lunedì 19 novembre 2018

Review Tour: Never Ever di Valentina Ferraro


Stefania ha letto in anteprima romanzo che attendeva con ansia da mesi, e non poteva non partecipare al Review Tour di NEVER EVER di Valentina Ferrato ed edito Les Flaneurs Edizioni.

Titolo: Never Ever

Serie: Secret Life Series #2

Autore: Valentina Ferraro

Editore: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Eiffel

Data di pubblicazione: 16 novembre 2018

Prezzo: 3,99€


Sinossi

"Non hanno capito nulla di me.
Non ho avuto grosse delusioni in amore, non mi hanno spezzato il cuore, non ho bisogno di essere guarito. A me, semplicemente, non frega niente di nessuno.
Non voglio una storia seria, non intendo cambiare per amore di una donna, non mi sono mai e poi mai innamorato.
E sto da Dio!"

Evan Derrek ha tutto: una carriera da fotomodello che lo appaga, donne che lo venerano, un gruppo di amici che lo fa sentire a casa.
Ma quando il passato bussa alla sua porta, buttandola giù a suon di recriminazioni e sensi di colpa, Evan sarà costretto a fare i conti con i suoi errori e a tornare laddove aveva giurato di non rimettere mai più piede: Douglas, la sperduta cittadina del Wyoming dove è nato e cresciuto.

Stella James è tornata a casa dopo sette lunghi anni passati a Portland. La sua vita ora è tranquilla, programmata, lavoro-casa, casa-lavoro. Niente può scombussolare la sua serenità... a parte ritrovarsi ancora una volta davanti a Evan Derrek, colui che l’ha tradita e dimenticata tanto tempo prima, ma che adesso sembra intenzionato a rimettere tutto a posto. Con lei, con la sua famiglia, con la sua coscienza.
Evan è consapevole che le sue misere scuse non basteranno. Serviranno i fatti, e lui non è mai stato bravo con le dimostrazioni d’affetto.
Come farà a riconquistare la fiducia dei suoi cari? E perché non riesce a lasciare andare la ragazza che riempie i suoi ricordi migliori dell'adolescenza, nonostante la sua vita da adulto e i suoi sogni ora siano a New York?
Eppure questa sembra essere la sua seconda possibilità, quella che non sapeva di desiderare così profondamente, quella che, stavolta, non ha intenzione di lasciarsi scappare.

Recensione

“<<Ti voglio bene più del mondo>>, confesso. <<Anzi, se le persone che si vogliono bene, bene veramente, si vogliono bene come tutte le gocce d’acqua che ci sono in questo bicchiere, io ti voglio bene come tutte le gocce d’acqua che ci sono nell’Oceano Pacifico>>,
<<E io ti voglio bene come tutte le gocce d’acqua che ci sono nell’Oceano Atlantico>>, ribatte lei, seria.”

Questi sono Evan Derrek e Stella James in tenera età. Due migliori amici, compagni di avventure e marachelle, inseparabili da ormai non si sa più quanto tempo.
Com’è possibile che, anni dopo, la coppia si ritrovi ad odiarsi? Com’è iniziato il declino del loro rapporto e perché oggi si ritrovano a dover condividere lo stesso ambiente mal sopportandosi?
Entrambi hanno delle motivazioni valide, Evan meno se guardiamo la situazione dal punto di vista femminile ma si può comprendere la situazione che ha vissuto e provare a considerarla una scusante.

“<<Quanto tempo è passato dall’ultima volta che ci siamo visti, City-Boy? Sei anni? Sette?>>.
Otto. Ne sono passati otto.”

Eh si, Evan non mette piede nella sua città natale da ben otto lunghi anni. La vita di campagna gli stava stretta, ha sempre sognato in grande e una volta finite le scuole superiori ha fatto armi e bagagli e preso il primo volo per New York. Voleva fare il giornalista e poi il destino ha scombussolato le carte, si è ritrovato a fare il modello e non ha più smesso. I soldi, la fama, gli abiti firmati, l’essere sempre al centro dell’attenzione, queste sono le motivazioni alla base della sua carriera. Non può certo mancare il fatto che le donne lo venerano e si concedono a lui su un piatto d’argento e ovviamente lui si prende ciò che vuole senza pensarci due volte. Si considera anaffettivo, poco socievole ma,  ascoltatemi bene, non lo è neanche un po’. Ha solo avuto degli esempi negativi che lo hanno forgiato a loro somiglianza facendogli credere di non essere diverso ma lui non è così e lo scoprirete leggendo.

“E se mi fossi sbagliato tanti anni fa? Se questo – trovarmi qui, a Douglas, con lei – fosse un segno del destino? La mia seconda occasione per sistemare le cose e redimermi dai miei peccati?”

