Le recensioni di Serena: Chloe di Leila Awad



Titolo: Chloe

Autrice: Leila Awad

Editore: self-publishing  

Genere: contemporary romance 

Data di pubblicazione: 22 luglio 2018 

Prezzo: 2,99 euro e-book. 12,00 euro cartaceo 


Sinossi

Chi la segue sui Social Network pensa di conoscere tutto di Chloe Bennett: calca le passerelle più importanti, vive a New York, ama fare colazione da Tiffany ed è fidanzatissima. Quello che non sanno è ciò che si nasconde dietro la patina di dorata perfezione, oltre le copertine e i selfie con le amiche. Alla sua carriera manca solo la grande occasione che la consacri nell’Olimpo delle topmodel, che arriva sotto forma di un piccolo regno europeo. Anche di Brygge si sa ben poco, ma quando vi viene organizzata una settimana della moda assurge agli onori della cronaca con le sue scogliere, le strade acciottolate e, soprattutto, i suoi rampolli reali, giovani, belli e scapoli! Quando Chloe incrocia gli occhi verdi del bel principe è come fare un tuffo nel passato. I pettegolezzi si inseguono, lo scoop sembra servito, ma nulla è come appare e, per la seconda volta, la modella si trova costretta a decidere tra il grande amore e il proprio futuro. 



Recensione

Ebbene, lo ammetto, sono un’inguaribile romantica, sognatrice e amante delle favole, perciò, quando sono venuta a conoscenza della pubblicazione di questo romanzo, così particolare e suggestivo, con una trama di altri tempi, non ho potuto che esaltarmi all’idea di leggere di quelle storie che ho sempre e solo potuto immaginare, fantasticare o rivivere sul grande schermo con film che hanno accompagnato la mia infanzia come "Sissi l’ imperatrice", "Pretty princess"oppure "Un principe tutto mio". Pellicole che ogni qual volta vengono ritrasmesse riguardo con piacere, incantata da un mondo così lontano dalla mia quotidianità. "Chloe"è la realizzazione di una fiaba d’amore reale, moderna, profonda e soprattutto intrisa  di veridicità. Un racconto, si di un ambiente lontano e a noi estraneo, ma non per questo fittizio o impersonale.

La protagonista dà il nome al libro stesso, aspetto che ho davvero apprezzato poiché spesso ultimamente nei titoli viene puntata l’attenzione sul personaggio maschile, al contrario il titolo in questione è un inno alla donna, alla sua femminilità ed affermazione.

Chloe Bennett è l’eroina della nostra storia, una top model famosa, bella e felice nel suo mondo patinato. Vive a New York da quando aveva 15 anni e dall’età di 17 solca le più prestigiose passerelle, si dedica a servizi fotografici, campagne pubblicitarie e vita mondana anche se in realtà il suo sogno è solo in parte questo. Per questo lo considera un trampolino di lancio per la sua vera passione, ama i musical e la recitazione.
Nella sua vita sembra non mancare nulla, le numerose foto sui social mostrano una ragazza spensierata e sicura di sé, ha una routine frenetica, denaro, una madre amorevole, amiche, un lavoro che adora e un bel fidanzato dall’aria affascinante. Sotto la superficie il suo universo però nasconde anche aspetti non del tutto sereni, la sua professione è anche stressante, ha ritmi insostenibili a cui non può sottrarsi, regole e obblighi da seguire. Tuttavia lei è ben felice di mettere anima e corpo per realizzarsi, sempre sostenuta dalla migliore amica e collega Allison. Purtroppo però il rapporto con Paul, suo ragazzo da un po’ di tempo vacilla, lui non perde occasione per sminuirla e trattarla con sufficienza, geloso dell’ascesa dirompente di Chloe.
La rottura seppur dolorosa è avvenuta in modo umiliante è inevitabile, devono dividere le loro strade e continuare sul loro cammino. Chloe continua a dividersi tra passerella, book fotografici, giornate tranquille con amici e famiglia, finché un evento improvviso la porta a dover affrontare un passato che ha tentato in tutti i modi di dimenticare, di superare e sopratutto di non far emergere alla luce del sole.
La settimana della moda organizzata a Meerburg, nel regno di Brygge, dalla principessa Josefin per il centenario della costituzione, sarà l'evento che metterà Chloe di fronte ad una scelta che non può non considerare.
Chloe non ha messo in conto di incontrare un principe che con un solo sguardo è capace di farle rivivere emozioni nascoste in fondo al cuore.
Quando i loro sguardi si intrecciano il mondo sembra fermarsi.

