venerdì 16 novembre 2018

Le recensioni di Stefania: Un Natale molto speciale di Holly Martin


Chiude la settimana recensioni Stefania con UN NATALE MOLTO SPECIALE di Holly Martin, romanzo ambientato nel periodo natalizio edito Leone Editore.

Titolo: Un Natale molto speciale

Autore: Holly Martin

Editore: Leone Editore

Data di pubblicazione: 30 novembre 2017

Prezzo: 8.99 € ebook, 12.90 € cartaceo


Sinossi

Neve Whitaker adora il suo lavoro di manager all’Albergo Polvere di Stelle, mentre si prepara a trascorrere il Natale accanto alla sua meravigliosa famiglia sulla più incantevole e innevata isola della Scozia. Ma allora perché il suo cuore è così triste in questo periodo di festa? Potrebbe c’entrare il bellissimo attore Oakley Rey, l’uomo che ha amato più di ogni altra cosa e con cui ha rotto prima che lui partisse per la California in cerca di successo. Neve è certa che la carriera a Hollywood sarebbe stata un ostacolo insormontabile per la loro relazione, rompere prima che fosse troppo tardi era la sola cosa da fare. Ma adesso lei ha un segreto ed è decisa a mantenerlo; così, quando Oakley arriva su Juniper Island determinato a riconquistarla, Neve perde l’equilibrio che era faticosamente riuscita a trovare. Il timore di avere un’altra volta il cuore infranto spingerà Neve ad allontanare ancora Oakley, o per lei è giunto il momento di superare le proprie paure?

Recensione

Abbiamo lasciato Milly e Cameron nel villaggio di Clover Rest alle prese con il castello ereditato dall’uomo e ora ci spostiamo in una Juniper Island innevata in attesa del Natale.

Neve Whitaker è la manager dell’Albergo Polvere di Stelle, e insieme a tutti i dipendenti, i cittadini dell’isola e agli ospiti dell’albergo sta aspettando il Natale per poter festeggiare con tutta la sua famiglia. Ovviamente c’è un ma! Neve da circa due mesi ha messo fine alla sua relazione con Oakley Rey, il ragazzo che con tenacia l’ha conquistata ma che ha deciso di allontanare per non essere un peso e non rischiare di ferirsi quando lui un giorno si sarebbe svegliato  e capito di non amarla. Quindi si trova in questo momento molto triste e sola. Ma non solo, la donna ha scoperto da pochi giorni qualcosa di importante e ora che l’uomo è tornato da lei convinto di riconquistarla si sente persa e in crisi, ha paura di ciò che potrebbe succedere se ciò che nasconde viene alla luce ma soprattutto ha paura di non riusce a stargli lontana.
Oakley è diventato un attore famosissimo per aver interpretato il ruolo di Obsidian ed è tornato da Neve per festeggiare il Natale e riportare la donna che ama nella sua vita, per lui non si sono mai lasciati ed è fermamente convinto di volerla al suo fianco.

“<<Tu sei l’unica che voglio e sono venuto qui per riprenderti.>>”

Ha fatto il grande salto e da attore di commedie a Londra è passato direttamente al tappeto rosso hollywoodiano, è acclamato da tutti e il sogno proibito di tante donne che lo venerano per il suo fisico prestante e lo sguardo magnetico. Purtroppo però si è anche trovato senza fidanzata poco prima di prendere l’aereo diretto in California, ma non ha mai smesso di pensare a lei e al perché lo ha lasciato. Preparatevi, Oakley non accetterà mai una risposta negativa e il suo corteggiamento sarà serrato.
Non ha fatto i conti con Neve e la sua testardaggine. La donna anche se sotto sotto si intravede quanto ancora lo ami è fermamente decisa e convinta della scelta fatta e farla cedere è un’impresa non indifferente.

