mercoledì 9 maggio 2018

Le recensioni di Daniela: "Un amore in alto mare" di Alessandra Cigalino


Riprendiamo le attività con un'altra recensione... ora tocca a Daniela che, dopo tante settimane, è arrivata alla fine della Spy Series di Alessandra Cigalino.


Titolo: Un amore in alto mare

Autrice: Alessandra Cigalino

Serie: Spy Series vol. IV

Genere: Romance

Editore: Self Publishing

Data pubblicazione: 11 gennaio 2018


Sinossi

Il suo nome non è Caroline. Ma lei, giovane agente dell’F.B.I., è abituata a vivere da infiltrata, cambiando il proprio nome e il colore dei capelli con facilità estrema. Agisce in missioni di alto rischio, ma quella in cui è stata chiamata da ormai due mesi, su quella nave da crociera, ha codice rosso.

Matt è finalmente rientrato operativo alla S.P.Y., dopo settimane di riposo forzato. Nella sua prima missione da infiltrato, però, deve fare i conti con il suo passato, cercando di restare sempre impassibile e integerrimo, come un vero agente speciale sa fare. Ma mantenere i nervi saldi, di fronte a colei che può scatenare uno tsunami nel suo cuore, sarà una dura lotta.

In questo quarto episodio della serie S.P.Y., due organizzazioni segrete lavoreranno in parallelo per catturare i boss della mafia, latitanti da tempo. Ma Caroline e Matt riusciranno a unire le proprie forze per portare a termine la missione? E soprattutto saranno in grado di oltrepassare i pregiudizi, le incomprensioni e quelle maschere che impediscono al cuore di mostrarsi in tutto il suo splendore?

Dopo "Gli occhi del tuo cuore", "Un amore contro il tempo" e “Un cuore fantasma”, tornano le avventure degli agenti della S.P.Y. in un nuovo capitolo in cui amore e suspense vi terranno incollati allo schermo del reader.




Recensione

Quarto capitolo della Spy Series nata dalla penna di Alessandra Cigalino. Per questo volume, vista la «chiusura» se così si può chiamare della collana You Feel – Rizzoli che aveva pubblicato i precedenti tre romanzi, l'autrice torna al mondo Self, dimostrando grande coraggio e volontà di portare avanti il suo sogno, e in questo Chapeau.

In questo volume troviamo davvero una grande quantità di tematiche: un amore interrotto tenuto sepolto da pregiudizi e incomprensioni che tenta di esplodere ad ogni pagina, drammi familiari da risolvere, missioni da portare a termine... insomma, c'è davvero moltissimo! Mi è piaciuto molto il rapporto amore-odio tra i due protagonisti e come gli amici ce la mettano tutta per appianare le cose. Questo, riflettendoci, è un tema abbastanza ricorrente in questa Serie della Cigalino... gli amici possono darti davvero una mano nel gestire certe situazioni e a volte nel capire persino te stesso, ed è bello che questa tematica on è mai stata forzata dall'autrice che la rende visibile attraverso azioni e dialoghi.

Ecco, credo che un utilizzo similare sarebbe stato più incisivo anche per le altre tematiche affrontate... a volte ribadire spesso i motivi che hanno condotti i due protagonisti alla rottura, all'odio e alla lontananza non solo abbia tolto ritmo alla storia ma abbia reso troppo ridondante la questione che certo sarebbe emersa semplicemente attraverso il racconto. A volte spiegare troppo è un arma a doppio taglio...

Ho apprezzato maggiormente la seconda parte del romanzo, dove la narrazione diventa più fluida e i dialoghi più corposi. Nella prima parte, invece, manca incisività.
Va anche detto, e qui sarà la stessa autrice a potersi esprimere, che un Self probabilmente manca di quegli accorgimenti e migliorie stilistiche che un Editing fatto da una CE avrebbe apportato, quindi mi sento di spezzare una lancia a favore dell'autrice che ha dimostrato coraggio e dedizione verso il SUO pubblico nel voler proseguire la Serie nonostante significasse tornare in Self. Brava Alessandra. Questa è la dimostrazione che, se credi in te stesso, nessuno può fermarti.

Conto di continuare a vedere progressi nei romanzi di questa autrice che ha le idee giuste e che spero troverà presto un modo più avvincente e incisivo per metterle nero su bianco. Continua così Ale!


Nessun commento:

Posta un commento