sabato 21 aprile 2018

Le recensioni di Stefania: "Ostinatamente single" di Anna Zarlenga

Eccoci di nuovo a parlare di Anna Zarlenga! Oggi nel nostro gruppo facebook l'autrice è in nostra compagnia per chiacchierare con le lettrici e per presentarci il suo ultimo romanzo.
Ed è proprio di OSTINATAMENTE SINGLE, edito Un cuore per capello, che vi parlo ora!

Titolo: Ostinatamente single

Autore: Anna Zarlenga

Editore: un cuore per capello


Genere: romance

data di pubblicazione:18 aprile 2018

Prezzo: 0,99€ ebook


Sinossi



Maria è pienamente soddisfatta della sua vita: blogger, giornalista freelance ed editor in una piccola casa editrice, non ha tempo né voglia di pensare all'amore. Ha superato, ormai, la soglia dei trenta, ma non ha intenzione di rinunciare alla sua libertà né ai suoi equilibri. Peccato che il destino voglia remarle contro. Con una madre ultra chic che ha deciso di farla dimagrire a tutti i costi e farle sposare un noto avvocato, un'amica stramba che cerca di convincerla a lasciarsi andare e un cambio di vertice aziendale in corso, la poverina sembra non trovare pace. La catastrofe pare vicina, tanto più che il nuovo capo è il suo incubo personale: Giulio Valenti, bellissimo, plurilaureato e... prima cotta di Maria. Avevano solo tredici anni, ma lei non ha mai dimenticato l'umiliazione che ha subito per colpa sua, quando è stata schernita di fronte a tutta la scuola.
Giulio la perseguita, anche in quello che lei credeva essere solo il suo campo. Tra tentativi di affermare la sua superiorità, schermaglie continue con l'uomo che le ha rovinato per sempre l'immagine di se stessa e nuove alleanze con persone insospettabili, la vita di Maria prende una piega vorticosa e ancora più eccentrica.
Come fare a scrollarsi di dosso la madre che preme per organizzare un matrimonio entro la fine dell'anno? Come aiutare un nuovo amico? E, soprattutto, come evitare di innamorarsi ancora perdutamente di Giulio?

Recensione

<<Gli uomini fanno tutti schifo>> grido lanciando in aria un peluche a forma di mucca. <<Non mi sposerò mai. Mai. Mai!>>”.

La ragazza ha le idee chiare già da piccola, no?
Perché avere un uomo quando basta del buon cibo, possibilmente cioccolatoso, supercalorico, salato e fritto per essere felici? Siamo serie, su. Ormai il concetto di coppia è superato. Single è libertà, serenità. Certo a trentacinque anni oltre all’amore una donna sogna anche altro. La nostra Maria anni dopo ha le idee sempre più chiare in questo infatti:

“Tredici anni non sono trentacinque. Da ragazzina sogni l’amore, da donna sogni l’orgasmo. E a volte resta solo un sogno.”


Che poi, orgasmi… ma chi li ha mai visti!!!! E poi, sono veramente necessari per vivere?!!

“Trentacinque anni e zero orgasmi all’attivo: breve storia triste.”

Maria ha tutto, intelligenza, carattere, giornalista freelance, un ottimo lavoro come editor presso una piccola casa editrice. È anche una blogger famosa e ha una schiera di fans che la seguono e concordano con lei sulla vita da single. Insomma, Maria è la paladina di tutte le single! Lei è OSTINATAMENTE SINGLE!!!!
Se non teniamo conto della madre che si ostina a volerla accasata, possibilmente con un uomo ricco, e con un fisico da stecchino anoressico, la sua vita sarebbe veramente perfetta!
E invece no!!! Anche lei ha la sua croce e questa croce è veramente insopportabile a volte. Ok, quasi sempre! Mai un complimento, mai una parola carina. Solo: Maria vestiti così, Maria non mangiare carboidrati, Maria qui e Maria là. Che piaga!!
Poteva bastare tutto questo?
No! Risposta esatta!!!
Perché nella vita di Maria entra un uomo, e che uomo, così dal nulla. Un cambio di ruoli nella CE e la donna ritrova l’uomo che ventidue anni prima le ha spezzato il cuore. E la prima delusione amorosa non si scorda mai. Per Maria è stato umiliante e ha segnato i suoi futuri rapporti con gli uomini.
Giulio quindi è il nemico.
Ed è qui che iniziano i guai!!!!!

Disaster, due su due, Anna Zarlenga ha fatto di nuovo centro! Anche questa volta ho letto un romanzo ironico, divertente, romantico senza mai stancarmi. Scorrevole, lettura fluida, molto accurata e mai banale con una buona dose di passione ed erotismo vi assicuro che una volta iniziato difficilmente riuscirete a spegnere il kindle prima della fine. 
La storia è narrata da entrambi i pov e si ha modo di capire entrambe le persone coinvolte e non solo loro ma anche i personaggi secondari che arricchiscono il tutto con le loro gioie e i loro drammi.
Maria è ostinata, determinata. Sa quello che dice ma non ci crede fino in fondo. Potrà sembrare strano ma anche a tredici anni le delusioni possono provocare dei cambiamenti e a volte si è talmente decisi a portare avanti certi progetti da non vedere oltre il proprio naso.
Sono passati gli anni ma la rabbia non è passata e ogni occasione è buona per usare parole forti nei confronti dell’uomo e cercare di allontanarlo. Non lo fa parlare, parte in quarta e vede solo ciò che vuol vedere.
Giulio, oddio, non posso parlare di lui!! Ho le mani legate a doppio nodo. Spoiler, no grazie! Vi tocca leggere questo romanzo per conoscere il protagonista!
Per concludere, la storia è costruita bene, si ride, si scherza, ma c'è anche il lato serio dove si riflette sui comportamenti di entrambi. Si prende in giro Maria per i suoi pigiami antisesso, si seguono vicende stravaganti, una madre imbarazzante a livelli assurdi e situazioni complicate che inevitabilmente diventano dei segreti pesanti da mantenere. Si riflette molto sui comportamenti di tutte le persone coinvolte.
Insomma… per Maria e Giulio la strana è piena di buche e deviazioni di percorso e quando tutto sembra impossibile ecco che l’autrice ci tira una tranvata tra capo e collo!!
Volete sapere cosa succede? Come finisce? Volete sapere cosa succede nella testa di Maria e che armi utilizzerà Giulio per buttare giù il muro costruito dalla donna?! Leggetelo e lo scoprirete!! (quanto sono cattiva!!)

Romanzo consigliatissimo!!!!

 e 1/2

Nessun commento:

Posta un commento