martedì 11 settembre 2018

Review party: La teoria imperfetta dell'amore di Julie Buxbaum


Partiamo con un review party. Ilenia ha letto LA TEORIA IMPERFETTA DELL'AMORE di Julie Buxbaum, romanzo edito DeA uscito nei giorni scorsi.

Titolo: La teoria imperfetta dell'amore

Autore: Julie Buxbaum

Editore: DeA

Data di pubblicazione: 4 settembre 2018

Prezzo: 6.99 € ebook, 12.66 € cartaceo


Sinossi

A volte basta cambiare prospettiva per dare senso al mondo. Da quando suo padre è morto in un incidente d'auto, Kit non è più la stessa. Non ha più voglia di ridere, scherzare o confidarsi con le amiche di sempre. L'unica cosa che desidera è chiudere fuori il mondo intero e voltare pagina. Per questo decide di lasciare il tavolo affollato a cui si siede ogni giorno in mensa e prendere posto a quello di David. David, che gira per i corridoi della scuola con le cuffie nelle orecchie e non parla con nessuno. David, che è un genio della fisica ma quando si agita trema come una foglia. I due non potrebbero essere più diversi, ma lentamente quei pranzi in solitudine diventano un appuntamento fisso, atteso, e tra sguardi e parole sussurrate, Kit e David imparano a essere amici. Forse qualcosa di più. Fino a quando David decide di aiutare Kit a ricostruire che cosa è successo il giorno in cui suo padre è morto. Perché David non sopporta le questioni irrisolte, non sopporta le equazioni lasciate a metà. E farebbe di tutto per ricomporre i pezzi del cuore infranto di Kit. Ma il sentimento che li lega sarà abbastanza forte per resistere alla verità?

Recensione

Ho chiesto di partecipare a questo Review party perché l'autrice mi aveva conquistata con il romanzo "dimmi tre segreti", pubblicato l'anno scorso sempre grazie a DeA: ovviamente non avevo letto la trama, attirata anche dalla copertina così diversa da quelle che vanno di moda ora.

Potete immaginare la mia sorpresa quando, poco dopo averlo iniziato, lacrime copiose scendevano senza poterle fermare! Uno young/new adult che ti cattura, ti riporta tra i banchi di scuola, ti scuote e ti emoziona.

Kit e David sono due ragazzi che hanno un conto aperto con il destino, con tutta la vita: David pensa di soffrire della sindrome di asperger si scrive cosi? e non è facile fare i conti con la sua malattia. È un ragazzo solitario, abituato alla sola compagnia di sé stesso. Gli altri non sanno, non capiscono: non viene preso di mira solo grazie alla fama della sorella, ex reginetta, modello per le studentesse.

Ma cosa succede quando una delle ragazze più popolari della scuola si siede al tavolo di David? Kit sta cercando di elaborare il lutto per la perdita del padre amato, una persona buona, benvoluta da tutti. È come se vivesse due vite: il prima e il dopo. Prima dell'incidente Kit era un'esplosione di colori, solare, brillante, vivace. Il dopo è fatto di cinquanta sfumature di nero e, no, non c'entra il sesso o Mr Grey. Il sole nella vita di Kit si è spento, e la ragazza non riesce a vestire gli stessi panni di prima. Ecco perché si siede al tavolo di David: chi meglio di un "emarginato sociale", di un'ombra, per poter stare in pace, per evitare di parlare di cose futili?

Nessuno dei due poteva immaginare di diventare amici, ma è vero... gli opposti si attraggono. Kit e David trovano, nell'estrema e brutale sincerità del ragazzo, la base su cui far crescere il loro rapporto. Un rapporto fatto di meravigliosi silenzi, di anime messe a nudo solo con uno sguardo. Si capiscono, senza aver bisogno di troppe parole. Trovano un modo per affrontare le proprie difficoltà, insieme, senza dover raccontare bugie a se stessi.

Non vi racconto altro, perché vi toglierei il gusto... ma fidatevi: non leggerete il solito romanzo tra ragazzi, non leggerete approcci al sesso da inesperti. No, leggerete l'incontro di due anime, leggerete come si ricuciono quelle ferite interne che ci fanno sanguinare il cuore,  che ci fanno sperare di morire per smettere di soffrire. Scoprirete come si vive il bullismo quando hai una patologia che va ad intaccare la sfera sociale, di quanto sia importante avere una famiglia forte alle spalle. Scoprirete quanto facciano male le bugie, le omissioni... quanti danni possa fare il dolore. Vi ritroverete a piangere, a disperarvi, a maledire l'autrice... per poi amarla, perché questo è uno di quei libri che ti cambia dentro, che ti segna e che porterai nel cuore a lungo. Questo è un romanzo che merita la piuma d'oro, senza nessun dubbio!!!


Nessun commento:

Posta un commento