Chloe è una ragazza stupenda, bionda, occhi chiari e corpo da favola. Ha 23 anni ma già un successo strabiliante nel campo della moda, le manca solo un piccolo salto per essere affermata e conosciuta anche in campo internazionale, ma è già sulla buona strada. Non è una bambolina vuota e superficiale, al contrario, la sua vita appagante ricca di successo e fama non ha adombrato la sua natura, è decisa e risoluta nel raggiungere i suoi obiettivi, è intelligente e talentuosa, gentile e amichevole. Non è solo apparenza e materialità, ha un animo fragile e sensibile, porta i segni lasciati da decisioni improvvise ma necessarie, sofferte ma volute. Il passato è per lei uno scrigno ricco di ricordi felici e spensierati ma anche penosi e amari.
È una ragazza semplice, ama passare le giornate in relax con le amiche davanti ad una cioccolata calda chiacchierando, adora lo sport sua valvola di sfogo e come una qualsiasi ragazza vive i dubbi e le insicurezze che impregnano il suo percorso. Conosceremo una protagonista instancabile nella sua professione, dedita con ogni più piccola attenzione a meritarsi quel che l’opportunità le sta regalando ,ma anche una ragazza che vedrà incrinarsi le sue sicurezze davanti a un’identità che aveva archiviato ma invece ancora viva da mettere in discussione il suo equilibrio.
Tante incertezze e ripensamenti affolleranno la sua mente, errori e rimpianti verranno riportati a galla ,segreti e sentimenti sepolti torneranno alla luce e Chloe non potrà fare altro che guardare in faccia la realtà, fare chiarezza dentro e intorno a lei, conciliare le sue due esistenze: la vita passata e la quotidianità attuale. Dovrà inevitabilmente affrontare quel che è stato, quel che l’ha portata ed essere la donna del momento, una parte di sé che comunque sia andata ha gettato le fondamenta per il suo futuro, accettando ed assorbendo questa consapevolezza potrà finalmente andare avanti senza più catene verso il suo avvenire.

Alex è un principe molto avvenente, 27 anni, biondo, occhi verdi magnifici e un tormento affascinate nello sguardo. È rigido, riflessivo, serio ed educato, porta dipinto sul volto un serio cipiglio, sua caratteristica da sempre. Non riesce a prendere niente troppo alla leggera e proprio per questo, seppur giovane e inesperto, aveva già donato in passato il suo cuore ancora acerbo nelle mani di una donna che lo ha fatto soffrire profondamente.
Dopo la cocente delusione si è sempre contornato di donne ma per contatti effimeri e veloci proprio perchè niente e nessuno poteva renderlo ancora debole.
È ora un uomo che non ha ancora deciso che percorso imboccare per realizzarsi personalmente, procede ancora al buio tra riflessioni e indecisioni. L'incontro con Chloe lo metterà davanti a numerose scelte, dovrà prendere le redini nelle sue mani per capire che ruolo rivestire nella sua vita e in quella altrui, si troverà spiazzato diviso tra un passato ormai lontano, un presente precario e un futuro ancora più incerto.

