lunedì 3 dicembre 2018

Review party: Love Hurts di Mandi Beck

Review party per iniziare bene la settimana. Abbiamo avuto l'opportunità di partecipare all'evento dedicato a LOVE HURTS, primo capitolo della Caged Love Series, di Mandi Beck. In attesa dell'uscita del secondo volume questa settimana, vediamo cosa ne pensa la nostra Disaster di questo erotic sport romance.

Titolo: Love hurts

Serie: Caged Love #1

Autrice: Mandi Beck

Editore: Quixote Edizioni

Genere: Erotic Sport Romance

Data di pubblicazione: 30 novembre 2018

Prezzo: 3,99 € ebook


Sinossi

Anche se lei non combatterà per noi, io andrò in guerra per lei...
All'interno dell'Octagon non ho paura. Sono a casa, nel mio elemento, infliggo dolore agli uomini addestrati a combattermi e a farmi male. Li rendo sottomessi, li metto fuori combattimento, li schiaccio, perché si tratta di me o di loro. E io scelgo loro.
Fuori dall'Octagon la mia unica debolezza è un dannato scricciolo di donna di poco più di un metro e mezzo, piena di classe, che ho amato per la maggior parte della mia vita. È lei quella capace di mettermi in ginocchio, quella che riempie le mie braccia, il mio cuore e, un giorno, molto presto, anche il mio letto. Mi rende sconsiderato. Violento. Bevo troppo e cerco di far tacere i miei sentimenti a furia di scopate. Tutto a causa sua.
Frankie De Rosa è la mia ragazza, la mia migliore amica. Non l'ho ancora conquistata, ma non voglio stare a guardare e lasciare che qualcuno me la porti via. Sarà la più grande battaglia della mia vita, ma lei ne vale la pena.
L'amore fa male, ma tutto ciò che vale la pena avere, provoca dolore, giusto?
Sono Deacon "Hitman" Love. Benvenuti nella Gabbia.

Recensione

Care mie Disasters, chi tra voi come me è cresciuta con le canzoni degli  883 a far da colonna sonora alla propria adolescenza, ricorderà il ritornello familiare della Regola dell’amico..

“Se sei amico di una donna non ci combinerai mai niente, non vorrai rovinare un così bel rapporto.”

Lo ammetto a 13 anni credevo fortemente in questa regola. Gli amici sono sacri, non puoi essere attratta dal tuo amico. E' vero anche che non avevo ancora sperimentato il forte potere dell’amicizia tra un uomo ed una donna. Erroneamente pensavo fosse più semplice avere un migliore amico uomo, io sono sempre stata un maschiaccio ed era molto più nelle mie corde stringere legami forti con un ragazzino piuttosto che con un’adolescente incattivita del mio stesso sesso.
Poi però arrivano i tanto odiati ormoni a confonderti le idee, e quello che fino a ieri consideravi tuo fratello, cominci a vederlo come tuo e basta. Sentimenti nuovi iniziano a germogliare e capisci che il tuo migliore amico è molto di più.
Purtroppo le scelte sbagliate, o meglio la persona sbagliata, riescono  in un attimo a farti passare dall’ascoltare La Regola dell’amico a Nessun rimpianto... ricordo ancora oggi i lacrimoni versati per il mio primo “grande amore” finito.
Mi piacerebbe dire che quest’esperienza mi abbia insegnato ad essere diffidente nei rapporti uomo donna, ma ahimè ci sono ricaduta spesso negli anni. Adesso però non cerco più il lieto fine nella vita reale, ma adoro leggere dei romanzi che hanno come trama centrale un’amicizia che si trasforma in amore. Li vedo come piccoli moniti  per quello che in passato non avrei dovuto fare. Inoltre mi piace leggerli per ricordare a me stessa che se è amore vero non ci si nasconde dietro la scusa “non vorrei che cambiasse il nostro rapporto” o “ tu sei importante, non voglio perderti, ma non sono pronto”.
Il vero amore non conosce tempi, distanze o persone, se ti colpisce sei fottuta (scusate il francesismo).
Tutto questo lunghissimo preambolo era per farvi capire meglio quelle che saranno le mie critiche nei confronti del romanzo che ho letto in anteprima per voi.

