giovedì 31 gennaio 2019

Review Party: "Una passione inaspettata" di Lauren Layne


Iniziamo la giornata con un Review Party. Ilenia ci parla del nuovo romanzo di Lauren Layne, in uscita oggi grazie a Newton Compton Editori.


Titolo: Una passione inaspettata

Autore: Lauren Layne

Serie: Love unexpectedly series #1

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Contemporary romance

Prezzo: 4.99 €

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2019



Sinossi

Quando Parker incontra Ben durante il suo primo anno al college, la complicità tra loro è immediata… e platonica. Sei anni dopo sono ancora molto amici e condividono un appartamento in un quartiere trendy di Portland. Ma quando il ragazzo di Parker la lascia all’improvviso, qualcosa in lei cambia: comincia a fantasticare su Ben. Succederebbe qualcosa se non fossero così amici? E così – dato che per Parker sembra impossibile togliersi questo pensiero dalla testa – i due stabiliscono un accordo piuttosto bizzarro: faranno entrare il sesso nel loro rapporto, evitando però che qualsiasi coinvolgimento emotivo rovini quello che c’è tra di loro. Le cose sembrano funzionare alla perfezione… almeno all’inizio. Finché l’ex di Parker non si rifà vivo, deciso a tornare con lei, e Ben scopre di essere disperatamente geloso. Ma anche Parker mal sopporta l’idea di vederlo flirtare con una sua collega. E se si fossero spinti troppo oltre, senza accorgersene?
Una splendida amicizia può trasformarsi in qualcos’altro?




Recensione

Può esistere l'amicizia tra un uomo e una donna? Beh, questo è uno dei dilemmi più vecchi della storia, secondo solo a "è nato prima l'uovo o la gallina". Per Parker e Ben la risposta è sì, assolutamente. Si sono conosciuti durante il primo anno di college e... niente, si sono semplicemente trovati. Non ci sono complicazioni amorose, sono amici veri, legati da qualcosa di profondo. Ben fa impazzire Parker con il disordine, il suo usare gli asciugamani profumati di lei perché non fa il bucato. La ragazza gli vieta di uscire conciato come un baraccone da circo, aiutandolo con gli abbinamenti di colore e salvandolo dal suo daltonismo.

Una convivenza che fila liscia come l'olio, nonostante la fila di ragazze che ogni sera popola il letto di Ben. Parker storce il naso, ma solo perché viene usata come scusa per scaricare la ragazza di turno. Si conoscono nel profondo, tanto da riconoscere la minima espressione, le parole non dette. Quando Parker si lascia con il suo fidanzato, dopo anni di relazione, resta sola con un grande problema da risolvere: una lunga astinenza.
«Non facciamo sesso da così tanto», dice voltandosi malferma verso di me, allargando le braccia e tendendo gli indici. Rischia di infilarmeli in un occhio.Le prendo dolcemente la mano prima che possa accecarmi. «Davvero?», le domando con noncuranza mentre mi chiedo se riuscirei a toglierle il bicchiere di mano. « Sì». È una parola sola, ma lei riesce comunque a farfugliare. Ha sempre retto l’alcol così poco? «Due giorni, eh?», le chiedo. Mi sporgo in avanti per toglierle il bicchiere dalla mano, ma lei lo allontana sbuffando. «Solo nel tuo mondo due giorni senza sesso sarebbe tanto tempo». «Due settimane? Mi prendi per il culo?», le domando in-credulo. Cerco di toglierle di nuovo il vino ma i suoi riflessi da sbronza sono migliori di quanto mi aspetti e mi sfugge ancora una volta. Mi rivolge uno sguardo che è tra il divertito e il terrorizzato. «Ma cosa sei, una specie di fanatico del sesso? Due settimane non sono niente». «Ehi, sono nel pieno del vigore», le dico. Provo a fare un ulteriore tentativo con il bicchiere, prima di capire quello che sta cercando di dirmi. Se non sono due giorni e non sono due settimane…«Aspetta», le dico, « Aspetta. Non fai sesso con Myers da due mesi?». Lei prova a battere con un dito sul naso come a dire tombola, ma sbaglia e si batte una guancia. Dimentico completamente l’idea di confiscarle il vino. Cavoli, se non fa sesso da due mesi, ne ha bisogno. «E hai pensato che fosse normale?» «No, Olsen. Non pensavo che fosse normale», dice lei un po’ piccata. «Ma lui aveva da fare e io avevo da fare…». «Due mesi», ripeto. «Intendevo farci qualcosa», dice riponendo il bicchiere con troppa veemenza sul tavolino da caffè. Per fortuna quel bicchiere orribile è grosso e incredibilmente robusto, perciò non si rompe. In realtà, adesso che ci penso potrebbe essere di plastica. Ottima scelta, Ben. Bevo un altro sorso di birra mentre elaboro l’informazione. Lance non ha toccato Parker per due mesi? Forse sono sessualmente più attivo di altri, ma mi sembra proprio… Perdo il filo mentre mi rendo conto che Parker sta cercando di togliersi la maglietta. Ma che…? «Tieniti i vestiti addosso, Blanton!». La sua maglia mi colpisce nel petto e lei è in piedi davanti a me, con le braccia gettate malamente di lato.« Guarda» . La vista mi si annebbia per un attimo e voglio abbassare lo sguardo per vedere se senza rendermene conto ho bevuto più della mia mezza birra, perché mi gira completa- mente la testa. Però non posso guardare la birra, perché sto guardando Parker con un reggiseno rosso da sballo. E vorrei non guardarla perché è Parker, ma è… bellissima. Non ci sono altre parole per dirlo. Parker Blanton senza maglietta è bellissima.
Ecco, questa è la svolta della storia. Non vi sto spoilerando nulla, tranquilli! Migliori amici sì, ma Ben dopotutto è un uomo fatto di ormoni!! Parker mezza nuda, con un intimo provocante, gli apre gli occhi. Gli fa capire quanto effettivamente sia una donna. Una donna che prende la decisione più stupida della sua vita, mentre è ubriaca: vuole diventare la versione femminile di Ben. Un uomo a sera, e via le ragnatele dalle sue parti intime! Che ci vuole?

