lunedì 11 febbraio 2019

Le recensioni di Alexa: "Un incontro inaspettato" di Aurora Rose Reynolds


Toglietele tutto, ma non i libri di Aurora Rose Reynolds! Alexa adora questa autrice e oggi ci parla di "Un incontro inaspettato", uscito a gennaio 2019 grazie a Newton Compton editori.


Titolo: Un incontro inaspettato

Serie: Until Her/Him Vol. 1

Autore: Aurora Rose Reynolds

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Romance

Data di pubblicazione: 21 gennaio 2019

Prezzo: € 5,99



Sinossi

Wes Silver non stava cercando l'amore, ma quando July Mayson è entrata nella sua vita tutto è cambiato. Quella biondina tutto pepe, che non si fa mettere i piedi in testa, ha sconvolto la sua esistenza e adesso Wes è determinato a proteggerla, anche se significasse provare a diventare un uomo migliore per meritare il suo affetto.

July Mayson non è più sicura di niente da quando ha incrociato lo sguardo di Wes, un motociclista con una pessima reputazione. Non ha mai provato niente del genere, perché lui riesce a farla sentire speciale come nessun'altra. Tutto quello che deve fare, adesso, è convincere il suo iperprotettivo paparino che è in grado di scegliersi da sola i ragazzi con cui uscire ...




Recensione

Oggi torniamo in Tennessee dalla numerosa famiglia Mayson, che abbiamo amato nella serie Until, con questo libro che apre la serie spin-off, dedicata alla generazione successiva.

July Mayson, la protagonista, è una ragazza di 24 anni, veterinaria (lavoro dei suoi sogni da quando era bambina), prima figlia di Asher e November Mayson, a cui è molto legata e di cui cerca sempre l’approvazione. Le piace andare in moto, cosa che le procura un incontro-scontro con Wes Silver, il protagonista, che non lascerà nessuno dei due indifferente.
Pochi giorni dopo, infatti, si rivedono dal momento che Wes si reca nel suo ambulatorio per adottare un cane. July accetta inoltre un appuntamento con lui, iniziandolo così a frequentare romanticamente, scoprendo, tra le altre cose, che lui è il capo di un club di motociclisti oltre che tipico maschio alpha.

Nel frattempo, ogni notte, qualcuno abbandona cani feriti in combattimenti clandestini davanti allo studio di July. Questi ritrovamenti metteranno nei guai la ragazza, poiché, per trovare il responsabile, si attiverà in prima persona nelle ricerche, non considerando i possibili rischi.
La situazione degenererà in una serie di eventi più o meno pericolosi che vedranno il coinvolgimento dello stesso Wes e metà clan Mayson.
Il rapporto tra i due protagonisti, intanto, proseguirà tra equivoci, rivelazioni su Wes fatte dai suoi amici e presentazioni ai genitori. Riusciranno, nonostante tutto, July e Wes a coronare il loro sogno d’amore?

Dunque, ero curiosissima di leggere questo libro perché questa autrice è stata la prima del genere romance (per mia conoscenza) ad annunciare che avrebbe continuato le avventure di una famiglia con i loro figli ma, ahimè, le mie aspettative sono state disattese.
Questo libro non riesce a reggere il confronto con la serie madre. Mi aspettavo una storia appassionante e completamente nuova (o quasi) e invece mi sono imbattuta in un racconto infarcito di cliché mal utilizzati.

July è una protagonista con cui non si riesce a empatizzare, superficiale e spesso incoerente. Non riesce a uscire dall’ombra dei maschi alpha della sua famiglia, mancanza che le impedisce di instaurare con Wes un rapporto alla pari. Ho trovato, tra le altre cose, poco credibile il suo essere così ossessionata dall’approvazione dei genitori verso la sua relazione (considerata la sua età) come anche il paventato attaccamento alle sorelle, dal momento che interagiscono solo in un paio di occasioni e sempre durante riunioni di famiglia.
Wes, analogamente, è un protagonista poco carismatico, arrogante e iperprotettivo anche senza ragione, difetti che non permettono di apprezzarlo. E’ un uomo che si è fatto da solo, figlio unico di una ragazza madre che lo ha cresciuto con tanti sacrifici. Durante la storia, apprendiamo che gestisce un negozio di veicoli customizzati che gestisce insieme ai suoi “fratelli” motociclisti. Quando vede per la prima volta July, viene colpito dal classico colpo di fulmine e decide di fare di tutto per conquistarla.

Un altro particolare che mi ha fatto storcere il naso è stato il rapimento di July, evento non più ammissibile dopo essere accaduto alle protagoniste di tutti e quattro i volumi della serie originale.
Insomma, confesso apertamente di essere stata molto più interessata alle apparizioni di Jax e dei figli di Nico che alla storia dei protagonisti di questo libro; l’autrice, difatti, accennando le vicissitudini dei protagonisti futuri, dirotta completamente la curiosità del lettore su di loro.

Lo stile seppur scorrevole è troppo cronometrico e privo di brio. Anche quando gli eventi incalzano, la narrazione procede col freno a mano tirato. Non c’è suspense nemmeno nelle situazioni che avrebbero potuto produrla mentre le scene erotiche, da un certo punto in poi, diventano troppe e poco coinvolgenti; non ho infatti avvertito il trasporto che solitamente percepisco in scene del genere (se ben scritte), cosa che invece ho provato con le protagoniste della serie madre.
La consequenzialità temporale non sempre è rispettata. Spesso, infatti, si salta da un evento (o argomento di discussione) all’altro senza spiegare come ci si è arrivati.
Insomma, le premesse c’erano tutte ma questo libro non mi ha convinta. Attendo, piuttosto, con grande curiosità le storie di Jax, June e degli altri ragazzi Mayson.


Nessun commento:

Posta un commento