mercoledì 25 luglio 2018

Review party: "Knight" di B.B.Reid


Continua la nostra giornata dedicata ai Review Party: ora sta a Ilenia parlarci del secondo volume di B.B. Reid. Dopo aver amato alla follia "Bandit" (Qui la sua recensione), nel suo Kindle è arrivato "Knight". Il capitolo conclusivo della serie l'avrà soddisfatta o le avrà lasciato l'amaro in bocca? scopriamolo insieme!


Titolo: Knight

Autore: B.B. Reid

Edizione: Always Publishing

Serie: Il duetto rubato # 2

Prezzo: € 5.99

Genere: Dark romance

Data di pubblicazione: 24 luglio 2018



Sinossi

Un segreto svelato.
Una vendetta consumata.
Una guerra alle porte.
Mian Ross ha fatto di tutto per proteggere suo figlio, scontrandosi con segreti a lungo celati, arrivando a scoprire la profondità delle tenebre dell’uomo che, prima di occupare i suoi incubi, aveva per lungo tempo occupato il suo cuore.
Ma ora Mian non teme più Angel Knight.

Insieme non hanno trovato una favola, hanno trovato una guerra.
Per Angel il potere e la sete di vendetta si sono rivelati alleati inutili. Quale sarà la prossima mossa del Sesto Cavaliere?
È disposto ad annientare ogni suo nemico, ad abbandonare il suo trono, a mettere a rischio la sua stessa vita pur di proteggere la sua ossessione.
Ma alcuni tradimenti non posso trovare perdono.

Bandit vi ha lasciato col fiato sospeso con le sue domande, Knight ve lo ruberà con le sue rivelazioni.




Recensione

Dopo aver finito Bandit, mi sono sentita persa, vuota. Come poteva finire così? Come e dove ha trovato il coraggio Mian di fare quello che ha fatto? Come poteva prenderla Angel? Quale sarebbe stata la sua prossima mossa? Pochi libri mi hanno lasciato così tanto sospesa, così disperata di sapere, di trovare le risposte alle mie numerose domande. Knight l’ho iniziato e finito in una sera, tanto era il bisogno di sapere!

Tradimento. Sicurezza. Fuga. Le tre parole che descrivono la prima parte del romanzo. Le carte finalmente vengono svelate, i tradimenti diventano ancora più lampanti. Bisogna prendere delle decisioni, dalle quali ne va della propria vita. Dentro o fuori, restare o scappare, aver paura o sentirsi al sicuro. Mian si sente devastata, il peso delle scelte fatte rischia di schiacciarla, ma lei non agisce per sé: no, a lei di se stessa non importa, è disposta a soffrire, ma non è sola, deve pensare a suo figlio. Ogni scelta, ogni pensiero, ogni respiro, è per lui; se per tenerlo al sicuro, per garantirgli un futuro, Mian deve prendere decisioni avventate, beh… lei le prende, senza se e senza ma. Se deve lasciare tutti, scappare con nient’altro che una borsa di vestiti, lei lo fa: è una giovane donna con il carattere di ferro, che non vede la luce. La sua vita è un susseguirsi di tragedie, di crisi da affrontare, eppure lei non si è mai spezzata. Ma ben presto scoprirà quante bugie si nascondano dietro gli eventi che lei conosce, che ha vissuto, facendola sentire disorientata e ancora più ferita.

Angel, dopo essere stato in fin di vita, brama punire Mian per il suo tradimento, ma è il primo a capire la motivazione che l’ha spinta ad agire in quel modo. Perché le ombre non celano un sentimento covato da anni: per Angel, la piccola Mian, non è una donna come le altre, una donna da usare per i suoi istinti. Lui sa di non essere l’uomo ideale per Mian, ma sa anche di voler essere l’unico, il suo metro di paragone, l’inizio e la fine del suo mondo. Vuole possederla, dentro e fuori dal letto, ma vuole diventare l’unico uomo nel suo cuore, litigando per far uscire di lì il padre. Ma Angel ha altri problemi da risolvere, il diario non si trova, la famiglia è pronta a chiedere la sua testa. Deve affrontare anche lui i tradimenti, da parte di chi dovrebbe essere dalla sua parte. Il potere lo bramano tutti, la corona di Knight pure. Dalla sua, Angel ha la fortuna di avere dei fratelli non di sangue, due amici che morirebbero per lui: Lucas e Z hanno un ruolo fondamentale in questa storia, saranno l’estensione del suo braccio, del suo potere, della sua determinazione nel proteggere Mian.

La guerra non è finita, tutt’altro. Siete pronti a scendere in campo?
 Pronti a lottare per il proprio regno, per il proprio cuore, per la propria anima? 

Signori miei, la Regina del dark romance è tornata! Bebe is back! Mamma mia, un libro adrenalinico, con molta più suspense del primo. In questo capitolo finale, c’è molto più sentimento, nei piccoli gesti, nelle dichiarazioni, ma soprattutto in quello che viene celato, che non si legge. Mian e Angel fanno esplodere fuochi d’artificio solo respirando, hanno una chimica che danza anche fuori dalle pagine. Ma sono sbagliati, sanno che lo stare insieme li distruggerà. Saranno abbastanza forti da reggere l’urto?
Lo odiavo per il fatto che aveva ragione. Avevo paura di innamorarmi di lui ancora una volta. «Come ti aspetti che io possa amare un mostro?» Il suo sorriso affondò una lama nel mio cuore. «Ne diventi uno anche tu». Perché amare lui, stare con lui senza riserve e senza costrizioni avrebbe significato rinunciare alla mia anima. 
Questo è un libro da tenere in bella vista in libreria, da sfogliare, rileggere, amare parola dopo parola. Uno stile unico, brillante, ad alta corrente erotica, con quella suspense che ti fa friggere sulla sedia. Quando pensi di intuire qualcosa, su come possano essere andate le cose, ecco che l’autrice ti stupisce, lasciandoti a bocca aperta. L’unica “pecca”, se veramente bisogna trovare a tutti i costi qualcosa di negativo? B.B. Reid ESIGO prima di subito la storia di Z! Non ci puoi lasciare così! Divino... da piuma d'oro!


Nessun commento:

Posta un commento