giovedì 17 gennaio 2019

Le recensioni di Serena: "Deep blue" di Vera Demes



Torna Serena a parlarci di DEEP BLUE. SOSTANZA DI TE, romanzo di Vera Demes online dallo scorso mese.


Titolo: Deep Blue. Sostanza di te

Autore: Vera Demes

Editore: self publishing 

Prezzo: 1,49 €

Genere: Romance

Data di pubblicazione: 12 Dicembre 2018



Sinossi

"Non si era mai separata da Tommy neppure quando erano stati lontani. Lo aveva portato dentro di sé conservandolo in segreto, ritrovando sé stessa nel pensiero di lui".

Tommy e Luce si conoscono da adolescenti, nel breve volgere di un'estate.
Lui ha diciotto anni e lei quindici. Lui è uno sbruffone dall'animo sensibile, lei una personcina determinata e piena di progetti. Tra loro si crea un rapporto di complicità e anche qualcosa di molto simile all'attrazione, foriera di guai e dispensatrice di malintesi e incomprensioni.
Dopo di allora tutto finisce, forse per sempre.
Luce si iscrive all'università e Tommy insegue i propri sogni.
Eppure, sei anni dopo, le loro strade si intrecciano ancora in una Parigi pronta a festeggiare il nuovo millennio. Ma nulla sembra favorevole e il distacco è inevitabile.
E poi un terzo incontro, inaspettato e sconvolgente, che rimetterà tutto in gioco, questa volta in modo profondo, cambiando ogni cosa.
Tommy e Luce scopriranno di non poter fare a meno l'uno dell'altra progettando un futuro insieme, quello che hanno sempre sognato. Ma Tommy è irrequieto, incosciente, testardo e sprezzante del pericolo e la sua immensa sete di avventura romperà gli equilibri in modo drammatico.
Tommy e Luce.
Due ragazzi divenuti adulti, sospesi nella ricerca della felicità, uniti nel desiderio di famiglia, nella voglia di tenerezza e di un progetto di vita. Due esistenze imperfette destinate a scrivere insieme i propri destini.
La sostanza delle persone che amiamo ci resta dentro anche quando crediamo di averle perdute.
E Tommy e Luce lo capiranno, in un percorso intenso e struggente.




Recensione

Sono qui davanti ad un foglio bianco e in realtà ciò che vedo è una distesa sconfinata di blu, dalle mille sfumature: azzurro come gli occhi di Tommy, indaco come lo sguardo di Luce, cobalto come l‘oceano, celeste come un cielo limpido e zaffiro come un manto stellato; questo è il potere di "Deep Blue: sostanza di te" l’ultimo romanzo di Vera Demes. Un libro che racconta l’amore durante tutte le fasi della vita, dall’adolescenza all’età adulta, che cresce e matura con i personaggi, esplora con loro il mondo e li lega come il famoso filo rosso indivisibile in un destino lungo più di vent’anni.

Protagonisti di queste vicende sono Tommy e Luce. Tommaso Vass è una guida subacquea, un documentarista laureato in biologia marina, un avvenente ragazzo un po’ sbruffone, spericolato, libero e spavaldo che ha fatto del mare il suo habitat confortevole, l’unico luogo dove si sente felice e invincibile.
Luce è una ragazza che ha fatto dell’amore per i bambini la sua professione, ha studiato medicina per diventare pediatra e aiutare chi è in difficoltà, è una ragazza attenta ai sentimenti altrui che sa guardare al di là della facciata, sempre pronta a battersi per ciò che vuole e in cui crede.
La storia di Tommy e Luce inizia molti anni prima, quando durante una vacanza in Sardegna, lui diciottenne, lei quindicenne si conobbero. Tommy era un ragazzino idealista e sognatore però con uno spirito delicato, Luce un adolescente ancora acerba fisicamente ma dal carattere sicuro, intelligente, sensibile e profonda.