“<<Cosa ci fai qui, Oakley?>>
<<Te l’ho detto, voglio he torni con me.>>
<<Bè, io non voglio, per cui hai fatto un viaggio a vuoto.>>”

il vero problema arriverà quando Neve sgancerà  la bomba e a quel punto nulla sarà più come prima. L’ostacolo che li dividerà sarà molto più alto perché a quel punto non sono i sentimenti ad essere messi in discussione ma ciò che entrambi credono di sapere dell’altro. Neve vuole proteggerlo e non tarpargli le ali, Oakley si convince di aver sbagliato a pensare di poter ricucire lo strappo.
Riusciranno a chiarirsi? Troveranno il modo di parlare e finalmente mettere in chiaro i propri sentimenti e a passare sopra alle incomprensioni?

Ora però vi svelo un segreto io! Holly Martin ha ideato un romanzo che non rimane statico e fisso su solo due personaggi, la storia in questo caso si dirama in varie direzioni. Abbiamo si due protagonisti principali ma anche altri personaggi che si trovano nella loro stessa condizione di aver trovato l’anima gemella e la difficoltà di tenersela stretta. Non risulta difficile stare dietro ai vari cambiamenti di pov e ogni storia catalizza l’attenzione su di se senza prevaricare sugli altri. Non vi racconto nulla di loro proprie perché nella sinossi non sono menzionati e le loro storie per alcuni procedono serenamente mentre per altri, come per Neve e Oakley, sono piene di imprevisti, incomprensioni, e paure profonde da superare.
Cosa succederà da qui a Capodanno?
Leggetelo e lo scoprirete!

L’autrice ci catapulta in un luogo che profuma di neve, biscotti e ha l’aspetto di un mercatino natalizio. L’hotel dove lavora Neve, di proprietà di suo fratello Gabe, si è trasformato con il loro arrivo in un villaggio dove anche i cittadini sono diventati oggetto di attrazione con i loro negozietti di prodotti artigianali. È inevitabile fare un confronto con i vari mercatini che ogni anno nelle nostre città possiamo visitare ma questo posto deve essere qualcosa di magnifico e veramente unico, oserei dire dall’atmosfera principesca.
Il personaggio di Neve è inevitabilmente il più complicato. La ragazza ha tantissimi sogni ma poca autostima. Si lascia influenzare facilmente sia dalle persone ma anche dalla sua mente negativa. Con Oakley combina un disastro dopo l’altro ma alla fine finalmente riesce ad emergere e mostrarsi in tutta la sua forza. Vi farà ammutolire, arrabbiare ma è un personaggio con dei pregi e difetti reali impossibile da non amare e comprendere almeno un po’.
Oakley è un uomo affascinante ma la sua bellezza viene da dentro. È un romantico e sognatore, ha l’amore nel cuore e riesce a passare sopra a tutti però alla fin della fiera anche lui ha un orgoglio che lo blocca e gli fa vedere tutto nero. Se per tutto il testo gli urlerete di non mollare la corda, verso la fine non saprete cosa dirgli ma una cosa è certa, non si può chiudere la porta all’amore vero.
A differente per romanzo precedente, in questo lavoro ho trovato una trama più complessa e ben articolata. L’aver dato voce a più pov, tutte tra l’altro in terza persona, è interessante e in pochi riescono a portare a termine un’impresa di questo genere senza confondersi e senza confondere le idee a chi legge.
Tutti hanno un bel ruolo preciso, anche le comparse, sono divertenti, curiosi e come una vera famiglia non stanno al loro posto ma cercano di rendersi utili in caso di necessità, anche se significa mettersi in mezzo e giocare sporco.
La sfera sessuale qui è accennata, benissimo, ma non è l’aspetto principale su cui ci si sofferma. È una sessualità più ricercata e intima e contestualizzata correttamente.
Vi affezionerete a tutti, sorriderete in molti momenti, sognerete con loro e il lieto fine collettivo è l’unica cosa a cui penserete.
Vi consiglio di leggere questo romanzo in questi pomeriggi freddolosi con una bella cioccolata calda da bere.
Vi lascio con una frase che ho trovato perfetta ed è rimasta impressa nella mia mente:

“<<è bello avere dei sogni. Non lasciarli andare via.>>”



Nessun commento:

Posta un commento