domenica 10 giugno 2018

Review Party: "Lontani...mai abbastanza" di Scarlett Reese


Buona domenica Disastri! Prima di metterci a tavola per il pranzo domenicale, Yaya ci parla del libro di Scarlett Reese, uscito proprio quest'oggi.


Titolo: Lontani mai abbastanza

Autore: Scarlett Reese

Editore: self publishing

Genere: New Adult

Data di pubblicazione: 10 giugno 2018

Prezzo: € 2.99 ebook


Sinossi

Amare significa concedere a qualcuno il potere di spezzarti il cuore.
Sam ha solo diciotto anni, ma il suo cuore è già stato spezzato più volte, proprio dalle persone che dicevano di amarla.
Ha incassato un colpo dopo l'altro, alzando dei muri attorno a lei con la speranza di non dover soffrire più, ma non si può rimanere immuni ai sentimenti per sempre.
Quando Colin, per aiutare il suo amico Kevin inizia a ronzarle intorno, lei prova a non cedere al suo magnetismo, ma le emozioni che sente sembrano essere più forti della sua ostinazione.
Tra incomprensioni e delusioni, tra passione e dolcezza, riusciranno a trovare il giusto equilibrio per stare insieme?

Recensione

Samanta e Colin, sono i migliori amici di Kevin e Vichy, all’inizio di questo secondo libro scopriamo che la loro storia va a gonfie vele, e che entrambi sono felici della vita che hanno intrapreso insieme, faccio un applauso alla scrittrice perchè è riuscita a dare un giusto finale alla loro bellissima storia d’amore che mi ha emozionato nel primo libro, che è Vicini anche troppo.
Questo secondo volume, mi ha toccato in modo diverso il cuore, mi ha fatto emozionare, piangere, impazzire per certi versi, mi ha fatto capire che l’amore quando hai la fortuna di provarlo, trovarlo ti rende felice, ti rende piena al 100 %, ma dall’altro lato l’amore fa male, fa paura, quando per varie ragioni diverse vieni ferito e abbandonato dalle persone che ami, quando non riesci a vivere la vita a pieno solo perché hai paura di essere nuovamente ferita.
Ho amato davvero tantissimo il personaggio di Sam, lei una ragazzina di 18 anni, è forte, coraggiosa, si sobbarca di responsabilità che nessuno vorrebbe a quell’età, lavora per potersi permettere il college e non gravare sulla famiglia, la madre a causa di un evento traumatico non è più la stessa, e il padre anzicchè aiutarle se ne è andato di casa, mentre leggevo mi chiedevo come può una sola persona affrontare da sola tutto questo dolore???
Perché il dolore non è sempre facile da gestire, ti sommerge, ti affonda e se non hai nessuno accanto diventa un’aspirale distruttiva, da cui difficimente riesci a uscirne intera.
La nostra protagonista lo sa bene, mette in standbay la sua vita, non si lascia avvicinare da nessuno, ma Colin un ragazzo dolce, affettuoso e sexy, fa di tutto per conquistarla, infatti non mancano momenti pieni di emozioni, dolcezza e passione, ma dall’altro lato anche di delusioni, incomprensioni, arriverete ad odiare Sam, in alcuni momenti non sarà facile capirla, vi verrà voglia di entrare nel libro e scuoterla, ma dall’altro lato la amerete, si l’amerete perché soffrirete insieme a lei, la vedrete cadere a pezzi, e rialzarsi ogni volta da sola, ogni volta un po' meno intera.
Sarà un tira e molla continuo, fin quando la sua vita dopo tanta sofferenza non prenderà una strada diversa… (che scoprirete leggendolo).
Il libro è un alternarsi tra presente e passato, questo ci permette di scoprire e conoscere nel dettaglio la vita dei nostri protagonisti, i pov alternati ci permettono di entrare in sintonia con loro, e di apprezzare entrambi, nei loro difetti, nelle loro paure, e nel loro essere due ragazzi, che si respingono, per poi cercarsi, azzuffarsi, per poi abbracciarsi, allontanarsi per poi esserci sempre, perché come dice Colin:
Amare può guarire
Amare può riparare la tua anima… 
Ed è quello che tutti vorremmo un amore con la A maiuscola, quello che nonostante il dolore, nonostante le incomprensioni, nonostante le delusioni, ci renda felici, sereni e in pace con noi stessi, quell’amore che nonostante la distanza, ci faccia sempre sentire a casa, in qualsiasi parte del mondo siamo.
Complimementi Scarlett Reese, sei riuscita nuovamente ad emozionarmi, ho apprezzato la storia, i personaggi la tua abilità nello scrivere e rendere su carta le emozioni contenute tra le righe di questo secondo splendido libro.


Nessun commento:

Posta un commento