martedì 31 luglio 2018

Le recensioni di Yaya e Viola: "Cruel and beautiful" di A.M. Hargrove e Terri E. Laine


Doppia recensione per un romanzo che ha stravolto molte di noi. Yaya e Viola hanno letto CRUEL AND BEAUTIFUL del duo A. M. Hargrove & Terri E. Laine, edito Quixote Edizioni.
Due recensioni separate e leggendo capirete perchè di questa scelta...

Titolo: Cruel and Beautiful

Serie: Cruel and Beautiful #1

Autore: A.M. Hargrove & Terri E. Laine

Editore: Quixote Edizioni

Genere: Contemporaneo

Data di pubblicazione: 25 Maggio 2018

Prezzo: 4,99 € ebook


Sinossi

Cate Forbes, una studentessa zelante con un futuro pianificato con cura, non sa nulla sull’amore. Quando accetta un appuntamento al buio con un ragazzo che sembra essere una vera delizia per gli occhi, pensa di potersela cavare con una sola notte di divertimento, ma il piano di Cate fallisce subito, quando dà un’occhiata al sexy…
Drew McKnight, l’instancabile specializzando in Medicina e giocatore di hockey che sa cosa vuole: una carriera in Oncologia, e Cate. Malgrado abbia sentito dire che la fantastica bruna sia un po’ incostante nelle sue relazioni, una sola serata insieme non è ciò che lui ha in mente. Determinato ad averla a ogni costo, le mostra con esattezza quello che un futuro con lui potrebbe regalarle.
Però la vita ha altri piani, l’impensabile accade e tutto comincia ad andare in pezzi. Entrambi troppo coinvolti, dovranno combattere la crudeltà e aggrapparsi alla bellezza.


Recensione Viola

Questa doppia recensione nasce per caso, due chiacchiere scambiate sul libro in lettura del momento di Yaya ed io vengo incuriosita a leggere il prologo di questo libro che ti porta a pensare che se dall'incipit si parte in questa maniera il continuare la lettura potrebbe risultare particolarmente difficile e coinvolgente.

Io e Yaya siamo diverse caratterialmente, io tendo ad essere apatica mentre lei è quella empatica, riesce a vivere meglio le emozioni che leggiamo nei libri, ha quel qualcosa che a volte invidio perchè io non riesco sempre a far mio quello che leggo.
Ed è per queste nostre differenze che si è deciso di farla doppia: due pensieri opposti, due caratteri agli antipodi che si trovano a leggere le stesse pagine con la curiosità di scoprire le reazioni di entrambe.

Cate Forbes ha vent'anni, è iscritta all'università Purdue e sta cercando di conseguire due lauree in contemporanea, divide il suo appartamento con la sua amica di sempre Jenna, originaria come lei di Charleston nell'America del sud.
Convinta, anzi obbligata, ad andare ad una festa di studenti universitari dall'amica fa la conoscenza di Drew McKnight, specializzando in medicina nel reparto di oncologia..
La nostra Cate alla festa è alticcia tanto da non ricordarsi un gran che di Drew, che con l'aiuto dell'amico Ben ,fratello di Jenna, riesce ad avere prima il numero di telefono e poi finalmente un appuntamento.
Drew è un bel ragazzo biondo con gli occhi blu, solare e divertente e con la passione per l'hockey. Sempre premuroso con tutti specialmente con Cate, sempre pronto a vedere il lato positivo delle cose, sempre pronto a spronare ad affrontare i problemi e sempre pronto ad essere un supporto in caso di necessità. Insomma Drew é l'uomo dei sogni di molte donne, il classico principe azzurro che ognuno spera di incontrare un giorno sul suo cammino.

Si viene presi per mano e portati a conoscere passo a passo la nascita di questa bellissima storia d'amore e le autrici sono state molto delicate ad accompagnare il lettore nella parte difficile da affrontare, perchè anche se si spera che sia sempre tutto rose e fiori, la vita, il destino, chiamatelo come volete, a volte ci porta a dover fare i conti con l'inaspettato, con quel qualcosa che speri sempre non venga a bussare alla porta.
Il libro è suddiviso tra passato e presente e io mi sono trovata già confusa al primo capitolo e quindi col desiderio di scoprire il punto di giuntura tra i tempi descritti per far chiarezza.
Leggendo mi sono trovata a chiedermi spesso "perchè", a pensare "ma come" e soprattutto a come Yaya potesse volerlo leggere, come riuscisse a continuare a girare le pagine conoscendo quello che ha passato recentemente.

