lunedì 5 novembre 2018

Review party: Royals di Rachel Hawkins


Review party dedicato ad un romanzo dal profumo principesco. Stefania ha letto in anteprima ROYALS di Hawkins, edito Newton Compton Editori, in uscita proprio oggi 5 novembre. Curiose di sapere cosa ne pensa la nostra Stefy?

Titolo: Royals

Autore: Rachel Hawkins

Editore: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 05 novembre 2018

Prezzo: € 10,00 cartaceo, € 2.99 € ebook


Sinossi

Il vero principe azzurro arriva quando meno te lo aspetti

Daisy Winters ha una vita normale. Vive in Florida, ha sedici anni, capelli color rosso fuoco da sirenetta, impossibili da domare, un lavoro part-time in un supermercato, e una sorella a dir poco perfetta che si è appena fidanzata. In effetti, il futuro cognato non è un ragazzo qualunque: è l’erede al trono di Scozia! Per Daisy, che non ha alcun desiderio di stare sotto i riflettori, si preannunciano mesi impegnativi. Costretta a cancellare i suoi piani estivi, Daisy vola nel Vecchio Continente, per conoscere i regali parenti dello sposo, tra cui il bellissimo principe Sebastian, sempre al centro delle attenzioni dei tabloid con la sua vita sregolata e la sua discutibile cricca di amici, tanto aristocratici quanto affascinanti e turbolenti. Nonostante cerchi di mantenere un basso profilo, Daisy viene risucchiata da questo mondo sfavillante e dai suoi scandali: riuscirà a trasformarsi in una vera Lady senza rinunciare a essere se stessa?

Recensione

Vi ricordate di Pippa Middleton quando nel 2011 ha sfilato sotto gli occhi del mondo al matrimonio della sorella, futura regina d’Inghilterra, e mostrato le sue grazie e spostando i riflettori su di sé involontariamente (o almeno si spera!)??

E più recentemente del bel rosso di casa Windsor, Henry, che quest’anno è convolato a nozze e concentrato l’attenzione su di sé a ritmo di “scansate fratello, in prima pagina ci sto io”?!!!
Reali di tutto il mondo ormai non siete più protagonisti a fare notizia ma i secondogeniti ribelli e decisamente più interessanti di voi!!!

Avete capito bene, in questo romanzo i veri protagonisti non sono i futuri principi di Scozia, personaggi in genere sempre in prima linea nei nostri romanzi,  ma i loro fratelli ancora minorenni.

“La settimana scorsa, lavoravo in un supermercato, studiavo per rifare il SAT e uscivo con Isabel. Oggi, sto andando verso un castello.”

Daisy Winters è una ragazza come tante, non ama stare al centro dell’attenzione, lavora in un supermercato con una proprietaria acida e poco accomodante, ha una migliore amica con cui non ha segreti e sta organizzando con lei le vacanze estive a Key West. Il caso vuole che abbia anche una sorella maggiore famosa. Ed è proprio a causa sua che improvvisamente tutti, sia nel vecchio continente che in America, sono curiosi di ottenere più informazioni possibili sulla sorellina della futura moglie dell’erede al trono di Scozia, Alexander James Lachlan Baird, nonché duca di Rothesay e conte di Carrick.
Le due sorelle sono come il sole e la luna, Ellie tanto elegante e raffinata, silenziosa  e dal portamento regale quanto Daisy irruente, senza peli sulla lingua, dai capelli sempre di colore diverso e l’abbigliamento non proprio femminile. Ellie ha sempre saputo cosa studiare, cosa voler diventare mentre Daisy sta ancora navigando in acque profonde.
E non avete idea di che persone siano i genitori Winters. I coniugi sono strampalati, assurdi e dalla battuta facile, soprattutto il padre delle ragazze che, una volta fatta la sua conoscenza, non potete non capire da chi ha preso la piccola di casa. Per non parlare poi della madre in fase selfie sfrenato. Con loro due presenti il disastro è assicurato!
Volete sapere come ha reagito Daisy alla notizia del fidanzamento della sorella? Ve lo dico subito!

“<<Sei proprio sicura?>>”

Da rimanere a bocca aperta! Vi rendete conto che una ragazza così a Holyrood (versione romanzata del castello di Windsor, in fondo sono parenti con la famiglia reale inglese!!) non può che far solo danni?!
E il padre che le dà corda poi è veramente da censurare davanti ad un nobile!
Questi sono i parenti del futuro e ipotetico figlio (nonché prossimo erede al trono) di Ellie e Alexander. Tanti auguri famiglia reale per l’acquisto!
Ma non pensate che ad Edimburgo la situazione sia più tranquilla. A palazzo ci pensa Sebastian, fratello minore di Alex, con la sua gemella a creare scompiglio. Il ragazzo è veramente senza freni e con la sua compagnia dei Casinisti Reali, figli delle famiglie straricche e sempre intorno a Seb, non smettono di alimentare i gossip e generare scalpore intorno alla famiglia reale.  
Questo però fino ad ora perché da adesso al centro dell’attenzione di riviste, siti internet, blog e gente comune c’è Daisy.

