lunedì 10 dicembre 2018

Review party: La ragazza nello specchio di Luigi Martinuzzi


Primo review party di questa giornata. Stefania ci parlerà di LA RAGAZZA NELLO SPECCHIO di Luigi Martinuzzi, thriller edito Leone Editore.

Titolo: La ragazza nello specchio

Autore: Luigi Martinuzzi

Editore: Leone Editore

Genere: Thriller

Collana: Mistèria

Data di pubblicazione: 22 novembre 2018

Prezzo: 12.90 € cartaceo


Sinossi

Nerissa Scott, una normale ragazza che frequenta
l’università, ha un pessimo rapporto con i genitori.
In apparenza gentili e premurosi, spesso le
rinfacciano i suoi difetti e la fanno sentire
sbagliata. Tutto questo passa in secondo piano
quando Carter Connelly, un caro amico di Nerissa, viene trovato impiccato, con un biglietto in tasca che la accusa di averlo sempre illuso. Da quel momento una serie di eventi terribili accadono nella vita della ragazza: telefonate minatorie, inseguimenti e omicidi tra le mura dell’università. Verità e finzione si mescolano in continuazione e la stessa Nerissa non sa più a cosa o a chi credere. Forse non può nemmeno fidarsi della persona che vede riflessa nello specchio.

Recensione

Nerissa Scott è una ragazza come tante. Imbronciata e il perenne lotta con i genitori, divisa tra il suo voler essere considerata adulta e il bisogno di far parte ancora della categoria bambina. Da un lato il poster di Johnny Depp su cui sognare improbabili incontri e dall’altro il suo adorato peluche di Scart da abbracciare durante il sonno.
Le incomprensioni e le liti in casa sono all’ordine del giorno, considera i genitori troppo asfissianti e allo stesso tempo troppo distanti e freddi nei suoi confronti, non riescono a comprendersi e questo porta da entrambe le parti una lotta continua nel volersi far ascoltare.

È con ancora in testa la discussione della sera precedente che Nerissa si sveglia e si prepara per andare al college come ogni mattina. Una volta arrivata davanti ai cancelli della Oldland University però tutti i suoi problemi cessano di assillarle la mente. Ad attendere lei e gli altri ragazzi c’è un silenzio insolito e lo spettacolo che tutti si trovano ad osservare ammutoliti è scioccante. Un ragazzo si è impiccato e il suo corpo è lì appeso ad una quercia ad osservare tutti mosso dal leggero vento. 
Per Nerissa è un colpo al cuore perché lì non c’è solo un compagno di corsi ma il suo amico Carter Connelly e sarà il biglietto che le lascia a turbare la sua anima.

“Nerissa, le illusioni sono la sventura del mondo. Addio. Carter”

Immediatamente, e per colpa di questo biglietto, Nerissa è la prima indiziata, la prima persona ad essere interrogata dell’accaduto e le domande che le vengono poste viste le circostanze solo anche logiche:

“<<Dimmi, Nerissa, che tpo di rapporto avevate tu e Carter?>>

E ancora…

<<… Te lo richiedo: cos’era per te Carter?>>”

Carter provava qualcosa per lei? Nerissa lo ha illuso facendogli credere di ricambiare i suoi sentimenti per poi spezzargli il cuore?
Vi lascio con questo dubbio!

Amanti del genere, la lettura prosegue in un turbine di emozioni ed eventi sempre più spaventosi che vi terranno in costante tensione e vi porteranno a dubitare di tutto e tutti, anche di voi stessi e della vostra immagine riflessa nello specchio.
Si perché dal suicidio di Carter vivrete, insieme a Narissa e i suoi amici, situazioni impensabili sempre più minacciose e pericolose. Il cercar di capire le motivazioni alla base del terribile gesto porta agitazione e incomprensioni nonostante tutti concordano su una sola cosa: Carter era innamorato di Nerissa e, involontariamente e senza essere a conoscenza di questo debole per lei, la ragazza potrebbe averlo illuso con i suoi modi troppo gentili.

“Mai avrebbe immaginato che quella giornata, cominciata con la scoperta del suicidio di Carter, sarebbe stata solo l’inizio di qualcosa di ancora più terribile.”

Proverete paura folle, brividi di freddo, vi sembrerà di avere delle allucinazioni, sarete incoscienti, impavidi. 
L’adrenalina corre sulla pelle e l’agitazione di Nerissa e dei suoi amici vi avvolgerà come una coperta che invece di proteggermi vi lascerà ancora più scoperti al pericolo più primitivo.
Preparatevi a leggere brutalità, a lottare contro la razionalità della vostra mente. Lasciatevi suggestionare dagli eventi descritti e vi ritroverete in un horror splatter tanto assurdo quanto reale nel leggere. 
Vi garantisco che lo choc del risveglio sarà unico! Esatto, unico, perché nel seguire le vicende sempre più crude non vi renderete conto di ciò che in realtà sta per succedere, di cosa Luigi Martinuzzi ha ideato per sconvolgerci.

Luigi, secondo te, leggere il tuo lavoro come mi ha fatta sentire?
Te lo dico io. Ingannata. Imbrogliata.
Mi hai lasciata da sola nel dover combattere e superare le paure più profonde e ignote e sono cascata nella tua rete con tutte le scarpe.

GENIALE.

Non mi sono resa conto del tranello, troppo concentrata a divorare le pagine per seguire la vicenda.
Non riuscivo a capire il perché non provavo un briciolo di empatia per Nerissa, la trovavo distante, a tratti anche arrogante e con l’atteggiamento da prima donna, e il motivo l’ho scoperto quando ormai ero pronta a girare le ultime pagine. Eppure, a pensarci bene e rileggendo, qualche indizio molto nascosto lo avevi lasciato qua e là ma ero troppo assuefatta per accorgermene.

Vi consiglio La ragazza nello specchio? Ovviamente si, l’autore fa uscire dalla sua penna un thriller avvincente, che vi tiene incollati alle sue pagine, vi divora e vi lascia andare privi di forze. 
Giuro, più volte vi fermerete a pensare: Ma come è possibile? Cosa succede? Fammi tornare indietro perché non ci credo!

E ora disastri, guardatevi allo specchio e ditemi se ciò che vedete riflesso siete realmente voi o, nel provare ad ingannare chi vi sta intorno, ingannate anche voi stessi.


P.s. : sono mesi che ho in whishlist L’ultimo respiro ed è arrivato il momento di leggerlo!!


Nessun commento:

Posta un commento