giovedì 3 maggio 2018

Review Party: "Mai come te" di Adelia Marino


Il nostro blog partecipa al Review Party del romanzo uscito il 28 aprile scorso di Adelia Marino. Mai come te è il primo capitolo della The Heartbeats Series e Stefania ce ne parla ora.



Titolo: Mai come te

Serie: The Heartbeats series #1

Autore: Adelia Marino

Editore: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 28 aprile 2018

Prezzo: 1,99 € ebook


Sinossi

Dakota Turner ha un piano preciso: finire il college, non deludere suo padre, evitare ogni tipo di guai. La sua migliore amica, però non la vede così e la trascina a una gara clandestina nel bel mezzo della notte, durante la quale Dakota nota un’auto scura, lucida, perfetta. Il contrario del suo proprietario. Blake Scott è un’anima nera. È stato costretto a crescere in fretta e si è sempre preso cura del suo gemello. Autoritario, dalla battuta facile e con un vocabolario colorito, ama tutto ciò che è pericoloso. Si accorge subito della ragazza abbronzata e completamente fuori posto che si aggira vicino alla sua macchina. Con quei bellissimi occhi, le onde bionde e l’atteggiamento da educanda, sembra una principessa. E una principessa non starebbe mai con un soldato, non sfiderebbe il destino per uno che distrugge tutto ciò che bello. E lei lo è.
Dakota e Blake sono il giorno e la notte. Infastidirla diventa lo scopo principale delle giornate di Blake. Vederla arrabbiata per lui è… eccitante. Non importa quanto si detestino, il desiderio che provano l’una per l’altro è irresistibile.




Recensione

Cosa ho imparato con questo romanzo??? Che assolutamente non devo più leggere in pubblico!!!!
Immaginate la scena: seduta nella sala d’aspetto dal medico. Davanti e ai lati, ci sono delle signore di una certa età e io che dalla terza pagina inizio a ridacchiare, sorridere, sospirare, commentare. Capite bene che le mie espressioni facciali erano una comica! Credo che dopo tre ore di attesa le vecchiette siano state felici di vedermi andare via! Adelia Marino ha colpito ancora! ma aspettate, vi spiego un attimino di cosa si sta parlando.

Dakota arriva al college con le idee chiare. Un piano perfetto che non prevede interferenze. Studiare, studiare e studiare, divertirsi un po’ ma soprattutto non deludere le aspettative del padre.
Tanti bei propositi che dalla prima sera vengono stravolti dopo che incontra l’insolente Blake ad una corsa clandestina.

"Dimmi, Dakota, ti va di fare un giro sulla mia macchina?", scossi la testa. "Non ho idea di cosa facciate qui, ma non mi piace e non voglio farmi male". No, no e poi no. "Già, non dovresti assolutamente fidarti di me, ma finchè sei sula mia macchina sarai al sicuro", sorrise e apparve una fossetta, cavolo, una meravigliosa fossetta.

Una pazzia ma impossibile resistere a quello sguardo e nonostante il no pronunciato si ritrova a sedersi sull’auto e sta per commettere la sua prima bravata.

“Non mi ero mai chiesta, prima di allora, come mi sarei sentita se le mani di qualcuno, se quelle mani, si fossero posate su altre parti del mio corpo. Non avevo tempo per un ragazzo, soprattutto non ne avevo per un tipo come lui, ciononostante quando sentii lo sportello aprirsi, bè, salii sull’auto senza pormi domande. Addio cervello, benvenuti ormoni.”

A questo punto, poche pagine, e anche i miei ormoni stavano ballando la salsa!! Nella mia testa vedevo Blake in tutto il suo splendore e… ah che ve lo dico a fare!!!!


Un Bad boy fatto e finito, dalla parlantina sciolta, senza il minino filtro tra testa e bocca e le intenzioni ben chiare. Il suo scopo dopo dieci minuti da questo incontro? Stuzzicarla. Infastidirla. Provocarla. E Dakota senza rendersene conto abbocca all’amo. Più si nega, più cerca di tenere il punto e più si trova a trasgredire tutte le regole che si è ben incisa nella mente.