Tra loro iniziò subito a germogliare il seme di una pianta sconosciuta, un ibrido composto di alchimia e comprensione reciproca, condito da un bacio rubato, ma la crescita di quel piccolo fiore venne stroncato sul nascere dalla fine delle vacanze. Si rincontrano sei anni dopo a Parigi: però, nonostante il tempo non abbia cambiato la loro connessione, che torna a galla con la potenza di un maremoto, il destino non giocherà a loro favore e dividerà un’altra volta le loro strade.
Il fato capriccioso ha in serbo per loro molte sorprese ,ben 8 anni dopo, in un luogo ai confini del mondo si rivedranno e non potranno più arginare l’onda anomala che piano piano è crescita dentro di loro, per sconvolgerli, travolgerli e obbligarli alla resa per lasciarsi trasportare dalla corrente di sentimenti che covano nel profondo da ben 15 anni. Da adesso, non potranno più lasciarsi, non sarà di certo semplice, nonostante la voglia di stare insieme e di crearsi una famiglia, perché entrambi decisi a realizzarsi, liberi e motivati: in particolar modo Tommy, sempre ostinato, incurante dei pericoli, rischiando perfino di farsi male, accecato dall’ossessione per ciò che è il suo lavoro, per lui linfa vitale irrinunciabile. Dall’altro lato Luce, così sensibile, disposta a tutto pur di vederlo felice, anche a soffrire pur di stargli accanto, pronta a mille dolori per poter condividere anche solo una gioia che valga una vita.
Riusciranno insieme a percorrere il sentiero dell’amore superando l’irrequietezza della tempesta?
Sarà sufficiente l’amore per chiudere gli occhi davanti al rancore, ai difetti, alle privazioni, ai dolori e alle perdite?

Ebbene disastri, attraverso la lettura di questo romance vivrete una vera e propria immersione nel profondo dei loro cuori, grazie ai giusti colpi di scena, a una scrittura fluida ed evocativa, curata e descrittiva sarete sommersi dalla marea dei loro sentimenti, che vi toglieranno il respiro fino a spaccarvi il cuore.
L’autrice descrive in modo impeccabile ogni più piccolo particolare, dai personaggi secondari agli ambienti, spaziando dalla Sardegna, Parigi, Belize, fino ad arrivare a Londra e Milano, fondendo insieme in modo ineccepibile Young adult, new adult e contemporary romance, utilizzando un linguaggio vivido e pulsante fatto di emozioni intense, sensazioni profonde e sentimenti coinvolgenti. Vi troverete vittima di una nuova dipendenza, una magia che non si può raccontare ma solo vivere.
Durante la lettura sono letteralmente stata coinvolta in un triplice innamoramento: mi sono infatuata del loro amore, di loro stessi e della penna della scrittrice, è stata una storia che mi ha strappato il cuore e lo ha tenuto in bilico sul palmo di una mano fino alla fine, non per l’irruenza o per l’imprevedibilità, ma per lo struggimento intriso tra quelle pagine, che come una pioggia torrenziale e improvvisa inonda il petto. È un libro che mi ha fatto sognare, sospirare ed emozionare percorrendo le loro esistenze, sempre sul filo del rasoio, con il fiato sospeso fino alla fine.
Vera Demes ha composto un vero e proprio sonetto d’amore di cui potrei recitare i versi all’infinito, un componimento che parla non solo d’amore ma soprattutto di vita vera e di speranza.

"Deep Blue" è un libro che rimane dentro, che non vorresti mai terminare. La storia di Tommy e Luce parla di un amore comune perché fatto di piccole cose: dubbi, paure, sacrifici, rancori, delusioni, successi e gioie quotidiane, attrazione, passione, complicità e fiducia, ma reso unico perché immutabile negli anni e crescente in modo esponenziale, un amore di quelli che sono come ossigeno necessario a respirare, che sono battito, sangue, lacrime, sorrisi e baci.

La Demes, con il suo scritto, porta un messaggio inequivocabile d’amore, quello che vale tutto anche milioni di sacrifici, perché se autentico non saranno mai percepiti come tali, un amore che tira fuori il meglio e diviene l’unica ragione di vita senza il quale tutto il resto non vale nulla… certo spesso chiede molto, ma quello che regala cancellerà tutti i patimenti.
"Che cos’è la felicità? Specchiarmi in te, ridere di niente, saziarmi del tuo respiro, non avere paura."
E Luce e Tommy troveranno la loro agognata felicità? Tuffatevi nel loro oceano d’amore e esplorate i fondali del loro cuore, solo così potrete scoprirlo.


Nessun commento:

Posta un commento