Deacon Love è un guerriero, nella vita privata e in quella professionale. Ex soldato in congedo è oggi  un affermato campione di MMA ( acronimo inglese di arti marziali miste). Vive tutti i piaceri della vita in modo sregolato, le uniche regole che segue sono quelle che vigono all’interno dell’octagon.
L’unica sua debolezza è da sempre Francesca De Rosa, sua migliore amica, la ragazza con cui è cresciuto.
La sua Principessa. 
Deacon la ama da sempre, ma non ha mai trovato l’occasione giusta per dichiararsi a Frankie. È proprio durante una festa di famiglia che le cose sfuggono di mano, Frankie infatti nello stesso momento riceve una proposta di matrimonio dal suo fidanzato Andrew e  il suo amico Deacon le rivela quello che prova ormai da anni.
Tutte queste emozioni gettano Frankie nel caos più totale. Paradossalmente quello che l’ha colta impreparata è proprio il suo migliore amico.
Come ha potuto metterla in questa situazione? Deacon è da sempre un dongiovanni, perché dovrebbe fidarsi di lui?
Per quanto lei lo ami non è pronta a lasciarsi andare, decide allora di mettere un po' di distanza tra loro. Dopo quasi due mesi di silenzio, finalmente Deacon riceve la telefonata di Frankie, solo che invece di una spiegazione al proprio comportamento Frankie lo chiama per...
Non ve lo dico!
Lo spoiler non è ammesso!

Deacon e Frankie sembrano due personaggi molto diversi tra loro. In realtà io li ho visti come i due volti della stessa medaglia. Entrambi due campioni sportivi, lui nelle arti marziali e lei nella danza, sanno cosa vuol dire raggiungere gli obiettivi prefissati. Conoscono gli uni le debolezze dell’altro e sanno dove colpire per ottenere quello che vogliono. È qui che emergono le loro differenze, infatti. Mentre Deacon è da sempre innamorato della sua amica e non ha dubbi che prima o poi sarà la sua donna, Frankie è titubante fino alla paranoia, non aveva mai voluto considerare Deacon qualcosa di più che un amico pur essendone segretamente attratta e non era preparata all’impatto che una loro storia avrebbe potuto avere nella vita di tutti.
Le famiglie Love e De Rosa sono infatti legate da anni di amicizia e da affari comuni. Non è facile per loro restare fuori dal rapporto che Frankie e Deacon vivono.

Ho apprezzato che finalmente sia un uomo a cercare di far innamorare la propria migliore amica, leggiamo da sempre di ragazze non corrisposte, un uomo che deve riuscire a conquistare una donna ha sempre il suo fascino.
Ma anche con questa trama inedita non sono rimasta pienamente soddisfatta da questa lettura.
Ho avuto come la sensazione di avere perso parecchi passaggi importanti tra una pagina e l’altra, in realtà rileggendo alcune scene mi sono accorta che non è stata una mancanza mia, piuttosto il libro è scritto come se il lettore avesse già la consapevolezza di quello che sono i personaggi o i fatti narrati. Non ci sono pensieri profondi nei POV di entrambi i protagonisti e spesso non capisci alcuni loro comportamenti. Non ci sono state presentazioni per alcuni personaggi che hanno già avuto un ruolo nel passato dei due protagonisti. Ma soprattutto mi sarebbe piaciuto leggere qualche dettaglio in più sull’amicizia tra Deacon e Frankie, magari con qualche flashback in più.
Ho apprezzato tanto il modo della Beck di descrivere le scene hot. Ammetto di avere un debole per il dirty talking, però mi sarebbe piaciuto un po' più di pathos al di fuori del letto, del muro, della scrivania o della doccia!
Non è stata capace di farmi amare completamente i suoi personaggi, non mi ha coinvolto del tutto.
Inoltre ammetto di aver voluto leggere qualcosa in più sui fratelli Love, Sonny e Maveric, a mio avviso l’autrice poteva sfruttare i personaggi secondari maggiormente e creare una trama un pelino più articolata.
Consiglierei questa lettura? Sicenramente non saprei, so con sicurezza che per la prima volta un cliffhanger finale invece di farmi gettare in aria il tablet ha salvato in extremis il romanzo. La sorpresa non è tanto sorpresa, però mi fa ben sperare per gli sviluppi del secondo capitolo di questa serie.
Buona lettura, aspetto le vostre opinioni, io nel frattempo vado ad ascoltare il mitico Max Pezzali.



Nessun commento:

Posta un commento