Dicevo, torna a Douglas per una questione personale molto delicata, e ovviamente non può non imbattersi in Stella. La donna oggi è una veterinaria molto stimata e se da bambina aveva paura anche delle formiche ora invece si occupa di ogni animale esistente nelle fattorie del paese. Per  lei gli anni passati non sono stati rose e fiori ed è tornata a Douglas per una delusione, ha giurato di non volere più avere relazioni e il massimo che si concede è una birra al bar con l’amico e collega Elton.

“Stella James ha chiuso con gli uomini! Sono egocentrici, inaffidabili, immaturi e meritano di marcire all’inferno. Tutti. Evan Derrek per primo.”

Ma attenzione perché a parole è convinta ma a fatti…

“Lui è il diavolo e io subisco il suo fascino senza riuscire a difendermi. È sempre stato così.”

Evan non le lascia spazio, è combattivo e determinato a riportarla nella sua vita e lei non ha modo di contrastare la sua forza perché fondamentalmente non vuole allontanarlo come dice.
Never Ever non è solo questo. Di base c’è una storia molto drammatica, profonda, che stritola il cuore e ti tiene incollata alle pagine.Ho le mani legate e non posso dire di più neanche se mi pregate!

Disastri, dopo aver letto Naked Truth e averlo trovato perfetto sotto tutti i punti di vista, la mia paura era di non riuscire ad apprezzare nel modo giusto Never Ever.
Quanto è durata, invece, questa sensazione? Si e no 5 minuti perché già dalle prime battute ho capito che sarebbe stato inevitabile innamorarmi della storia e dei suoi protagonisti.
Un cambio di registro, via le luci sfavillanti di Las Vegas, via i rumori di New York. Qui ci troviamo ad osservare e a respirare l’aria di campagna con i suoi campi, gli animali e i rumori della natura. Un ritmo diverso, dettato dal lavoro dove ci si alza all’alba e si va a dormire sfiniti. Ce lo vedete Evan con le sue unghie curate, le sopracciglia ben disegnate e le scarpe di Gucci tra il fango e gli escrementi?!! Sarà uno spasso!
Evan nel precedente romanzo è stato il personaggio che poco ho amato e apprezzato per il suo carattere egocentrico e l’atteggiamento poco educato. Gli insulti che si è preso lo li sappiamo solo io e lui!!
E invece…. Evan SPOSAMI! Ho sbagliato tutto con te e ti chiedo perdono! Ti considero ancora arrogante e a volte troppo duro nell’esporti ma ora che ti conosco bene posso anche dire che sei un uomo affidabile, generoso e per niente arido di sentimenti.  Dietro la scorza dura si nasconde un morbido orsacchiotto che fa fatica a mostrare le proprie debolezze e si nasconde usando parole forti.

Stella ha tutta mia comprensione. Avrei reagito nello stesso identico modo sia da ragazza che oggi nella sua versione adulta. Purtroppo le sue esperienze non sono positive e si ritrova a convivere con un forte senso di inferiorità e la paura di non essere abbastanza.  L’adorerete ve lo garantisco anche quando la paura la immobilizza e si comporta nel modo sbagliato.
Il loro ritrovarsi come dicevo prima avviene per un motivo infelice. L’autrice ci farà soffrire un po’ ma arrivata alla fine non posso che acclamare la sua bravura, nessun altro tipo di trama avrebbe avuto lo stesso effetto. Nulla è lasciato al caso, i vari flashback ci fanno entrare meglio nella storia facendoci provare tante emozioni tra il sorriso e la lacrima, la stessa cover è perfetta e leggendo ritroverete il fermo immagine di un attimo molto importante per la coppia. In genere non ascolto la playlist che accompagna un romanzo ma qui non ho potuto evitare di ascoltarla perché volevo capire il perché l’autrice avesse associato un determinato singolo per ogni capitolo. Passiamo da brani ritmati, ad altri più aggressivi e altri ancora più delicati e malinconici ma tutti sembrano stati scritti a posta per il romanzo. La parte erotica è ben inserita nel contesto, è passionale, eccitante (capiterà di sorridere anche in questi momenti) e coinvolgente senza stancare o risultare eccessiva. Volevo starci io al posto di Stella mannaggia!!!!

Ritroviamo la precedente coppia formata da Mason e Nikki, alle prese con la gravidanza al termine, e il resto della comitiva. Cocomero, così chiama il bambino Evan, si fa attendere e Nikki è impaziente.
In sintesi, si riderà, si piangerà, si proverà rabbia, gioia e non mancherà il restare senza parole.
Fino alla fine non si ha pace e arrivati all'epilogo surprise!!!!!
Valentina Ferraro sei un po’ perfida ammettilo! Non farci aspettare troppo per il terzo volume della serie però altrimenti scoprirò dove abiti e mi troverai fuori dalla porta ad aspettarti!!!

C'è bisogno di dirlo che vi stra consiglio Never Ever senza neanche doverci pensare due volte?!!



Nessun commento:

Posta un commento