venerdì 27 luglio 2018

Le recensioni di Yaya: Past di Tiziana Iaccarino


E dopo la pausa pranzo riprendiamo con Yaya che ci parla di PAST, erotic romance di Tiziana Iaccarino arrivato negli store da pochi mesi.

Titolo: Past

Autore: Tiziana Iaccarino

Editore: Self-Publishing

Genere: Erotic Romance - Romance

Data di pubblicazione: 23 maggio 2018

Prezzo: € 0,99 ebook (in offerta fino al 22 Luglio), € 6,99 cartaceo


Sinossi

Dopo un grave incidente stradale nel quale perde il suo fidanzato, Lisa decide di trasferirsi all’estero.
Pochi giorni prima di partire, però, la sua migliore amica le chiede di raggiungerla nell’immensa villa di famiglia in Sardegna dove, in occasione di un party organizzato all’ultimo momento, Lisa conosce Jason, sexy american boy in grado di farle dimenticare il passato.
Tra loro scatta un’attrazione sconvolgente e pericolosa che asseconda il piacere di cedere al brivido della clandestinità, ma lui ha un patto da rispettare con un’altra e lei deve evitare di soffrire.
Troppa carne arde sul fuoco di una passione che consuma prima il corpo e poi l’anima, rendendo impossibile ai due l’idea di rinunciare all’amore, anche se ci sono troppi ostacoli da superare per essere davvero felici.
Fino a che punto l’amore va perseguito, quando ci sono troppe regole da rispettare e un prezzo alto da pagare?
Lui...
Era scolpito nella carne. No, era stata la carne a essere modellata in un corpo umano. La bellezza gli apparteneva così come lui apparteneva a essa.


Recensione
“I segni più belli te li lascia l'amore.
Il vero amore”

Credo che non ci sia frase più vera di questa. 
Ho letto questo libro, incuriosita dalla sinossi, in un periodo della mia vita in cui mi sento masochista. Sapevo che avrei sofferto leggendolo eppure non mi sono tirata indietro, perché credo che sia uno di quei libri che merita di essere letto.

Lisa è una ragazza ferita, distrutta dal dolore della perdita. E' strano ricominciare a vivere quando perdi una persona che ami. Quando tutti i sogni nel cassetto che avevi insieme a questa persona sono andati in frantumi. Quando il tuo corpo quotidianamente ti ricorda quello che hai vissuto, quello che hai perso, perché la vita è un soffio, un battito di ali, e tutto quello che conoscevi, come lo conoscevi, cambia.
Non riesce ad andare avanti, ha paura, rimane così in bilico tra passato e presente.

"Ma dov'era la luce? Quando l'avrei rivista? Come sarei riuscita a illuminare la mia esistenza, dopo quanto mi era accaduto?
Milioni di domande sarebbero riuscite a farmi ancora più male e a sotterrare nell'oblio dei ricordi i miei vani tentativi di ripresa".

Decide di lasciare tutto e intraprendere un viaggio in America, ma una telefonata cambia il corso degli eventi. Diana, amica da una vita, con cui i rapporti si sono raffreddati dopo l’incidente causato da Dario, il suo findazato, la chiama. Lisa decide di ritornare in quei luoghi a lei tanto cari, risentirla infatti dopo tanto tempo le da una piccola speranza…prepara le valigie e parte alla volta della Sardegna per recuperare quel po’ di normalità che ha perso nel tempo e, soprattutto, il rapporto con quella persona che per lei è come una sorella.

Quella tragica notte ha cambiato il destino di tutti e quattro i nostri protagonisti che, non portano solo ferite sul corpo ma anche nell’animo, e chi più chi meno ha delle difficoltà nel ricominciare. Anche Dario e Diana infatti si sono allontanati, pian piano.
Rivivere quei posti per lei non è facile ma l'autrice ha saputo rendere piacevole il ritorno in quella terra. Il rapporto con l’amica si ricuce e si ritrovano ad assere più affiatate e unite di prime.
L’arrivo delle cugina Silvia porta scompiglio nella tranquillità delle nostre protagoniste. 
Perché? 
Non ve lo rivelo dovete assolutamente leggerlo, vi piacerà.

"Mi volsi in direzione dei nuovi arrivati e affogai, in un attimo, nel mare blu cobalto degli occhi di un ragazzo dal fisico di un adone scolpito nel marmo.
Avevo una visione?".

È una storia toccante, una storia che fa riflettere e, soprattutto, che ci insegna che esistono le seconde opportunità, che tutti le meritiamo. 
Faccio i complimenti all'autrice perché è riuscita a creare una storia fluida, non ci sono grossi scossoni a parte il dolore iniziale, è un crescendo di emozioni positive e dolcissime che portano ad un bellissimo lieto fine.

Spero di essere riuscita in parte ad incuriosirvi.
Vi auguro una buona lettura se lo leggerete.
Vi assicuro inoltre che amerete la protagonista, soffrirete con lei, ma l’apprezzerete per la sua capacità di non scappare davanti alle difficoltà e per la sua voglia, nonostante la paura, di ricominciare.


Nessun commento:

Posta un commento