mercoledì 5 settembre 2018

Le recensioni di Viola: Claustrofobia di Zoe Blac



Titolo: CLAUSTROFOBIA: Il mio buio fatto di lei

Autore: Zoe Blac

Editore: self publishing

Genere: erotic e dark romance 

Data di pubblicazione: 22 ottobre 2016 

Prezzo: € 2,99 ebook


Sinossi

Chi è Elettra, chi si nasconde dietro le vesti succinte di Fraise e chi può dire quale volto abbia la ladra Scarlett?... Tre donne diverse che vivono nello stesso corpo, un corpo privo di anima, ma creato per il peccato. Ambientato in una Roma attuale, sporca e piovosa, si snoda la vicenda di Lucas, giovane agente dei Nocs, impegnato in una personale, struggente battaglia, che lo vede combattere e proteggere la stessa donna. A causa di un fatale imprevisto, due anime perse, verranno unite al loro inimmaginabile destino, in un luogo nascosto, buio, angusto e claustrofobico. Violenza, passione, mistero ed erotismo, questi gli ingredienti di una storia che nasce in una notte, diversa da tutte le altre. Claustrofobia è un racconto erotico, noir, graffiante ed eccessivo, tratta di un opera di fantasia e come tale va interpretata. Se ne consiglia la lettura, solo ad un pubblico adulto, con un elevata capacità di discernimento ed una spiccata preferenza per le storie non banali. Nel romanzo vi sono descritti con un lessico esplicito, rapporti carnali, anche non consensuali e atti di efferata violenza

Link Amazon: https://www.amazon.it/CLAUSTROFOBIA-mio-buio-fatto-lei/dp/1982970308/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1531300703&sr=8-2&keywords=claustrofobia

Recensione

Elettra è una donna bellissima dal volto di fanciulla, occhi nocciola e una chioma ramata che le permette di distinguersi dai canoni classici delle altre donne, rimasta orfana da piccolissima è stata cresciuta dalla nonna, l'unica famiglia che conosca.
Elettra è conosciuta nell'ambiente del lavoro come Fraise, ha scelto di fare l'accompagnatice assecondando spesso le richieste dei facoltosi clienti che la richiedono, ma seguendo comunque un modo tutto suo di praticare il mestiere. È sempre pronta a "stordire i clienti più calorosi" soprattutto per poter svolgere la sua attività preferita: calarsi nei panni di Scarlett, una ladra rinomata per la sua abilità nello svolgere il proprio lavoro e nel non farsi arrestare dalle forze dell'ordine.

Lucas è un agente integerrimo e incorruttibile dei NOCS, sempre pronto a fare la cosa giusta, sempre pronto a salvare le persone e sempre pronto a dimostrare di esser degno di ricoprire il proprio ruolo nonostante il cognome che porta e la costante associazione al padre, figura importante alla Nato.

Cosa succede se una ladra scaltra e un agente dei Nocs si trovano a cercare la stessa cosa, nella stessa stanza, nello stesso momento? Beh si ritrovano a nascondersi in un intercapedine prima di essere scoperti dalla sicurezza della villa in cui si sono infiltrati.. e se uno dei due sofrisse di claustrofobia? Cosa farebbe l'altro per non far scoprire entrambi?Beh ragazzi... trovano un modo molto, molto, molto interessante, ma che col cavolo che ve lo dico!

Dopo quest'insolito incontro i due ne saranno talmente colpiti che cominceranno a cercarsi, nonostante non conoscano la loro reale ideantità. Solo Lucas rivela il suo nome, vuole riprovare la sensazione di benessere provata in quell'intercapedine. Ed Elettra nei panni di Scarlett, cerca di nascondere la sua identità a  Lucas mantenedo sempre il volto coperto o incontrandolo al buio. L'agente proverà a convincerla sia a mostrarglisi sia a costituirsi per i suoi reati...

Nel frattempo Lucas e la sua squadra cercano di avvicinarsi ad Elettra per spiarne i movimenti, per capire come intervenire contro il suo pappone, contro un'altro membro della mafia e contro il Ceceno, personaggio nuovo nell'ambiente ma che sta provando ad imporsi e a scalare la vetta per il controllo della malavita a Roma.

La storia si intreccerà in situazioni ambigue, Elettra non può mollare il suo lavoro finchè non avrà ottenuto ciò che cerca e per provare a mantenere a maggior distanza i nuovi clienti, a far passare la voglia di richiederla ai vecchi clienti tenderà di infierire su ste stessa,  evitando il cibo per concentrarsi sugli allenamenti più estenuanti per aumentare la sua forza in caso si debba difendere da probabili attacchi violenti nei suoi confronti... e ragazzi anche con Lucas non scherzerà e non si farà intimidire dal suo carattere prepotente.

Ci sarà un punto di svolta ed Elettra dovrà decidere per sé, per proteggere l'unico membro della famiglia rimasta, e per proteggere quello strano legame che ha col l'agente dei Nocs. Cosa succederà ai nostri due protagonisti? Riusciranno ad imparare a fidarsi uno dell'altro? Riuscirà Lucas a incastrare i malviventi che per svariati motivi vogliono eliminare la sua ladra preferita?

Devo dire che in questo libro ne succedono di tutti i colori. Non manca nulla, troverete amore, passione, ansia, paura, attesa e molta violenza.

La storia si sviluppa in un lasso di tempo lungo e la narrazione sembra procedere lentamente fino ad accellerare nel finale.

L'autrice riesce a trasmettere molto bene le sensazioni che vivono e provano i personaggi: è tutto intenso anche nelle scene hot ma se vi aspettate di leggere di un amore puro e dolce non lo troverete, sarà impetuoso, aggressivo, i protagonisti faranno scintille in tutte le scene hot e ad essere onesti ce ne sono davvero parecchie, quindi chi non è amante del genere è avvisato.. adesso scusatemi ma ho Nemesi che mi aspetta...



Nessun commento:

Posta un commento