martedì 26 giugno 2018

Review party: "Beautiful Mistake" di Vi Keeland


Altro Review party per il blog... questa volta sta a Ilenia parlarvi del nuovo libro di Vi Keeland uscito questa mattina grazie a Sperling & Kupfer. Scopriamo se è piaciuto a Ilenia.


Titolo: Beautiful Mistake

Autrice: Vi Keeland
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Contemprary romance
Uscita: 26 giugno 2018


Sinossi

Quando Rachel incontra per caso, nel pub dove la sera lavora come cameriera, l'uomo che ha ammaliato la sua migliore amica senza confessarle di essere sposato, lei proprio non riesce a nascondere il suo disappunto. E così, quando lui, sentendosi osservato, le si avvicina, Rachel gli riversa addosso chiaramente quello che pensa di tutti gli uomini del suo genere: bugiardi, imbroglioni ed egocentrici. Peccato che ci sia stato un errore, e l'affascinante uomo in questione non sia quello giusto.
Rachel vorrebbe scomparire. Per fortuna, le probabilità di rivederlo sono pressoché nulle. In teoria. Perché, quando il mattino dopo Rachel arriva in università per affrontare la sua prima lezione come assistente del professor Caine West, beh, lui altri non è che la vittima della sua scenata.
Il primo sguardo tra i due, nell'aula gremita di studenti, è come una scarica elettrica. E, nonostante tutto, il professor West si ritroverà presto a infrangere tutte le regole del campus per lei.


Recensione

Avete presente quelle amiche che sono solidali, che insultano un uomo solo perché vogliono bene a qualcuno? Rachel è un’amica di questo genere: non importa quanto quell’uomo dalla camicia blu sia attraente, quanto possa essere affascinante… La sua amica Ava ha appena scoperto che l’uomo che amava è sposato e con prole! Una sera, mentre è ubriaca nel locale dove le due ragazze lavorano, Ava indica un uomo, additandolo come il bastardo: Rachel cosa può fare se non insultarlo, durante un tentativo di flirt?!

Quello che non sa è che quell’uomo in realtà è Caine, un uomo tenebroso, misterioso ma una vera gioia per gli occhi… ma soprattutto è il professore di musica, al quale Rachel dovrà fare da assistente! Il loro è un rapporto ad alta tensione sessuale, fatta quasi di odio: laddove Caine odia il ritardo, diventato rinomato per questa sua intolleranza, Rachel sembra essere una calamita per le sfortune che la fanno litigare con l'orologio.

Ma la musica li unisce, non solo per quanto riguarda il lavoro: entrambi vivono dentro alle note, alle melodie, grazie a loro evadono dalla realtà, trovano la loro pace. E grazie a loro, alle loro emozioni e alle lezioni che tengono, anche noi scopriamo un nuovo modo di sentire, capire e carpire la musica.

Li vediamo lottare contro l'attrazione, contro la gelosia, la delusione, la speranza: tante sono le emozioni in ballo ma, quando il coraggio prevarrà, quando saranno pronti a rischiare, ecco che il passato busserà alla loro porta, pronto a sconvolgere tutto ciò che hanno costruito insieme. E quando arriverete a quel punto, quando i pezzi del puzzle nascosti qui e là si incastreranno, rimarrete scioccati!

Un romanzo straordinario, emozionante, divertente e straziante allo stesso tempo. Un romanzo che ci insegna che anche i piccoli gesti possono servire, anzi... che sono proprio questi piccoli gesti a determinare quello che saremo: un gesto fatto quando si è adolescenti, quando ancora non si ha bene la percezione del mondo, non si sa cosa sia giusto, cosa è sbagliato, possono determinare quello che diventiamo da grandi. Ed è proprio questo quello che è successo a Caine: un gesto, che agli occhi degli altri può essere una grande bugia travestita da gentilezza, lo forgia, tentare l'uomo intelligente, altruista che è ora.

Caine è un uomo che ha sofferto, che ha visto da vicino la devastazione di scelte sbagliate, si è bruciato nelle fiamme infernali e non lo vuole più fare. Da allora, combatte contro le tentazioni, contro tutto quello che può togliergli lucidità, lucidità necessaria per Non commettere ancora certi errori. Ma anche Rachel non è da meno. In un ipotetico dizionario la voce dolore, sofferenza, tragedia, troviamo il suo nome. Ma Rachel permesso al passato di farla diventare una donna rancorosa, piena di incertezze e chiusa verso il futuro. Tutto l'opposto: Rachel si butta a capofitto nella vita, vuole amare ed essere amata, sa quello che vuole E sa come prenderselo.

Una storia d'amore, una storia di dolore, una storia di passione, di musica, di speranza. L'autrice non fa mancare nulla, ci fa amare i personaggi, ci fa credere di poter essere loro. Mai volgare, mai banale: questo è assolutamente un romanzo da leggere, da divorare, da amare









Nessun commento:

Posta un commento