giovedì 26 luglio 2018

Le recensioni di Viola: "Tesoro di Scozia" di Valentina Piazza


Chiudiamo questo afoso giovedì con Viola che ci porta con lei in Scozia!
Leggiamo la sua opinione su TESORO DI SCOZIA di Valentina Piazza, edito Literary Romance.


Titolo: Tesoro di Scozia

Autore: Valentina Piazza

Editore: Literary Romance

Genere:romance

Data di pubblicazione: 30 giugno 2018

Prezzo: € 2,48 ebook


Sinossi

Metti una rossa senza peli sulla lingua, intraprendente, curiosa e anche un po’ dispettosa a ficcanasare in un castello alla ricerca della verità, alla ricerca di un drappo magico appartenuto all’antico popolo, in una terra aspra eppure misteriosa come la Scozia, dove miti e leggende si fondono con la storia, dove il confine tra sogno e realtà è così labile che non si sa dove inizi uno e finisca l’altro. E metti un nobile Highlander introverso, sarcastico e maledettamente affascinante nello stesso posto e con l’intenzione di rendere la vita difficile alla “rossa”… La storia ruota intorno alla leggenda della Fairy Flag, il drappo che protesse il clan dei MacLeods nei periodi più turbolenti della Storia. Complice l’erede di famiglia, Colin MacLeod, Adele vola in Scozia per risolvere l’inquietante mistero. Lì, scoprirà che la leggenda non solo è vera, ma perfino il drappo è conservato con gran cura all’interno del castello quando, invece, sarebbe dovuto ritornare nelle mani della fata che l’ha generato...



Recensione

Adele fa l'assistente all'università statale di Milano dove si è laureata in Storia con specializzazione in Storia Medievale Anglosassone. Viene convocata dal rettore per incontrare il professor Campbell ed essere invitata da quest 'ultimo a volare in Scozia, precisamente sull'isola di Skye, al castello di Dunvegan, dove sembrano succedere eventi strani molto probabilmente legati alla leggenda della "Fairy Flag".


La Fairy flag sarebbe stata donata dal popolo fatato al clan dei MacLeod da Sheela, figlia del re delle fate, all'amato Murdo McLeod con il compito di proteggere la famiglia del clan dai nemici in fase di attacco con l'obbligo di essere restituita dopo il terzo utilizzo ai legittimi proprietari. 


La storia racconta che la bandiera sia stata utilizzata per certo due volte ma qualcosa non quadra sui registri tenuti al castello nel periodo della seconda guerra mondiale e Adele deve cercar di far luce sui fatti per capire se la fairy sia stata usata per la terza volta e non restituita o se utilizzata solo due volte come tramandato dai manoscritti.
Ma non le sarà facile riuscire ad ottenere risposte dal capoclan in carica: Colin MacLeod è tutto tranne che loquace in merito all'argomento..
Anzi dalla descrizione del professor Campbell risulterebbe essere "scorbutico, ma molto attento alle cortesie". Così la nostra Adele, convinta di dover affrontare un burbero anziano, invece, si ritrova al cospetto si uomo giovane, alto e decisamente piacevole agli occhi con tanto di kilt (premetto che amo l'uomo in kilt).. 


I nostri protagonisti si terranno testa con scambi di battute e domande intelligentemente studiate da lei per carpire informazioni e l'abilità di glissare le domande e risposte a volte maliziose di lui. Mi sono trovata immersa tra miti, leggende e ambientazioni reali. Mi sono trovata a rivivere negli anni in cui Murdo ricevette il drappo,la fairy flag, per mano della sua amata e come si sia arrivati a questo dono alternata alla narrazione della storia al presente con Adele e Colin a cercare di sbrogliare la matassa di cose lasciate in sospeso, a ritrovarsi da soli al castello ad assistere ad eventi inspiegabili, ad affrontare i segreti incessantemente celati da un membro della famiglia Mac Leod e all'apparizione di Sheela a richiedere la restituzione del drappo donato secoli prima.

Se siete amanti di leggende in questo libro vi sarà svelata una delle versioni della Fairy flag.
Se volete scoprire come si avvicineranno i protagonisti nonostante gli avvenimenti e come andrà a finire per Adele e Colin quando la verità verrà a galla non vi resta che leggerlo e volare con la mente sull'isola di Skye in un castello maestoso e chissà che Sheela o un altro membro del popolo fatato vi compaia davanti agli occhi.


Nessun commento:

Posta un commento