Questo libro è per me un inno alla vita, un modo per ricordarsi che bastano le piccole cose a rendere grande l'amore tra due persone, ad avere fiducia e speranza nel futuro, ad avere la forza per affrontare le difficoltà, a riconoscere i valori dell' amicizia perchè è nel momento del bisogno che si capisce chi può sorreggerti per impedirti di cadere e ad avere la pazienza di aspettare che tu ti ricostruisca internamente.
Drew McKnight è il personaggio che maggiormente lascia il segno, sia nel passato che nel presente e la sua storia, la storia sua e di Cate lascia il segno anche a chi come me è incline a non immedesimarsi del tutto.

Recensione Yaya

I libri hanno sempre un potere bellissimo su chi legge, diventano parte di noi lettori. Senza volerlo ci cambiano, ci insegnano ad affrontare la vita, a dare un senso ed un valore a quello che abbiamo.

Ho letto questo libro “al buio” passatemi il termine, non avevo letto la sinossi, non sapevo cosa aspettarmi, ma l’ho scoperto presto, è bastato il prologo per sapere che si sarebbe preso una parte di me, una parte del mio cuore, della mia anima.
L’ho amato, l’ho fatto mio e ci ho riversato parte delle lacrime che trattengo da sei mesi quasi, lacrime che non riesco a far uscire fuori, anche se forse dovrei, lacrime che mi stringono il cuore impedendomi di respirare.

La parola “tumore”, “cancro”, fa paura, si fa fatica a pronunciarla, eppure è qualcosa di così reale che quando arriva il colpo non ci sono appigli forti che possano reggere.
Non importa quanti anni hai, se sei piccola, grande, se sei ricco e famoso, o una persona qualunque, quando arriva una sentenza del genere lo sai già che è una condanna, o se non lo sai lo immagini. E non importa nemmeno se sei la persona migliore del mondo, se non hai mai fatto del male a nessuno e ferito qualcuno, lo sai che il tuo tempo sta per scadere, e così la tua vita cambia…. TU e chi ti sta intorno cambia, il valore che dai alle cose, il tempo che trascorri con te stessa e chi ami cambia… CAMBIA TUTTO, diventa quasi inconsistente.

Non si è mai preparati al dolore, e quando colpisce qualcuno che ami profondamente tutto è più amplificato, è come un treno in corsa che non ti lascia il tempo di metabolizzare e realizzare quello che accade intorno a te.
La medicina ha fatto passi da gigante è vero, tanti sono i cambiamenti avvenuti, nuovi innovativi medicinali… eppure ancora oggi il destino di chi vive questa malattia è già segnato nella maggior parte dei casi.

Qualcuno che ho amato più di me stessa, con tutta me stessa, volata via sei mesi fa a soli 27 anni, per un tumore al polmone diceva sempre: "non importa quanto ti affanni, il destino di ognuno di noi è già scritto dalla nascita, nelle stelle" ... e io mi sento di dire che il destino alcune volte è un gran bastardo, è davvero crudele.

Credo che l’autrice non avrebbe potuto scegliere titolo migliore per questo libro. Cruel and Beutiful è un libro che mi ha emozionato, è un libro che rappresenta un inno alla vita, all’amore, alle seconde opportunità alla felicità inattesa che fa paura, perché quando perdi qualcuno che ami profondamente è difficile rialzarsi e ricominciare a vivere.
Ho amato il personaggio Drew, mi è entrato nel cuore, ci ho rivisto parte del percorso di mia sorella, e l’ho ricordata con il tubo in gola per la respirazione, ho vissuto sulla pelle il dolore di qualcosa che non posso capire, e lì mi sono frantumata, in tanti piccoli pezzi, tutti dicono che il tempo guarisce, sarà davvero così?


Viola e Yaya non hanno dubbi... Cruel & Beautiful merita la PIUMA D'ORO!!


Nessun commento:

Posta un commento