L'amicizia profonda tra di loro vieta a Ben di lasciarglielo fare, non senza una rete di salvataggio: Parker, dopotutto, è fuori dal giro da anni, deve prenderci la mano. E, in fondo, lui sa che non è quello che fa per lei. Parker ha bisogno di costruire un legame per lasciarsi andare. Così, dopo anni di conoscenza, il sesso inizia a far parte del loro rapporto. Esplosivo, coinvolgente, da lasciarli senza fiato. il fatto di conoscersi bene, li porta ad avere un affiatamento unico anche tra le lenzuola: non è solo un rapporto veloce, due spintarelle e via. Una lenta esplorazione dei corpi, battutine e stuzzicamenti, promesse e minacce: il pacchetto completo per andare a fuoco. Una parola d'ordine per mettere fine a tutto questo, senza strascichi nella loro amicizia... ma se uno dei due arrivasse a pronunciarla? riusciranno davvero a mantenere intatto il loro rapporto?
Beh, miei cari disastri... vi costringerò a leggere questo romanzo! con le buone o con le cattive


Scherzi a parte. Adoro le storie con i migliori amici protagonisti, adoro leggere quanto l'amicizia possa influire in una storia. La Layne mi ha tenuta letteralmente incollata al kindle, una domenica mattina in vacanza: non scherzo, ho il braccio destro con cui sorreggevo l'ereader molto più abbronzato dell'altro! non riuscivo a staccarmi dalla lettura.

Ben e Parker sono complementari, che sia nella gestione della casa, nelle faccende domestiche o nel carattere. Dove non arriva uno, arriva l'altro. La cosa che ho amato veramente tanto è che l'autrice, prima di introdurre il sesso, ha voluto farci conoscere bene i due personaggi, farci capire quanto siano importanti l'una per l'altro. Un'amicizia fatta di mattinate all'Ikea, di battute, di piccoli dispetti, di comprensione muta e profonda. Quando siamo arrivati al punto di svolta, dell'estratto postato poche righe più sopra, ho urlato dalla frustrazione: non volevo che arrivasse il sesso a complicare tutto, perché è quello che fa! Questa storia non è la classica eccezione che conferma la regola, nossignore!

Ma è qui che esce fuori la bravura dell'autrice: con eleganza, con profondità, con un realismo quasi spaventoso, riesce a descrivere la storia nel migliore dei modi. Mai banale, nonostante la storia sia un cliché usato spesso: è il pericolo numero uno quando si scrivono storie del genere, instillare nel lettore il dubbio di aver già letto la stessa cosa. Ma la Layne ha spazzato via i dubbi, grazie alla forza di Ben e Parker.

Un romanzo dove amicizia e amore creano un rapporto quasi bipolare: a braccetto felici e contenti un secondo, e quello dopo si prendono a cazzotti. Un romanzo che nasconde tantissime emozioni, tanti argomenti importanti: basta leggere e grattare la superficie, e si rimarrà affascinati.
Non vi resta che fare click! io corro a comprare anche il cartaceo!



















Nessun commento:

Posta un commento