martedì 3 aprile 2018

Le Recensioni di Ilenia: "Connessione persa" di AE Ryecart

continua il martedì con una recensione su un genere che, grazie a Quixote Edizioni, sta prendendo sempre più piede: il romance M/M. Ilenia vi parlerà di Rick e dell'idraulico Matt.


Titolo: Connessione persa

Serie: Urban Love #1

Autore: AE Ryecart

Editore: Quixote Edizioni

Genere: Qlgbt Contemporaneo

Data di pubblicazione: 19 marzo 2018

Prezzo: 4,10 € ebook


Sinossi

Innamorarsi è stato facile, farlo funzionare è la parte difficile…
Non c’è mai stato un tempo in cui Rick Taylor non sia stato dichiarato e orgoglioso di esserlo. Nascondersi o mimetizzarsi non è un’opzione per lui, che vive la sua vita attraverso il mantra “Appariscente in mezzo alla Gente”. È un ragazzo Gay immagine con la G maiuscola e non intende cambiare per nessuno.
Quando fa involontariamente coming out, il mondo di Matt Connell va alla deriva. Tagliato fuori dalla sua famiglia e dalla vita che conosceva, Matt porta con sé un bagaglio emotivo pesante una tonnellata, mentre fa i primi passi traballanti nella sua nuova vita di uomo gay dichiarato.
Non dovrebbe essere nemmeno essere il tipo d’uomo che sta cercando, ma quando Rick apre la sua porta all’arrogante idraulico dai bellissimi occhi verdi, in una gelida mattina di gennaio, sa che la sua vita non sarà mai più la stessa.
Ignorando ogni segnale di pericolo, ogni campanello d’allarme che vuole metterli in guardia, e ignorando ogni avvertimento di amici e famigliari, Rick e Matt si buttano in una relazione passionale e incandescente.
Ma quando nella vita che si stanno sforzando di costruire insieme, iniziano ad apparire delle crepe, entrambi saranno costretti a porsi una domanda: può l’amore da solo essere sufficiente?


Recensione

C'era una volta una ragazza che amava leggere.. questa GIOVANE blogger, da qualche tempo, inizia a leggere anche romance gay e si imbatte in questo libro, lo richiede alla casa editrice grazie a una copertina molto interessante. 
La nostra ragazza inizia a leggere e.. doccia fredda! il protagonista, Matt, è un idraulico. Qui iniziano i sudori freddi per la ragazza... come mai? suo padre è idraulico, e la sua immaginazione le mostra l'immagine del padre ogni volta che legge il nome Matt. 
Fine breve storia triste di una blogger XD

Scherzi a parte, anche se è stato alquanto strano immaginare mio padre fare certe cose con un ragazzo, questa lettura è stata veramente piacevole!
Faccio una piccola premessa: se volete iniziare al gay romance, questo libro fa per voi. Mai troppo volgare, troppo esagerato e fantascientifico nelle scene di sesso, come purtroppo spesso si legge. 

Rick è fiero di essere gay, non si nasconde in nessun modo, che sia un locale non proprio gay friendly o una maglietta esuberante. Lui è così, nessuno riuscirà a farlo sentire inadeguato. Forse...
Rick è un romantico, un ragazzo sensibile, in balia dei suoi sentimenti; sogna ad occhi aperti, vuole il suo grande amore, il per sempre, una famiglia sua.
Complice una caldaia che vuole fargli fare solo docce fredde, incontra Matt, burbero idraulico con il quale riesce a entrare subito in sintonia.

Matt non è sceso a patti con la sua sessualità in modo semplice, come lo è stato per Rick... lui lo ha capito veramente in modo rocambolesco, in un momento tragico.. ovviamente non vi svelerò quando lo scopre, ma quello che posso dirvi è che sa di essere gay, ma che non è pronto, non davvero fino in fondo. Matt non riesce a sfuggire al giudizio delle persone, a quello che tutti credono sia normalità o anormalità. Quando è con Rick, le cose vanno bene, sono fuoco e dinamite, uno il complemento dell'altro, ma non si vive solo in due. 

I problemi nascono dal passato di Matt, dagli amici di entrambi, dai caratteri a volte opposti. Laddove Matt è riservato, Rick è da cartellone pubblicitario a Times Square; uno riflessivo, l'altro istintivo. Ma sono accomunati dalla paura, dall'insicurezza. Paura di non essere quelli giusti, di aver preso decisioni sbagliate, di dover ascoltare di più gli altri piuttosto che la propria testa. 

Un libro ben scritto, senza errori, senza scene scritte solo per far numero, con una velocità diversa: la prima parte della storia tra Rick e Matt si snoda in pochissime pagine, per poi rallentare quando arrivano i problemi, i dubbi, ma nel complesso ben bilanciate. A volte, mentre lo leggevo, ammetto che mi è venuta la gastrite, avrei voluto prendere a pugni un caro amico di Rick.... perchè? Beh, non vi resta che scoprirlo!!


Nessun commento:

Posta un commento