giovedì 5 luglio 2018

Al cinema con Marco: "Jurassic World: il regno distrutto"


Chiudiamo il giovedì con la rubrica di Marco... dopo le meritate ferie, ecco che ci parla del film "Jurassic world: il regno distrutto", ancora presente nelle sale cinematografiche. Gli sarà piaciuto più o meno del primo? non vi resta che continuare a leggere!


Regia di J.A. Bayona.

Cast Chris Pratt, Bryce Dallas Howard, Rafe Spall, Justice Smith, Daniella Pineda.

Genere: Azione

Durata: 128 minuti.

Uscita nelle sale italiane: 7 giugno 2018

Distribuito da Universal Pictures


Sono passati tre anni da quando il parco a tema Jurassic World, il sogno di John Hammond, è di nuovo andato in frantumi distrutto dai dinosauri scappati dalle gabbie. Il progetto di mettere le creature preistoriche in gabbia e trasformarle in attrazioni per famiglie ha funzionato finché lo spaventoso ibrido Indominus Rex non è evaso dal recinto, seminando il panico su Isla Nublar, che ora è abbandonata dagli esseri umani, mentre i dinosauri sopravvissuti abitano nella giungla.
Ma Quando il vulcano dormiente dell'isola si risveglia, l'ex addestratore di velociraptor Owen Grady e la vecchia responsabile del parco Claire Dearing decidono di tornare in azione per salvare i dinosauri sopravvissuti da una catastrofe che li porterebbe a una nuova estinzione.

Owen intende trovare Blue, il suo velociraptor ancora disperso nella natura selvaggia, mentre Claire ha sviluppato un rispetto per queste creature, divenute ormai la sua missione. Arrivati sull'isola mentre la lava comincia a scendere, la loro spedizione scopre che una cospirazione potrebbe riportare il nostro intero pianeta ad un pericoloso stato di disordine che non si vedeva dai tempi della preistoria. Questa volta, i nostri due eroi potranno contare sullo sguardo lucido e lungimirante del professor Ian Macolm, specialista della teoria del caos e sopravvissuto agli attacchi di oltre vent'anni prima.

A quali nuovi pericoli e prove di coraggio saranno sottoposti i protagonisti? Riusciranno a salvare se stessi e i dinosauri? Il denaro e il potere avranno la meglio questa volta? non vi resta che lasciarvi conquistare ancora una volta da questo mondo cosi lontano ma anche cosi affascinante tanto da volerci finire dentro.



Bentrovati Disastri. Ci ritroviamo dopo due settimane a parlare ancora del magico mondo giurassico e dei nostri ''amici'' dinosauri, stavolta volendo raccontarvi quello che e' l'ultimo film della saga, cioè il quinto. Inizio dicendo che Jurassic World il regno distrutto è, a mio parere, un film assai controverso, che non riesce a sfruttare quanto di buono e' stato ricostruito nel precedente: anzi, spesso esagerando con la fantasia fino a cadere nel grottesco, tanto da farci pensare che gli unici protagonisti che abbiano un filo di logica siano i dinosauri!!!

Certo, sicuramente allo spettatore viene data in pasto una storia quasi credibile, almeno all'inizio, ma le scene epiche si contano sulle dita di una mano.... probabilmente anche i tempi nella narrazione del film, a mio modo, di vedere sono poco corretti, facendo scivolare la prima parte del film troppo veloce fino a soffermarsi nella seconda in scene su scene già viste e riviste. E' triste constatare quanto una delle serie più viste, amata e redditizia faccia cosi fatica a tornare stabilmente sui livelli che meriterebbe. Tutto da buttare dunque? 

no, ma i pro mi sembrano troppo pochi....il film e' senza dubbio spettacolare, visti anche i mostruosi 260 milioni di dollari di budget a disposizione. Il Regno Distrutto paga la dura legge della moltiplicazione dell'action, sequel dopo sequel, da tempo oramai tra i principali mali delle pellicole hollywoodiane alimentate da effetti speciali. Peccato che la sovrabbondanza sia spesso controproducente, soprattutto se molto poco credibile. Il regista Bayona e' uno dei più promettenti, ma pare abbia le mani legate da una sceneggiatura che abbia poco margine di manovra! Nel pro ci metto anche il finale aperto perché spero e voglio credere che si debba e si possa fare molto di meglio....

Al momento rimando la sentenza, ma con una riflessione a tratti mi ha ricordato Indiana Jones, a tratti Il pianeta delle scimmie.... ma io volevo vedere un nuovo emozionante Jurassic World!




Nessun commento:

Posta un commento