“Vuoi sapere se sto per regalarti il miglior orgasmo della tua vita? No, piccola, non ora.”

Basta una notte per non capire più nulla. A lezione è un continuo battibeccare, fuori dalle aule Blake appare e scompare e sembra sempre pronto all’attacco. Il suo lessico è scurrile, lo fa di proposito per incitare Dakota a urlare e dire tutte quelle parole che non fanno parte del suo vocabolario parlato. Oh, ma nella mente invece le dice eccome! Divisa tra fastidio e attrazione, si rende ben presto conto che ruota intorno al ragazzo. Si sente coinvolta ed eccitata ogni qualvolta se lo ritrova vicino, per non parlare di quando Blake si comporta da fidanzato geloso assumendo atteggiamenti molto intimi!!

Disaster cosa dirvi di questo romanzo? IO. VOGLIO. BLAKE.!!!! Adelia Marino mi ha regalato l’ennesimo uomo di carta da desiderare!!!!

Ma non è solo questo. In questo romanzo c’è molto di più. Ci sono due protagonisti complessi. Dakota con il suo essere stata sempre sotto controllo ha la sua prima occasione per vivere libera, fare esperienze, sbagliare.
Blake è il primo ragazzo che le suscita emozioni forti. È il primo che non riesce a non pensare nonostante ci prova a tenerlo a distanza. È l’unico che vuole. Studentessa di Biologia, è la ragazza saggia e allo stesso tempo insicura. Insicura perché gli atteggiamenti del ragazzo a volte la incoraggiano e a volte la buttano giù. Insicura perché neanche lei sa bene come comportarsi e riuscire a fidarsi è difficile. Insicura perché per la prima volta deve buttarsi senza paracadute. Rischiare o tornare nel proprio nido?

“Se vuoi abbattere quel muro che è Blake, devi essere pronta a soffrire. So per certo che ne vale la pena, ma tocca a te decidere se rischiare o meno.”

Per il ragazzo il discorso è diverso. È il più desiderato, corteggiato del college. Ha uno stuolo di ragazze alla sua porta pronte a gettarsi tra le sue braccia in ogni momento. Ama gli sport pericolosi, adrenalinici e non si direbbe ma è anche un ottimo studente di Chimica. Fratello attento e protettivo, si fa carico di tutto senza mai mostrarsi debole. Ha un solo difetto: la sua anima è nera. O forse vuole solo farsi vedere così per tenere tutti a distanza e non dover soffrire più perché lui la sofferenza la conosce bene.

“Emani luce, piccola, e l’ultima cosa che desidero è trascinarti nell’oscurità.”

La loro storia va in crescendo. Prima si parlano e poi si ignorano in un circolo vizioso, litigano, si urlano contro e finiscono per innamorarsi. L’attrazione e le aspettative aumentano. Blake si comporta da vero stronzo insensibile, è chiaro che anche per lui è la prima volta trovarsi in una situazione del genere e anche lui è destabilizzato da Dakota ma quando si comporta da uomo premuroso è la dolcezza in persona.  E Dakota? Sembra un angioletto ma sa farsi valere e rispettare e all’occasione punge come una tarantola.

Il percorso è pieno di ostacoli, sexy incontri che non fanno altro che aumentare la voglia di scoprirsi e quando tutto sembra roseo ecco che le carte cambiano di nuovo il percorso lasciando un misto di odio e speranza nel lettore che non vede l’ora di arrivare all’epilogo perfetto.
In questo romanzo c’è tutto nonostante la brevità. Un mix esplosivo di emozioni e sensazioni. E non solo, oltre ai protagonisti si sono anche i personaggi secondari che sanno ritagliarsi uno spazio. Sono coinvolti con i primi ma ci mostrano anche il percorso tortuoso che li vede protagonisti. Una scoperta che mi lascia ancora più soddisfatta e il desiderio di leggere il prossimo romanzo è già alle stelle!!!!!!
Non devo neanche dirlo che lo straconsiglio no?!!!!


Nessun commento:

Posta un commento