Release Blitz: Proibito di Francesca C. Cominelli


Esce oggi PROIBITO di Francesca C. Cominelli, spin-off della Destiny Trilogy.

Titolo: Proibito

Serie: Spin-off Destiny Trilogy

Autrice: Francesca C. Cominelli

Editore: Self publishing

Genere: Romance Erotico

Data pubblicazione: 18 dicembre 2018

Prezzo: 2.99 €/ 15,00 €


Sinossi

“Quando il ragazzo che ti piace è uno dei migliori amici di tuo fratello.
Troppo grande per te.
Troppo distante.
Troppo importante anche solo per perdere quel poco di rapporto che si è creato tra voi.
Britney Cooper si trova esattamente in questa situazione: innamorata della persona sbagliata, che non la degna nemmeno di uno sguardo, ma che nel profondo non può più fare a meno di lei.
Cole Bloom, il cowboy di ghiaccio, dallo sguardo imperturbabile, che non lascia trasparire nemmeno un'emozione, si ritroverà a dover resistere alla passione di una ragazzina, sorella minore del suo migliore amico, che sembra non riuscire a togliersi dalla testa.
Due anime che si inseguono senza mai riuscire realmente a trovarsi.
Due anime pronte ad affrontare il loro rapporto proibito pur di essere finalmente felici."

"A volte è l’agnello più mansueto a essere più temibile del lupo."

"Lei è qualcosa di proibito, così prezioso e fragile, che il desiderio di affondarci gli artigli e sporcarla con le mie tenebre, supera di gran lunga il buon senso di tenerla alla larga."


Biografia 

Francesca C. Cominelli, Chicca per gli amici, è una sognatrice, nata nel 1993 in un piccolo paese vicino al Lago di Garda in cui vive insieme alla famiglia. Le sue più grandi passioni sono sempre state l’equitazione e la lettura. È cresciuta con i libri, sono sempre stati una via di fuga, un momento in cui si poteva estraniare dalla realtà e vivere in un mondo diverso; d'altro canto, scrivere le ha permesso di liberare la mente e sfogarsi, mettere nero su bianco i suoi pensieri e creare un mondo tutto suo. È grazie ai suoi sogni e alla sua determinazione se è arrivata fin qui.
E Proibito è la sua ennesima sfida, un sogno che ha voluto condividere con i suoi lettori.

Pagina autrice: https://www.facebook.com/DestinyTrilogy.ChiccaCominelli/?ref=bookmarks
Fan page / gruppo: https://www.facebook.com/groups/ilranchedeisogni/


CONTENUTI EXTRA


Prologo

Parlare di amore non è mai semplice, così come viverlo. Bisogna essere capaci e, se non lo si è, è necessario imparare. Io l’ho provato sulla mia stessa pelle e ho rischiato di morirne.
Persino comprenderlo è difficile.
E quando l’amore è così forte da annientarti, beh…allora non puoi proprio fare nulla.
Quando è così forte da non essere in grado di contenerlo.
Così forte da far male, da desiderare passi.
Così forte da temere possa squarciarti il petto e strappartelo dalla carne.
Così forte da non poterne più fare a meno. Come una droga si insinua nella testa, nell’anima e ti prosciuga. Ti distrugge.
Vivere l’amore non è semplice e parlarne ancora meno, ma io voglio provarci.
Perché tutti si aspettano il principe azzurro con il cavallo bianco.
Perché tutti devono sapere che il principe azzurro non esiste, ma è un demone travestito da angelo in sella a una moto.
Perché tutti devono sapere che le storie d’amore che ti raccontano non sono vere.
E io voglio raccontarvene una: la mia.



Estratto 1

Do un colpo di bacino e mi stacco dalla staccionata, camminando verso di lei. Mi sento un predatore e lei è la mia piccola e giovane preda. Continua a indietreggiare, ma il muro della scuderia blocca il suo tentativo di fuga. Mi avvicino finché le mie mani non si scontrano con la pietra ruvida vicino al suo viso.
«Le bambine non dovrebbero giocare con il lupo cattivo» mormoro vicino, troppo vicino alle sue labbra. Il suo respiro sfiora le mie e sa di buono. Gelsomino e fieno. Si sarà nascosta tra le balle a leggere.
Brit tentenna. Ha gli occhi sgranati e continua a osservarmi la bocca. Sposto le dita sotto al suo mento e lo sollevo, in modo che torni a guardarmi.
«Non ho paura del lupo cattivo» farfuglia e mi perdo nelle sue pozze blu. Blu come l’oceano…
A quell’immagine il mio corpo reagisce e si allontana da lei come se avesse preso la scossa. La mente inizia ad andare alla deriva e la blocco prima che sia troppo tardi.
Rimani dove sei!
Chiudo gli occhi e la mente, e prendo dei respiri profondi.
Quando torno a sollevare le palpebre, Brit mi sta guardando preoccupata. Fingo non sia successo nulla e torno la maschera impassibile di sempre.
«Dovresti averne, invece.»
Senza aggiungere altro mi allontano da lei. Devo tenere quanta più distanza possibile da quella bambina. Ha solo tredici anni, cazzo, e io venti! Devo darmi una controllata.
«A volte è l’agnello più mansueto a essere più temibile del lupo» esclama Brit rimasta appoggiata al muro. Mi pietrifico sul posto nel sentire quelle parole. I muscoli si tendono, stringo i pugni dentro le tasche dei miei jeans sgualciti e riprendo a camminare, senza mai voltarmi indietro.
Quella ragazzina mi fotterà il cervello.
Te l’ha già fottuto.



Estratto 2

Non riesco più a scopare, cazzo! Nessuna donna riesce ad attirare la mia attenzione, perché, tutta la mia attenzione è verso una donna soltanto. Una piccola donna.
Britney.
Sono fottuto.
Ho provato in ogni modo a levarmela dalla testa, ma non ci sono riuscito.
Lei è qualcosa di proibito, così prezioso e fragile, che il desiderio di affondarci gli artigli e sporcarla con le mie tenebre, supera di gran lunga il buon senso di tenerla alla larga.
Non posso farci nulla.
Sbuffo frustrato e allontano la tipa che mi sta facendo un pompino sul divano della club house.


Estratto 3

Quando capisco che vuole lasciarmi andare mi stringo di più a lui. Mi avvinghio alla sua vita, come se potesse scapparmi da un momento all’altro. Ed è proprio quello che sta per fare… Perché deve fare così male? Sempre?
Sono talmente stretta al suo corpo che sento persino il cuore scalpitargli nel petto, ma non serve a nulla. Le sue mani mi allontano da lui con forza, nonostante mi stia ribellando con tutte le forze, e mi rimettono con i piedi per terra.
«Tu mi distruggerai» mormoro senza fiato.
«Lo so» commenta appena, baciandomi la fronte.


Commenti