialmente sono due personaggi completi. Le loro anime sono sviscerate in profondità, non ci viene privato niente di entrambi. Li conosceremo così bene che sembrerà di averli avuto intorno a noi da sempre.

“Lei è la classica principessa che si salva da sola. Anzi, lei è l’unica sovrana del suo regno.”

Madison si conferma una leonessa. È una donna forte, impavida, a costo di avere una cicatrice in più sul cuore non sta ferma a subire, agisce per amore senza pensare alla sua incolumità. Sorella unica, amica rara e amante perfetta sotto punto di vista.
Sam finalmente ha l’occasione di mostrarsi a 360°. Si considera un po’ una seconda scelta, quello che puoi facilmente lasciare indietro per altro, e invece per lui il destino ha in mente qualcosa di speciale.
Ha una famiglia particolare, una sorella che vi farà sbellicare dalle risate e sognare un romanzo tutto suo, un lavoro appassionante che poi è la causa del suo avvicinamento con Mad. È un uomo affidabile, serio, onesto e quando ama lo fa totalmente. 

Non lasciatevi sfuggire questo gioiellino. Nella trama non troverete solo una coppia che si avvicina, lotta, si respinge e cede all’amore. Qui c’è una trama complessa, a tratti difficile, da pelle d’oca. Vengono trattati tantissimi temi attuali, positivi e non, con delicatezza e approfondimenti consoni al contesto che ne arricchiscono il contenuto.
Veronica Pigozzo mi ha convinta ancora una volta, anzi con Nessun altro posto ha superato ogni mia aspettativa. Ritroviamo le coppie precedenti e conosceremo nuovi personaggi. Jax si conferma la colonna portante, un personaggio difficile da tenere a bada e infatti i siparietti che lo vedono presente confermano la sua vivace tendenza a stare sempre al centro dell’attenzione. Ma ci stupirà, a volte sa anche essere serio nella sua pazzia.
Troverete un testo fluido e pulito, una scrittura ricercata e particolareggiante, una ricchezza di sentimenti ed emozioni difficili da non sentire sulla pelle. Una lettura empatica sotto ogni aspetto.
Quindi, se ancora non lo avete fatto, vi consiglio di leggere questo titolo.

Ps. Pigozzo ti curo e ti controllo, quindi vedi di scrivere!
Ps 2. Confermo. C’è una sola e unica STAR al mondo!



Nessun commento:

Posta un commento