martedì 27 marzo 2018

Review Party: "La mia fine, il mio inizio - destini intrecciati" di Francesca C. Cominelli




Apriamo questo martedì con il Review Party organizzato per l'uscita del secondo libro di Francesca C. Cominelli... scopriamo cosa ne pensa la nostra Mary!

Titolo: La mia fine, il mio inizio – Destini Intrecciati

Serie: Destiny Trilogy series #2

Autore: Francesca C. Cominelli

Editore: Self publishing

Genere: Romanzo rosa

Data di pubblicazione: 18 marzo 2018

Prezzo: 2.99 € ebook/ 15,00 € cartaceo


Sinossi

Quando la vita della donna che ami è appesa a un filo, il tempo diventa essenziale. Vorresti non averlo sprecato. Vorresti aver potuto fare di più. Vorresti…
È proprio così che si sente Jared Cooper, il bel cowboy di Houston, dopo il grave incidente di Amanda.
La bella newyorkese, infatti, si trova tra la vita e la morte, e sarà proprio questa situazione che la porterà a fare un viaggio onirico nei meandri della sua mente. Viaggio che le farà mettere in discussione tutto quello che le è capitato da quando si è trasferita a Houston.
Anche in questo secondo volume della Destiny Trilogy, il destino metterà il suo zampino. E come se questo non bastasse, un ragazzo misterioso, fin troppo gentile, porterà non poco scompiglio nella vita di Amanda... e anche in quella di Jared.
Tra separazioni, fughe e rose nere, i due protagonisti riusciranno finalmente ad avere la meglio sul destino?




Recensione

Via il ranch (non più ambientazione centrale, per gran parte del racconto), via gli errori di battitura (finalmente!), e via anche i toni a tratti più leggeri del primo capitolo, questo secondo libro si presenta più drammatico e introspettivo del primo. Qualche accenno in più al bullismo nella parte iniziale consente di conoscere meglio la protagonista femminile, ma cede poi totalmente il posto ad altro tema di scottante attualità, ovvero lo stalking.

Le emozioni legate al rapporto tra i due personaggi principali si intensificano: il loro rapporto evolve e fa sognare di più, se possibile.
Tuttavia continuano ad esserci passaggi forzati nella storia e momenti innaturali che troppo spesso ricordano che si tratta di finzione.

Nella fase iniziale del racconto, i giovani protagonisti continuano a dichiararsi di non essere fatti per stare insieme, senza un apparente motivo reale, oltre al senso di colpa e ad una pausiniana inquietudine di vivere. Comunque la storia dopo un incipit non proprio convincente, riprende appieno vitalità incollando il lettore con un bel mix di romanticismo, molteplici sessioni erotiche veramente ben scritte e suspense a gogò.

Fortuna che l'autrice abbia salvato noi lettori (e ancora una volta anche i personaggi della storia) da un brutto cliffhanger, regalandoci il prologo del prossimo capitolo che attendiamo con ansia!


Nessun commento:

Posta un commento