lunedì 16 luglio 2018

Le recensioni di Yaya: "The best man" di A.S. Kelly


Buon lunedì Disastri! a noi servirebbe una settimana di ferie, per riprenderci da quella appena finita... una settimana di festeggiamenti folli, di emozioni forti e da batticuore... ma cerchiamo di riprenderci a modo nostro: leggendo e recensendo libri!! Stamattina tocca a Yaya che ci racconta l'ultimo libro di A.S. Kelly, uscito l'8 giugno scorso


Titolo: The Best Man

Autore: A. S. Kelly

Editore: Self publishing

Genere: Contemporary Romance

Data di pubblicazione: 8 giugno 2018

Prezzo: 2.99 euro ebook


Sinossi

Arrivo sempre al momento sbagliato. Non so sfruttare la situazione, non so dire la cosa giusta, non so quando entrare o uscire di scena. Chiamiamolo pure tempismo di merda.
Non sono uno che brilla per le sue idee geniali; sono un uomo pratico, un lavoratore, uno che vive per la sua famiglia e per l’aria che lei respira.
Peccato che lei non lo abbia mai saputo e che io abbia atteso tutti questi anni per farmi avanti. Inutile dirvi che era già troppo tardi e che ho combinato l’ennesimo disastro.
L’ho costretta a tornare a casa ma non le chiederò di restare neppure questa volta, neanche se fossi l’amore che l’aspetta da sempre.
Perché lei non appartiene a questo posto.
Perché lei non appartiene a me.
Mi chiamo Alex Brennan e questa è la storia di come capisci di aver perso la cosa più importante della tua vita senza averla mai avuta.
“Non te lo chiederò mai, Ellie.”
Sono un idiota, ma lo faccio lo stesso, perché la amo più di quanto amo l’idea di noi due insieme.
“Non ti chiederò di tornare.”
Lascio andare il suo viso e faccio un paio di passi indietro.
“Perché?”
“Lo sai perché” le dico e dal modo in cui i suoi occhi diventano enormi e senza via di scampo, capisco che lei la mia risposta la conosceva già.





Recensione

Ho amato questo libro. Alex è un ragazzo tutto d’un pezzo, dolce, affettuoso, dal cuore d’oro, che ama con tutto sé stesso ed è disposto a tutto pur di non ferire chi ama. È un ragazzo padre: cresce Justin nato da una relazione con una modella francese, che l’ha lasciato con lui per poter continuare a fare carriera; per un periodo di tempo, Mel, la madre, tornava e passava del tempo con loro... fin quando ha deciso di non tornare più. Justin è un bambino dolce, solare, amato non solo da Alex ma anche da tutti gli altri, vive insieme al padre,  alla nonna e al bisnonno, che riescono ad insegnare al bambino i valori veri della vita, come il sacrificio, l’impegno, la passione per la terra; è con lui che Alex torna ad essere finalmente felice, sentendosi completo.

Ellie è la sua migliore amica. Sono cresciuti insieme, hanno affrontato insieme tante cose, come il dolore della perdita: la madre di lei è morta durante un incidente stradale quando Ellie aveva soli 18 anni e questo evento la porta ad abbandonare tutto, a lasciare il suo paesino per andare a studiare in città. Il dolore era troppo grande: la morte di una persona amata è un evento che cambia completamente la vita, non si esce mai indenni da queste situazioni, non se ne esce mai interi, una parte di noi se ne va per sempre. Non conta niente nemmeno avere accanto le persone che ci amano con tutti loro stessi, come un padre, due fratelli strani, Shane e Reid e un migliore amico sempre lì presente, in ogni circostanza. È figlia di uno dei produttori più grandi di Whiskey, eppure odia il suo cognome, Johnston non vuole che sia questo ad influenzare la sua vita.

Alex è da sempre innamorato della sua migliore amica, eppure non è mai stato in grado di dirglielo, non l’ha mai costretta a fare i conti con i suoi sentimenti per lui, non l’ha mai obbligata a tornare, o a restare in un posto che lei non sente per niente suo. Non ha fatto niente, l’ha lasciata andare pur amandola con tutto sé stesso.

Sei tu la cosa che mi mancherà di questa città!!
Quando Ellie torna dopo tanti anni, è pronta a dare una svolta alla sua vita sposando Chase, Alex è il suo testimone, ma qualcosa la notte prima del matrimonio cambia il destino dei due protagonisti.
Tornata a casa dall’addio al nubilito, senza rendersene conto, Ellie confonderà Alex con Chase, finendo così a far l’amore con lui. Per la prima volta saranno tra le braccia uno dell’altro, (finalmente direte voi, il nostro protagonista sarà felice, ma purtroppo non stiamo ancora a niente). Quest’evento porterà Alex a interrompere il matrimonio perché non può accettare che lei sposi Chase, non può lasciarla andare perché non è disposto a perderla dopo averla avuta per una sola volta.

Niente sarà come sembra. Ellie lo odierà per questo, non sarà disposta a perdonarlo per aver interrotto il suo matrimonio, scapperà a Galway lasciando di nuovo tutto, e anche questa volta Alex la lascerà libera di scegliere, non forzerà la mano, perché sa che a nulla servirebbe costringerla, nonostante voglia averla nella sua vita.
Dopo vari tentativi, battibecchi e scontri, i nostri protagonisti avranno un chiarimento, che li porterà ad avvicinarsi sempre di più. Ellie comincerà a lavorare nella ditta di suo padre, nel settore distilleria, dove c’è anche il nostro Alex e per loro sarà impossibile tenere le mani a posto, entrambi avranno voglia di viversi, e sentirsi, come non hanno mai fatto.
Tutto sembra filare liscio fino a quando il passato non tornerà a bussare alla porta di Alex, il nostro protagonista soffrirà, e voi lo farete insieme a lui, perché non merita tutto quel dolore che la vita gli riserva.
Cosa succederà? Ellie sarà in grado di aiutarlo? Riusciranno i nostri protagonisti ad avere un liete fine?

Vi consiglio di leggere questo libro, perché è una bellissima storia di amore, di attesa, di speranza ma anche di sofferenza e di dolore.
È una storia dove l’amore vince su tutto, viene raccontato a 360 gradi. Amerete i protagonisti, le loro controversie i loro pregi e difetti, la loro dolcezza, la loro passione, i loro momenti di tenerezza, non potrete non ridere con Alex, Shane e Reid.
Inoltre Alex rappresenta davvero il prototipo di uomo che tutte vorremmo avere nella nostra vita, perché è un uomo completo.
Faccio un applauso alla scrittrice, che è riuscita a tenermi con il fiato in sospeso dalla prima all’ultima riga, ho sofferto con Alex e con Ellie, ma ho amato il modo di fare di questi personaggi, così diversi, eppure completi solo insieme.
Mi hanno insegnato che l’amore quello vero è per sempre e che non importa quanti giri deve fare, quanto bisogna aspettare prima o poi arriva e ci renderà completi al 100%.
Grazie A. S. Kelly, per avermi regalato delle bellissime emozioni, contrastanti spesso ma meravigliose, è un libro che rileggerei altre mille volte


Nessun commento:

Posta un commento