venerdì 3 agosto 2018

Le recensioni di Yaya: Hai segnato un punto nel mio cuore di Fina Sanfilippo


Recensione per Fina Sanfilippo e il suo HAI SEGNATO UN PUNTO NEL MIO CUORE. Yaya lo ha letto ed ecco a voi la sua opinione.

Titolo: Hai segnato un punto nel mio cuore

Autore: Sanfilippo Fina

Editore: self publishing

Genere: New Adult

Data pubblicazione: 17 aprile 2018

Prezzo: € 0,99


Sinossi

L'amore è solo un'illusione. Non esiste, almeno non per me. Mi chiamo Federica e da quando ho lasciato l'Italia con il cuore a pezzi ho deciso di bandire per sempre ogni sentimento romantico dalla mia vita. Ogni giorno vado avanti cercando di sopravvivere, cercando di ricordarmi che ragazza fossi stata un tempo. Ma è impossibile, quella parte di me è morta insieme ad ogni mia illusione o sogno. Il destino però è capriccioso e decide che è arrivato per me il momento di un cambiamento. E questo cambiamento avrà gli occhi verdi, il fisico scolpito e un sorriso irresistibile.
Come posso fuggire da lui, da tutto ciò che rappresenta, se il mio corpo mi manda segnali contraddittori? Fuggire è l'unica soluzione. O forse no?
Cosa accade quando un uomo si rende conto di amare una donna? Nella maggior parte dei casi si dichiara sperando che lei lo ricambi. Beh, io non posso farlo. Mi chiamo James Leblanc e se solo rivelassi alla mia bella moretta cosa provo lei scapperebbe il più lontano possibile da me. Che alternativa mi rimane allora? Devo conquistarla, anche se so che non sarà un compito facile è l'unica cosa che voglio veramente. Eppure, nonostante io sia sicuro di ciò che provi, quando il passato tornerà a bussare alla mia porta tutto rischierà di crollare. Avrò la forza di lottare contro i miei demoni per conquistare l'amore? Oppure mi lascerò sconfiggere perdendo tutto?

Recensione

L’amore è quel qualcosa che tutti aneliamo, che vorremmo avere, che ci permette di sognare, di vivere, di sorridere, ma l’amore fa anche male, fa soffrire, spesso diventa un macigno, che distrugge tutto ciò che con fatica abbiamo costruito come ad esempio la fiducia nei confronti dell’altro.

Federica lo sa bene, distrutta da un amore falso, non è più in grado di lasciarsi andare. Ha trincerato il suo cuore costruendo muri su muri, per impedire a chiunque di avvicinarsi, ha paura, scappa, da tutto e da tutti.
Lascia l’Italia e il padre per ricominciare da capo, ma come si sa la vita non è facile.

La sua storia mi ha coinvolto molto, perché credo fortemente in questo sentimento, ma non l’ho mai biasimata, e se avessi vissuto anche io qualcosa del genere, credo che anche per me sarebbe stato lo stesso (dovete scoprire di cosa si tratta leggendo il libro, io non posso dirvi di più).

Questo libro non è facile da leggere, perché il passato condiziona molto il presente dei nostri protagonisti, la loro storia è caratterizzata da perdite importanti per entrambi, dal dolore di dover ricominciare senza avere accanto le persone amate.
James è un ragazzo tutto d’un pezzo, capitano della squadra di Basket, bello da far invidia, ammirato da tutti e venerato dalle donne, potrebbe avere chiunque, eppure è attratto dalla scontrosa Federica. Non riesce a capire cosa le sia successo per essere così restia nei confronti del genere maschile, fa di tutto per conquistarla ma a nulla servono i suoi tentativi. Eppure si sa, quando si incontra quella giusta non bisogna mai arrendersi….è così dopo scontri, battibecchi, allontanamenti forzati da parte di entrambi, Federica e James, si lasciano andare all’amore (finalmente direte). Beh non sarà proprio così qualcosa rimetterà in discussione di nuovo tutto quanto.

Cosa sarà?
Riusciranno ad avere un lieto fine?
Cosa succederà quando entrambi alla fine si arrenderanno all’evidenza, che tra di loro c’è molto di più di una semplice amicizia?

Ho amato la scrittura dell’autrice, semplice, ma coinvolgente. Federica potrebbe rappresentare ognuna di noi. Entrambi con i loro dolori sono personaggi veri, reali, è facile entrare in sintonia con loro, anche grazie ai pov alternati. Apprezzerete il loro modo di fare, soffrirete insieme a loro e gioirete quando finalmente si ameranno senza riserve.
La vita si sa è ricca di ostacoli, di difficoltà, ma ciò che caraterizza ogni storia è la capacità dei personaggi di trovare la via per arrivare all’amore e alla felicità quella autentica.
Chi crede che questo libro sia banale o noioso, credo che non l’abbia letto con gli occhi giusti e con il cuore aperto.
Ovviamente la mia non è una critica, ma solo una considerazione da lettrice, perché rispetto ad Hackerami il cuore, la storia è molto più profonda, più sentita, sembra di viverla sulla propria pelle. Mi sono immedesimata molto in James, l’ho sentito vicino (perché so cosa vuol dire perdere una persona amata, sentire il rimorso di avere la possibilità di vivere, di essere “felice”, di poter realizzare quei sogni che invece per lei rimarranno in un cassetto chiuso a chiave, sentire il dolore ovunque, e aver voglia di lasciar andare tutto, perché alla fine niente più a senso).
Ogni pagina del libro fa battere il cuore, perché è affrontata con delicatezza, attenzione.
La trama è un alternanza di momenti simpatici e profondi che rendono a mio avviso il libro unico.
Complimenti Fina!


Nessun commento:

Posta un commento