“<<Sopravvivrò al matrimonio, tornerò a casa e poi il resto di… questo>>, gesticolo verso lo schermo, guardando il sito, Sebastian ubriaco, i suoi amici ricchi e dissoluti, tutto quanto, <<torna a essere un problema di Ellie>>.”

Quanto si sbaglia la ragazza!! Improvvisamente si ritroverà catapultata a mille chilometri da casa, con un fuso orario differente, vacanze estive rovinate e nessuna possibilità di sottrarsi a questo circo. E se poi il vero principe azzurro non è quello che tutti si aspettano?

Disastri io mi fermo qua, il resto lo lascio a voi!

Devo essere sincera, aspettavo questo romanzo da quanto la Newton ci ha mostrato la cover in anteprima e per mesi ho rotto le scatole alle ragazze del blog minacciandole pur di avere io il piacere di leggerlo in anteprima. Purtroppo, in parte, il romanzo non ha soddisfatto le mie aspettative in pieno ma solo per il semplice fatto che immaginavo una lettura diversa e invece ho trovato una storia più indicata ad un target più giovane. In casa ho una quindicenne (non è mia figlia ma è come se lo fosse e quando trovo un titolo adatto alla sua età glielo propongo) che ho coinvolto nella lettura per capire cosa mi disturbava e vedendo lei molto coinvolta ed entusiasta ho deciso di proseguire non pensando più da trentenne quale sono (rimango comunque una bambina!) ma come la me stessa adolescente, quella che si emozionava con poco e sognava storie d’amore fuori dagli schemi convenzionali, e a questo punto la lettura è stata più coinvolgente.
La storia di per sé non ha colpi di scena eclatanti (per noi adulti, ha dei risvolti interessanti e consoni alla fascia di età della protagonista. Ho trovato molto intelligente, per una volta, metterci di fronte dei ragazzi che non esplicitano ai quattro venti la loro libido e riescono a catturare l’attenzione lo stesso. Si è vero, forse per noi è abbastanza noiosa come lettura, ma non ci siamo solo noi ed è giusto che anche le ragazzine possano leggere romance, innamorarsi dei protagonisti e immedesimarsi nelle protagoniste, senza incappare in acrobazie che neanche al Cirque du Soleil.

La protagonista è molto divertente, ha un’ironia pungente che lascia a volte interdetti per la sfacciataggine e la naturalezza con cui esprime i suoi pensieri, è divertente e incisiva ma anche fortemente contrariata quando le viene imposto qualcosa che non le gusta. La trama le è stata disegnata addosso e capitolo dopo capitolo crescerà caratterialmente, da eterna seconda capirà tante cose e forse forse guarderà la sorella da un’altra angolazione.
Sebastian è un reale a cui i suoi vestiti stanno un po’ stretti. È folle, sempre pronto a far festa ma ha dei punti deboli anche lui che gli provocano malessere. Sembra superficiale e altezzoso ma vi ricrederete.
I futuri sposi danno l’impressione di essere solo uno sfondo ma anche qui non tutto è come sembra e l’autrice ha creato un bel gioco interessante coinvolgendoli negli avvenimenti che per forza di cose li vedono presenti. 
Ma c'è anche qualcuno che in questa storia diventa per forza di cose protagonista e cattura non solo il nostro interesse per quanto è misterioso e particolare ma anche l'interesse di Daisy facendole provare i primi veri batticuore ed è proprio lui da tenere d'occhio!

Ripeto, forse per noi è tutto troppo irreale, assurdo e scontato, ma funziona e mi sono ritrovata ad apprezzare la lettura e i suoi personaggi (sono tantissimi e oltre ai nomi bisogna ricordarsi anche i soprannomi per non perdere il filo del discorso) nel complesso. 
È la prima volta che leggo qualcosa di questa autrice e ho trovato un testo scorrevole, senza troppi fronzoli e ricco di prime forti emozioni e un epilogo molto dolce che lascia sognare le ragazze romantiche che sceglieranno Royals come prossima lettura. Molto particolare inoltre l’aver inserito tra i capitoli alcune articoli molto divertenti di nostre college blogger immaginarie che con i loro spezzoni strappano sorrisi.
Che dire, dategli una opportunità e sicuramente vi piacerà tornare ad avere l’età di Daisy e chissà magari rivaluterete le famiglie reali e la loro cerchia!



Nessun commento:

Posta un commento