martedì 24 luglio 2018

Review Party: "Insieme possiamo volare" di Lucy KT


Buongiorno Disastri! Oggi iniziamo la giornata con un Review Party: Viola ha letto per noi il nuovo romanzo di Lucy K.T., uscito in self publishing ieri! Scopriamo insieme cosa ne pensa la nostra Viola.


Titolo: Insieme possiamo volare

Autore: Lucy K.T.

Editore: Self publishing

Data di uscita: 23 Luglio 2018

Prezzo: € 0.99

Sinossi

North America. In queste terre ricche di praterie popolate da mandrie selvagge, due cuori impavidi sono destinati a scontrarsi. Megan: forte, determinata e oltremodo ribelle; Liam: un uomo duro che si è privato di ogni emozione. Nel suo cuore è annidata solo la vendetta. Aveva programmato tutto, ma non aveva previsto quanto potente potesse essere l’amore. Tormentati da un passato doloroso, entrambi sono alla ricerca della verità. Ombre, inganni e sotterfugi proteggono chi sta tramando nel buio da anni. Il pericolo è in agguato e dovranno essere pronti a tutto. Riusciranno Megan e Liam a mettere le ali al cuore e tornare a essere finalmente liberi di volare?

“Volevo baciarla. Ho desiderato di assaporare quelle labbra, di fonderle alle mie, così da fottere le mie regole. Un bacio è troppo intimo, sigilla i legami e io non posso permettere che accada. Osservo il palmo delle mani e ne strofino i polpastrelli tra di loro, quella sensazione è ancora qui: ho toccato il suo corpo, le sue morbide curve, la sua pelle vellutata. Tutte le volte sono pervaso da un forte desiderio, ma che allo stesso tempo si mescola all’odio, non riesco a reprimerlo.”





Recensione

Megan McFly è scappata da Jackson, una cittadina del Wyoming, dopo aver scoperto una verità difficile da accettare: scappa dalla sua famiglia, scappa dalla tenuta dove aveva cominciato ad allevare i cavalli seguendo le orme del padre, scappa perché qualcuno le ha mentito e lei le bugie non le tollera.
Megan è un personaggio dal carattere forte, è testarda e, quando si impunta su qualcosa, non cede finché non riesce a fare ciò che si è prefissata o finché non ottiene ciò che lei ritiene essere giusto, ama la propria libertà e non permette a nessuno di darle ordini, tanto non servirebbero a nulla, lei comunque farebbe quel che le pare.
Dopo essersi nascosta a Seattle per cercare quella verità finora celata troverà un'amica in Abby, l'unica che ha lasciato avvicinare dopo aver subito quel torto che la tiene lontana da tutto ciò che per lei significa casa, la spalla su cui piangere e che non le fa mai domande sul suo passato.
"I legami feriscono. La gente mente e anche le amicizie non durano mai troppo a lungo."
William "Liam" Becket, ex Navy Seal, in arme nella Polizia di Seattle ma anche lui originario del Wyoming, è deciso a vendicarsi e ad utilizzare ogni mezzo lecito e anche illecito per poter trovare il colpevole di ciò che ha dovuto affrontare in passato e poter finalmente far giustizia: essere un poliziotto lo aiuta a fare le ricerche che da solo non potrebbe fare e a potersi infiltrare sotto copertura.
"Non fallirò, non questa volta."
L'addestramento lo ha reso una persona dura, difficile da spezzare ,con l'obiettivo di portare sempre a termine la missione eliminando qualsiasi tipo di emozione se non, in questo caso, covar rabbia.
"Il mio riflesso mi ricorda quello che sono diventato, un uomo forte che non teme più nulla, neanche il dolore. Vorrei che anche la rabbia che mi porto dentro venisse lavata via, invece è annidata profondamente e mi ricorda ogni giorno il mio obiettivo."
Per motivi diversi i nostri protagonisti si scontreranno letteralmente alla tenuta dei McFly, ma si dovranno trovare a collaborare anche se non del tutto entusiasti della situazione.
Lavorar insieme sarà difficile dato i caratteri forti di entrambi e si troveranno spesso in disaccordo e quindi a battibeccare anche per le piccole cose.
Complice un viaggio organizzato da Megan per il fratello, complice la sua voglia di domare un cavallo Mustang (noti per la loro natura selvaggia), la nostra indomita protagonista dovrà stare più a contatto con Liam nel ranch, si troveranno inconsciamente a volersi cercare con lo sguardo nonostante siano spesso in disaccordo e quando lei deciderà di andare a festeggiare nella riserva indiana lungo il Wind river un rito annuale tipico dei nativi americani lui si ritroverà ad accompagnarla con una scusa pur di non farla andare a cavallo da sola.

Nonostante i caratteri simili li portino a discutere si ritroveranno ad approfondire l'attrazione che provano uno per l'altra e a cercarsi quando possibile scoprendo che forse quella stessa attrazione si sta trasformando in un sentimento diverso, qualcosa che riesca a far dimenticar loro i problemi del passato per un futuro più sereno e possibilmente felice ma la paura di rimanere feriti in ogni momento dal comportamento dell'altro resterà viva per buona parte del libro..
Come si sa le bugie hanno le gambe corte.. cosa succederà quando Megan capirà chi è in realtà Liam?
E se vi dicessi che Liam non sarà il solo a mettere i bastoni nelle ruote alla famiglia McFly così da incuriosirvi ancora di più? e se stessi bluffando per incuriosirvi a leggerlo? Chissà..
potete sempre scegliere di prenderlo e scoprire se Megan e Liam sono pronti a volare insieme..

Ho trovato questo libro molto ben descrittivo nella spiegazione delle ambientazioni, ben dettagliato quando si parla di usanze indiane, e mi è sembrato di essere trasportata insieme a loro nel Wyoming a fare da osservatore da lontano.
Essendo appassionata anche di gialli e thriller mi sono divertita a cercare di capire se ci fosse qualcun altro che potesse avercela con i McFly tanto da fare ciò che si scoprirà mentre si sfoglia il libro e qui ,per quel che riguarda la mia anima indagatrice, ho trovato una piccola pecca, se così la si può chiamare, moltissimi indizi porteranno a capire chi, cosa, come e perché.. Ma voglio sottolineare che sono troppo esigente io.. Ho trovato un paio di refusi ma è possibilissimo che una volta andata on line la mia recensione siano stati giustamente corretti e quindi vi invito a dar il giusto peso a questa ultima frase.

Mi sono piaciuti entrambi i protagonisti con tutte le loro sfumature e nonostante la cocciutaggine di entrambi, ho apprezzato il modo di comportarsi di Liam nei confronti di una Megan delusa e la loro voglia di buttarsi in quel sentimento che tanto spaventa entrambi che li porterà a smussare gli angoli dei loro caratteracci a favore del proprio cuore.
Anche se Liam all'inizio sembra fatto di marmo (oltre ad essere un bel pezzo di manzo) io l'ho trovato anche romantico in più passaggi, molto protettivo anche se Megan gli darà del filo da torcere ( arrivate alla partita di biliardo poi mi farete sapere..) e molto paziente quando Megan dubiterà di lui.. E' quasi un peccato che sia autoconclusivo, mi sarebbe piaciuto leggere ancora di loro.


Nessun commento:

Posta un commento