 Lo stile utilizzato da Leila Awad è elegante e lineare, le descrizioni sono minuziose ed incantevoli ma mai pesanti, anche se ci mostra un luogo inventato ci appare nella sua veridicità, salta sicuramente all’occhio la conoscenza e l’interesse dell’autrice per l’argomento trattato. Evidente la sua cultura per la mitologia norrena, l’attendibilità per il mondo della moda, la storia e la geografia, un excursus completo e interessante di tutto il panorama che compone la narrazione.
La scrittrice ci espone si una favola moderna ma ideata su dati realistici, non una semplice storia d’amore tra due persone, ma anche di amore per sé stessi, dell’amor proprio, della spinta che porta all’auto realizzazione, non un istinto egoista ma una necessità per stare in pace con la propria coscienza.
Questi personaggi dimostrano che se il fine è costruirsi un futuro solido e appagante, bisogna affrontare i fantasmi del passato per stare bene con gli altri e con la propria indole, per poter così prendere tutto di petto ciò che la vita ci offre e realizzarsi.
I personaggi secondari sono davvero numerosi ma molto ben caratterizzati, ognuno di loro ha infatti il suo ruolo, la sua storia e le sue caratteristiche. Non sono un semplice contorno ma esprimono la loro voce accompagnando  nel loro percorso i due protagonisti. Spero proprio che l’autrice decida di regalarci un seguito per rincontrare non solo nuovamente Chloe e Alex ma tutto il loro entourage e per poter conoscere più approfonditamente la loro storia.

Le tematiche affrontate sono varie e sfacettate: le seconde possibilità non solo amorose, l’amicizia, il rapporto con i genitori, la rivalità, l’amore multiforme, la dedizione per la propria professione, le  riappacificazioni, il perdono, le menzogne, gli scandali, il gossip, la cultura, il cercare la propria strada, il mondo della moda, descritto accuratamente,  con i suoi punti di forza e i suoi dietro le quinte.
Parla con pertinenza dell’evolversi delle monarchie nella modernità, degli onori e degli oneri dei reali che è riuscita con maestria ad illustrare come persone semplici e normali, certo con evidenti agi economici e non, ma anche soggetti a doveri e responsabilità. Persone da un lato comuni come noi con i loro dubbi e sofferenze, persone che amano e si mettono in gioco come tutti gli altri.
La narrazione è emozionante, a volte triste, ma il tutto mitigato da risolti divertenti o passionali sfumati con una sensualità appena accennata. Nonostante i luoghi descritti siano freddi e l’intero scenario che collega le varie immagini è la neve questo è un romanzo che scalda il cuore, con i suoi baci, le passeggiate tra stradine acciottolate, le gite sulla neve, i palazzi secolari e le sfilate emozionanti. Il risultato è un turbinio di sensazioni rassicuranti come il tepore di un caldo focolare.

L’intera opera è sicuramente un omaggio al mondo femminile, a quelle donne che racchiudono in se molto più che un qualunque ruolo. Possono essere donne, madri, fidanzate, affermate nella vita sociale e professionale, persone che lottano per la loro autonomia e soddisfazione. Qui in particolare mette in chiaro il loro compito nelle monarchie attuali, non più inutili statuine composte ed educate ma donne attive che sanno ciò che vogliono, che usano i loro privilegi non a scopo personale di benessere ma per affermarsi nel mondo ,compiere opere umanistiche e uscire dalla anonima massa di un ruolo rivestito per nascita ma operative per un futuro costruito sui loro desideri ed  aspirazioni.
Chloe stessa è una modella quindi attenta all’esteriorità e all’apparenza ma per nulla frivola, è sempre pronta a trarre insegnamento dai suoi errori e dagli eventi. Dopo ogni caduta tenta di risollevarsi più forte di prima per inseguire i suoi sogni. Una stella luminosa destinata a brillare grazie alle sue doti nonostante i numerosi ostacoli, gli intoppi e le incomprensioni che tentano di sbarrarle la via.
Vivremo con lei tutte le sue indecisioni e titubanze, il suo dibattersi nel caos per dissolvere la confusione cercando di non fare male agli altri e neppure ignorando ciò che è meglio per lei.
Chloe ha capito che le cose migliori succedono solo a chi ha il coraggio di tentare, l’ha capito per esperienza diretta, ha provato sulla pelle che in qualsiasi rapporto bisogna venirsi incontro, ovvio mantere la propria autonomia, ma scendere a patti con le persone a cui si tiene, confrontarsi e sostenersi senza tarparsi le ali.

Leila lascia un messaggio ai lettori attraverso le parole della sua figlia di penna:

"Buttati.Le cose migliori accadono solo a chi ha il coraggio di tentare."

E voi accettate la sfida?
Allora lanciatevi a capofitto in questa lettura fatta di amore e rancore,di neve e calore,di glamour e magia.



Commenti