lunedì 17 dicembre 2018

Review party: Natale al Lilac Cottage di Holly Martin


Stefania ci parla ora di NATALE AL LILAC COTTAGE, quarto romanzo di Holly Martin edito Leone Editore.


Titolo: Natale al Lilac Cottage

Autore: Holly Martin

Editore: Leone Editore

Genere: Romance

Collana: Sàtura

Data di pubblicazione: 22 novembre 2018

Prezzo: 13.90 € cartaceo


Sinossi

A pochi giorni dal Natale, Penny Meadows è pronta a ricevere al Lilac Cottage i suoi nuovi affittuari, Henry e Daisy Travis. Penny vive isolata in cima a una collina, rifiutando qualsiasi relazione per paura di essere ferita di nuovo. Ma non appena incontra Henry, qualcosa scatta dentro di lei; più lo conosce, più si rende conto di essersi


innamorata. Henry dal canto suo ha sempre fatto fatica a gestire una relazione stabile, ma con Penny è tutto diverso: il suo lato dolce e goffo e la sua creatività l’hanno conquistato immediatamente. L’intera cittadina in cui vivono, White Cliff Bay, cospira per farli mettere insieme, eppure alcuni ostacoli si mettono fra Henry e Penny, e portano il nome di due donne: una è Claire Stratton, l’amministratore delegato dell’azienda di Henry, e l’altra è proprio Daisy Travis.




Recensione

Siete pronti a fare una gita a White Cliff Bay e visitare la cittadina già incontrata in L’amore di un’estate, questa volta in attesa del natale?
Ebbene si, torniamo nella cittadina più curiosa ed impicciona che ci sia nei dintorni. Questa volta ad accoglierci c’è la neve, il freddo e lei, Penny Meadows, la pasticciona ed unica intagliatrice di ghiaccio dei dintorni che osserva la città dall’alto del suo Lilac Cottage.  
Penny non ha un passato felice, in paese si parla ancora di lei e di ciò che le è capitato e per questo ha preferito la solitudine e il silenzio per paura di essere osservata troppo e giudicata.
Perché si è rintanata su in cima la collina, lontano da ogni possibilità di interazione con qualsiasi persona del posto? E come mai ora, proprio ora, ha deciso di affittare parte di casa sua e sogna lunghe chiacchierate tra un bicchiere di vino e un dolce con gli inquilini che ospiterà?
Sogni che verranno prontamente distrutti dal signor Travis appena scende dall’auto con il suo umore nero come la pece. Tutto è andato storto nel trasloco, desidera solo pace e silenzio e non gli interessa se delude la padrona di casa o risulta maleducato con il suo atteggiamento burbero. Non temete, Henry si farà perdonare in fretta e una volta compreso il perché si è comportato malissimo non riuscirete a resistergli nemmeno voi.

Per Penny è un sogno ad occhi aperti, Henry è divertente, tenero, fisicamente un bel uomo e sente di potersi fidare di lui. Henry da parte sua si sente molto attratto da questa fanciulla un po’ imbranata ma dolcissima. Se il primo incontro non è stato positivo, dal giorno dopo la convivenza diventa per entrambi stimolante, ricca di risate e incidenti imbarazzanti, ma anche di confidenze, coccole e cene uno in casa dell’altro ma se qualcosa si mette in mezzo a rovinare il clima sereno?

Holly Martin ci ha abituato agli amori che nascono velocemente, colpi di fulmine in piena regola, che ci mettono un po’ ad uscire alla luce del sole ma ci ha anche sempre messo davanti a degli ostacoli all’apparenza insormontabili che fino alla fine ci tengono per la gola. Ovviamente anche in questo caso non basta l’attrazione, i sentimenti che entrambi provano hanno bisogno di crescere, maturare e soprattutto affrontare quelle difficoltà che via via nel loro percorso si presentano.
Devo dire che questo quarto volume è diventato il mio preferito dopo aver letto poche pagine. Penny è una giovane donna particolare, ha sofferto tanto in passato e questo l’ha resa una persona insicura e molto sola. Per questo vive lontano da tutti e l’unica persona con cui preferisce parlare è il suo cane Bernard.
Ho provato subito forte empatia per Penny, il suo personaggio è stato caratterizzato  splendidamente, l’autrice l’ha resa reale, sembra quasi di guardarsi allo specchio perché le sue debolezze ed incertezze, il suo sentirsi inferiore, sono un po’ quelli di tutte noi. Ma la vicinanza con Henry le farà finalmente aprire gli occhi e di nuovo farle desiderare un futuro felice.

“<<Che cosa ti spaventa?>>
<<Ritrovarmi con il cuore spezzato.>>”

Per Henry non ho provato molta simpatia all’inizio. Troppo scontroso, acido e freddo. Ma una volta entrata in confidenza anche con lui ho iniziato a fidarmi e a sperare di vederlo felice con Penny. Il nostro protagonista è un dongiovanni, fugge dalle relazioni stabili ma non si lascia sfuggire ogni donna che si mostra disponibile a fare due capriole a letto.
È proprio questo il suo più grande difetto, il non volere legami e tutto ciò che implica una relazione ed ha dei motivi validi per comportarsi così, ma con lei esce fuori tutto il romanticismo che non sa di possedere. Vuole vederla felice, vuole farla uscire dal suo guscio e vederla reagire alle ingiustizie.

“<<Penny è un tipo da prendere o lasciare: non puoi usarla e poi metterla da parte per un’altra. O le dai tutto te stesso o non vale neanche la pena provarci.>>”

Ciò che mi è piaciuto molto è il lavoro che entrambi svolgono, lavori inusuali ma molto interessanti visivamente. Penny intaglia il ghiaccio e con la sue mani riesce a dare forme particolarissime ai cubotti di ghiaccio per soddisfare ogni richiesta più strana. Henry invece lavora il legno, crea dei pezzi unici d'arredamento e questa sua capacità è il motivo per cui arriva a White Cliff Bay. 
E vogliamo parlare dei concittadini di Penny e del loro modo di mettersi sempre in mezzo? Sono tutti uno spasso, impiccioni, invadenti ma dal cuore d’oro. Sono personaggi presenti, la cittadina oltre a voler unire la coppia è alle prese con i preparativi del ballo natalizio 

Ci sono nella sinossi due nomi che si legge essere due personaggi scomodi. Su di loro non posso rivelarvi nulla perchè la trama li vede molto presenti e rischio di dirvi troppo togliendovi il gusto di scoprire da sole il loro ruolo.

Tra incidenti, situazioni assurde ed imbarazzanti  e grandi risate, entrambi iniziano a volere di più. La passione sarà infuocata e nell’intimità della camera da letto daranno sfogo a tutti ai loro desideri. 
La trama è ben intrecciata e vi catturerà subito complice l'unione tra romanticismo e ironia.

Disaster vi consiglio questo romanzo che vi farà battere il cuore, vi farà ridere di gusto più volte ma anche un pò soffrire, e vi farà sognare un amore come quello di Penny e Henry.



Nessun commento:

Posta un commento