mercoledì 9 maggio 2018

Le recensioni di Yaya: "A bit of my heart" di Cecilia K.


La prima recensione di giornata è a cura di Yaya che ci parla di un romance self publishing. Scopriamo cosa ne pensa del romanzo di Cecilia K. uscito a marzo.


Titolo: A bit of my heart

Autore: Cecilia K. 


Editore: Self publishing 


Genere: Rosa contemporaneo 

Data di pubblicazione: 5 marzo 2018

Prezzo: 0.99 € ebook


Sinossi


Puoi amare qualcuno il cui passato è avvolto dal mistero più fitto?
Puoi amare qualcuno che sembra vederti solo come una sorella?
Ma, soprattutto, c’è spazio per altre storie quando un pezzettino del tuo cuore sa già a chi appartiene?
Raven lo scoprirà quando la sua relazione con un bellissimo, ricco e capriccioso imprenditore newyorkese subirà una battuta d’arresto.
Quando chi l’ha sempre protetta riuscirà finalmente a dichiararsi, superando i propri timori.
Stringere a piene mani la felicità sembra un desiderio che aspetta solo di essere afferrato e custodito gelosamente, ma Raven non ha fatto i conti con la brama di possesso e il delirio di onnipotenza del suo ex ragazzo.
Ossessione, ricatto e un passato doloroso graffieranno a sangue una storia d’amore che ha atteso a lungo per poter venire alla luce e che ora non ha nessuna intenzione di soccombere.




Recensione

Questo libro a mio parere è un inno alla vita, all’amore nonostante tutto, nonostante le difficoltà, il dolore, la perdita.
È un libro che racconta l’amore a 360 gradi. Esistono diverse tipologie d’amore, quello per la famiglia, quello per i fratelli, quello per il ragazzo che conquista il nostro cuore, alcune volte basta solo uno sguardo, per sentirci legati a qualcuno e quel pezzo di cuore non tornerà mai ad essere nostro…..

…"Maledizione, nonostante provi a togliermelo dalla testa, a lasciare inascoltato quel pezzettino di cuore che si è innamorato di lui, Kai riesce sempre con pochi gesti a incantarmi."…

e l’amore che fa paura, quello violento, quello che in un modo o nell’altro spesso ci attira, perché ci rende liberi, spensierati, ma che in realtà non ci porta da nessuna parte se non ad essere un oggetto da mettere in mostra, e che ci compra con i regali.

La storia vede come protagonisti due fratelli, River e Raven, cresciuti in una famiglia amorevole, dove i genitori sono genitori, ed hanno insegnato loro il valore delle cose, e che sono stati presenti in ogni momento di difficoltà, aiutandoli ad affrontare le paure per tornare ad essere felici e sereni.
Tutto cambia quando a causa di un incidente stradale entrambi perdono la vita, ed i ragazzi insieme al migliore amico di River, Kai si ritrovano a dover affrontare la vita da soli, con tutte le difficoltà che ne conseguono, i turni massacranti, il doppio lavoro per arrivare alla fine del mese, la paura costante di non farcela, l’amore di River nei confrtonti di Emily, ragazza dolce e affettuosa che Raven ha difficoltà ad accettare in quanto ha paura di restare da sola.

Raven non riesce a superare la perdita dei suoi genitori ma fortunatamente ha accanto a lei due persone che la sostengono aiutandola a risollevarsi dal baratro in cui si trova a soli 20 anni.
Kai e Raven sono innamorati, e la loro non è solo una storia d’amore con la A maiuscola, ma anche di fratellanza, di unione, condivisione e conforto, storia nata in silenzio, da uno sguardo, il primo giorno in cui si sono incontrati, una storia d’amore che cresce nel corso del tempo, ed è fatta di presenza, di gesti d’affetto, di parole di conforto, dolci. Entrambi all'insaputa dell’altro vorrebbero di più, ma la paura di essere giudicati, di non essere accettati da River, li tiene bloccati in una situazione di stallo che fa soffrire entrambi, ma nessuno dei due è disposto a ferirlo, perché sono l’unica famiglia che hanno.

Rassegnati a questo entrambi proseguono la loro vita, nascondendo a se stessi quel pezzo di cuore che ormai appartiene a l’altro. Kai porta nel suo appartamento ogni giorno donne diverse Raven invece frequenta Ezra un ricco imprenditore, la loro relazione fatta esclusivamente di sesso è l'unica arma che Raven possiede per esercitare il controllo sulla propria emotività, l'unica cosa che la rende libera e indipendente, l'unico modo per evadere dalla realtà opprimente che molto spesso la circonda.
Il loro è un amore malato e possessivo e quando Raven se ne renderà conto sarà troppo tardi per tornare indietro, troppo tardi per uscire da una situazione a dir poco pericolosa.

Si ritroverà così a dover prendere una decisione davvero drastica per proteggere chi ama, nonostante tutto, e nonostante se stessa. Questo però non cambierà i sentimenti che Kai prova nei suoi confronti, un riavvicinamento tra i due, porterà a delle conseguenze davvero devastanti, che la porteranno ad allontanarsi definitivamente da lui, con la consapevolezza che niente avrebbe cambiato i suoi sentimenti.


"Mi abbraccia piano, perchè le sue costole ancora urlano per il dolore, si china per baciarmi ma una smorfia gli deforma il viso così, istintivamente, mi alzo sulle punte e lo bacio io.Delicatamente perchè ho paura di fargli male.Dolcemente perchè sto per affondargli il coltello nel cuore."


Sia River che Kai, notano i cambiamenti avvenuti in lei, non è più infatti la ragazza sorridente, felice che è sempre stata nonostante il dolore della perdita, per questo non sono disposti a lasciarla andare, e pian piano si ritrova a dover rivelare loro tutto quanto, il ricatto, la decisione di sacrificare se stessa per loro, pur di difenderli. Si rende conto però che non può affrontare tutto questo da sola in quanto la situazione man mano che passa il tempo diventa sempre più difficile da gestire, e le minacce nei confronti di chi ama sempre più reali. I ragazzi decidono così di gestire la situazione chiedendo aiuto a Carl e Syd, tenendo però nascosto chi sono e come li hanno conosciuti.
Finalmente ritorna ad essere la ragazza solare e felice vicino alle persone che ama, libera di vivere la storia d’amore con Kai, che nel frattempo ha raccontato tutto al suo migliore amico, ricevendo la benedizione che tanto desiderava.
Felicità che ha breve durata perchè.... no, non ve lo dico! dovrete leggere e scoprirlo, non ne rimarrete delusi!!

Ho amato lo stile dell'autrice che è fluido e scorrevole e mi ha catturato fin dall'inizio.
Ho apprezzato veramente tutti i personaggi principali di questa storia, perché ognuno di loro aveva qualcosa di sé da raccontare, in particolar modo va omaggiato la scrittrice per il percorso di crescita che ha fatto affrontare a Raven: un percorso difficile, a volte permeato da errori giustificabili e non, ma comunque secondo me necessari per delimitare il passaggio dalla fase adolescenziale a quella più matura. Questo romanzo ha tutti gli ingredienti per definirsi completo: con la sua giusta dose di pathos e suspense tiene sempre alta la soglia d'attenzione, mi ha davvero conquistato.

L’ho apprezzato molto perché non parla solamente di una semplice storia d'amore, ma mette in risalto valori come la fratellanza, l'amicizia e la famiglia, rendendolo così ricco e profondo, quanto basta per restare nel cuore della lettrice che è in me.


Nessun commento:

Posta un commento