giovedì 5 aprile 2018

Review Party "Passa la notte con me" di Megan Maxwell


Prima di pranzare, la nostra Ilenia vi invita a scoprire il nuovo romanzo di Megan Maxwell in uscita proprio quest'oggi grazie a Newton Compton.


Titolo: Passa la notte con me

Autore: Megan Maxwell

Casa editrice: Newton Compton Editori

Genere: romanzo erotico

Data di uscita: 05 aprile 2018

Prezzo: € 5.99


Sinossi

Una sola notte può cambiare tutta una vita
Dall'autrice del bestseller Chiedimi quello che vuoi

Dennis è un attraente docente brasiliano che durante il giorno insegna in una scuola tedesca e di notte si scatena con le sue lezioni di furrò, un ballo tipico del suo Paese. Finito l’anno scolastico, un rinomato istituto britannico gli fa un’offerta di lavoro e lui accetta senza esitazione. Quello che lo aspetta a Londra è estremamente allettante per lui: un ambiente diverso, nuove conoscenze e vecchi amici che non vedono l’ora di introdurlo alla vita notturna della città. Le sue avventure vanno a gonfie vele, ma a Londra c’è anche Lola, una spagnola con un carattere di fuoco che, a differenza delle altre donne, non ha alcuna intenzione di farsi usare... Anzi, è lei che conduce il gioco. Dennis non si è mai innamorato prima e fatica a capire perché ogni volta che la vede ha i brividi. Ma trascorrere una notte con lei è tutto ciò che desidera, anche a costo di perdere il suo cuore.
L’amore vero non è quello che scegliamo, ma quello che sceglie noi





Recensione

Di Megan Maxwell lessi la prima trilogia erotica e i due romance contemporanei, con una netta preferenza per i secondi.
E' un'autrice senza peli sulla lingua, con un'immaginazione erotica senza limiti e che mi lascia sempre sconvolta, con una domanda ricorrente.. "Ma è davvero possibile?"
spesso e volentieri cerco quello che descrive, rimanendo (il più delle volte) piacevolmente sorpresa! non si smette mai di imparare qualcosa ahahah

In questo romanzo, conosciamo Lola, una donna forte, con le palle quadrate, come si suol dire... Lola ha una vita perfetta, almeno in copertina: lei dà quello che vuole agli altri, in questo caso a quel padre burbero, intransigente, che gestisce il suo istituto con ogni fibra del corpo, trattandolo meglio dei figli. Un padre ristretto mentalmente, cosa che cozza con l'apertura della figlia. Lola si ritrova sposata da più di dieci anni, un matrimonio mai consumato in quanto il marito (con tanti anni in più rispetto alla donna) è omosessuale, ma non lo vuole ammettere. Lola soddisfa le sue voglie carnali in hotel, con amanti scelti, con i quali possa dar sfogo ai suoi bisogni. Lola si trasforma in Keira, e non ci sono più tabù.

Dennis, uomo bellissimo, brasiliano fiero di sè, a proprio agio con la sua sessualità, lo conosciamo già in realtà... vi dicono niente i nomi Judith, Eric, Bjorn ecc? ebbene sì, sono amici, con gli stessi gusti sessuali.. amici che aiuteranno Dennis nei momenti più difficili, facendo sorridere e sospirare gli amanti della serie "Chiedimi quello che vuoi".
Dennis lascia Monaco e gli amici per lavoro, ma prima è nel suo Brasile, dalla famiglia... quando si ritrova in volo resta affascinato da questa donna, che gli mente sul nome, ma con la quale condivide momenti erotici e abbastanza sconvolgenti.
l'uomo vorrebbe proseguire la conoscenza, ma la donna non gli lascia il suo recapito, diventando un pesciolino in mezzo al mare.
ma il destino, se non ci mette lo zampino, non è contento e i due diventeranno colleghi a scuola. Si attirano come magneti, ma Lola è sposata. Dennis non riesce a passarci sopra, finchè... no, non ve lo dico!

Non è facile recensire questo libro, devo essere sincera... destrutturando il libro, troviamo molte cose positive, partendo dai personaggi forti, testardi, convincenti. Dennis e Lola sono persone mature, persone che amano e soffrono, che sanno cosa vogliono e non se ne vergognano. Non solo sessualmente, ma anche nella vita di tutti i giorni.
La loro storia ha un messaggio di fondo: la Maxwell ci presenta due personaggi intelligenti, ma con qualche difficoltà... ci sprona a credere nell'amore, perchè è la cosa che conta, la cosa più importante. Non per le apparenze, non per l'appagamento delle persone che ci circondano, ma per noi stessi.

Le scene di sesso.... okay, sediamoci a tavolino e parliamone. Lo so, è un libro erotico, non mi da fastidio, mi reputo una persona aperta mentalmente... ma ci sono scene al limite anche per me! Il kamasutra? un libro per bambini! ma è qui la forza della Maxwell: esagera, supera limiti della decenza, ma lo fa con un linguaggio mai troppo volgare. Possono piacere, si possono condividere le fantasie o no, ma il linguaggio usato è da applausi. Solo che... mamma mia, secondo me si è esagerato. Nella quantità e nella trasgressione... molto più che nelle trilogie erotiche precedenti.

Per me è un libro che non ha convinto a pieno nella prima lettura, che ha fatto uscire fuori i punti di forza dopo qualche giorno. l'ho lasciato fermentare per poi apprezzare qualcosa.. Se amate la trasgressione, i romanzi erotici con il contorno di storia romantica, questo fa per voi.
Per me è un 3, stropicciato, un po' risicato.




Nessun commento:

Posta un commento